Tipi di audiometri e di loro applicazioni

L'audiometria è una tecnica usata per misurare la capacità di sentire i suoni. Il trattamento dell'audiometria è abbastanza semplice, consistendo di tre parti:

  • Trasmissione sonora meccanica (funzione dell'orecchio medio)
  • Trasmissione sonora neurale (funzione cocleare)
  • Abilità di distinzione di discorso (integrazione centrale)

Credito: Studio/Shutterstock.com del MDC Digital

Un audiometro si riferisce a uno strumento complesso che contribuisce a misurare la capacità di una persona di sentire. Le varie tecniche e procedure audiometriche sono usate per identificare la capacità uditiva di una persona.

audiometria di Puro-tono

l'audiometria del Puro-tono è considerata come il sistema monetario aureo nella valutazione della sensibilità uditiva. Le dimensioni di perdita dell'udito e della causa sono risolute facendo uso dell'audiometria del puro-tono. Aiutano nello scoprire le soglie uditive alle frequenze differenti.

L'intervallo degli audiometri del puro-tono varia dalle unità economiche semplici per elaborare e dagli audiometri diagnostici costosi. In questa prova, un tono puro è presentato all'orecchio tramite un trasduttore auricolare e l'intensità più bassa a cui il tono sia percepito 50% del tempo è misurata nei decibel (dB). Questa misura è definita come soglia del `'. L'output è tracciato come grafico conosciuto come l'audiogramma. Il metodo di prova è eseguito alle frequenze specifiche che variano da 250 a 8000 hertz.

Audiometria vocale

L'obiettivo dell'audiometria vocale è di valutare l'integrità di intero sistema uditivo valutando la capacità uditiva. Il tipo neurale di perdita dell'udito può essere identificato con l'aiuto di audiometria vocale. La prova audiometrica di discorso più ulteriormente è categorizzata nella prova della soglia di ricezione della prova e di discorso di distinzione di discorso.

Le entrambe prove mirano ad identificare l'intensità di decibel più bassa a cui un paziente possa ripetere correttamente 50% delle parole. Mentre la prova di distinzione di discorso usa le parole della prova del monosillabo, la prova della soglia di ricezione di discorso utilizza due parole di sillaba con lo sforzo uguale (anche citato come “spondei ").

Audiometria di Suprathreshold

L'assunzione si riferisce alla circostanza dove i pazienti che hanno gradi differenti di perdita dell'udito in entrambe le orecchie avvertono il potenziamento nella sonorità percepita in risposta a piccolo aumento nell'intensità.

Le prove di rilevazione di assunzione sono conosciute come l'audiometria di suprathreshold. Ad un livello di discorso colloquiale tipico, contribuisce ad individuare se l'ascoltatore può riconoscere esattamente il discorso oppure no. I vantaggi per un paziente dovuto l'uso di una protesi acustica possono anche essere determinati mediante questa prova.

audiometria della Auto-registrazione

l'audiometria della Auto-registrazione egualmente si riferisce a come audiometria di Bekesy. Nel 1947, George von Bekesy in primo luogo ha introdotto questa prova. In questa procedura, l'intensità e la frequenza sono cambiate automaticamente per mezzo di un motore.

La frequenza può essere cambiata in un modo di andata o a rovescio. Questa prova di audizione è eseguita facendo uso di un attenuatore della registrazione. Ad una tariffa fissa di tanti decibel al secondo, l'attenuatore può aumentare o fare diminuire l'intensità del segnale. L'atto dell'attenuatore può essere gestito dall'ascoltatore.

Audiometria di impedenza

La mobilità e la pressione d'aria del sistema dell'orecchio medio ed i riflessi dell'orecchio medio sono misurati in audiometria dell'impedenza.

audiometria Computer-amministrata (del microprocessore)

Il primo audiometro commerciale del microprocessore è stato presentato nel 1975. Lo strumento tipico dell'audiometro del microprocessore contiene una tastiera multifunzionale. Confrontato agli audiometri della auto-registrazione e del manuale, gli audiometri del microprocessore offrono i vantaggi significativi.

Audiometria soggettiva

In questa prova, gli oggetti sono chiesti di rispondere quando sentono il suono presentato. Questa prova audiometrica può presentare gli stimoli acustici sistematicamente varianti agli oggetti e registrare le loro risposte.

Audiometria obiettiva

A differenza dell'audiometria soggettiva, questa prova non dipende dalle risposte dai pazienti. Tuttavia, gli oggetti sono chiesti di cooperare durante il collegamento degli elettrodi o delle sonde di misurazione per effettuare la prova obiettiva.

Sorgenti:

[Ulteriore lettura: audiologia]

Last Updated: Feb 26, 2019

Amrita Roy

Written by

Amrita Roy

Amrita is a freelance science and medical writer from India. She has a B.Sc. in Microbiology from the University of Calcutta, and holds a post graduation degree in Microbiology. Amrita loves to travel to various places. She enjoys cooking and has her own food blog where she shares easy and tasty recipes.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Roy, Amrita. (2019, February 26). Tipi di audiometri e di loro applicazioni. News-Medical. Retrieved on June 19, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Types-of-Audiometers-and-Their-Applications.aspx.

  • MLA

    Roy, Amrita. "Tipi di audiometri e di loro applicazioni". News-Medical. 19 June 2019. <https://www.news-medical.net/health/Types-of-Audiometers-and-Their-Applications.aspx>.

  • Chicago

    Roy, Amrita. "Tipi di audiometri e di loro applicazioni". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Types-of-Audiometers-and-Their-Applications.aspx. (accessed June 19, 2019).

  • Harvard

    Roy, Amrita. 2019. Tipi di audiometri e di loro applicazioni. News-Medical, viewed 19 June 2019, https://www.news-medical.net/health/Types-of-Audiometers-and-Their-Applications.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post