Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Facendo uso di idrogel Bioactive per guarire le ferite

Gli idrogel possono essere utilizzati nelle applicazioni biomediche offrendo un ambiente umido e regolabile per le celle.

Idrogel

Credito di immagine: Alexa_Space/Shutterstock.com

La capacità di modificare i loro beni che fisico-chimici i mezzi feriscono la guarigione può essere ottimizzata facendo uso degli idrogel bioactive, un'applicazione che più ulteriormente è stata esplorata negli ultimi dieci anni. Ciò è veduta come un campo importante per svilupparsi con la popolazione di invecchiamento corrente.

Come gli idrogel funzionano

Le fasciature sono destinate per facilitare la chiusura della ferita, per promuovere guarire e per minimizzare la probabilità sfregiare la formazione.

Il vantaggio degli idrogel, confrontato ad altre fasciature quali schiuma e la membrana, è che possono tenere conto un ambiente umido, di assorbire il tessuto essuda, facilita il movimento dell'ossigeno dentro e fuori dell'area della ferita e tiene la superficie della ferita fresca per minimizzare il dolore.

Gli idrogel sono polimerici, che i mezzi essi sono fatti dai polimeri sintetici quali poli thermoresponsive (acrilamide) dell'N-isopropile (PNIPAAm), i derivati di poli PARITÀ (della glicole etilenico) ed i poliesteri.

I polimeri creano una rete organizzata formando i legami incrociati ed innaffiano le cause le reti per gonfiare. Il gonfiamento riguarda l'area della ferita e crea un'impalcatura su cui le celle possono rigenerare. Ancora, gli idrogel possono essere iniettati in un sito della ferita per tenere conto l'incapsulamento in situ delle droghe ed il riempimento degli spazi irregolari della ferita.

Gli idrogel devono essere biodegradabili, tenere conto loro essere eliminato una volta che la ferita ha guarito. La degradazione dovrebbe essere possibile via idrolisi o degradazione enzima-facilitata. Molti idrogel che sono stati sviluppati per assistenza tecnica del tessuto sono bioinert, significato che non rispondono una volta affrontati al tessuto biologico e quindi per presentare i problemi per la ferita che guariscono, che traggono giovamento da bioattività.

Bioattività in idrogel

La bioattività può aggiungersi agli idrogel sotto forma di fattori di crescita ed ai peptidi specifici al tessuto dell'obiettivo. Per esempio, la superfamiglia del β di fattore di crescita di trasformazione può promuovere la rigenerazione della cartilagine e dell'osso in una ferita.

Questi possono anche tenere conto la versione controllata degli antidolorifici, quali ibuprofene o morfina, che sono desiderabili per le estese ustioni, le ferite infettate e la cura palliativa.

Un altro metodo in cui gli idrogel diventano bioactive è via coniugazione diretta all'idrogel, rispetto via alla versione controllata dalle imbarcazioni vicine. Il metodo di coniugazione crea una presentazione delle indicazioni bioactive in situ e minimizza gli effetti anormali che possono derivare dalla diffusione della biomolecola.

Un requisito importante degli idrogel è che hanno attività antibatterica. Ciò può essere sormontata con gli agenti antibatterici bioactive nell'idrogel, o costruendo l'idrogel con i materiali che hanno attività antibatterica inerente, quale il chitosan.

Gli sviluppi novelli comprendono le incorporazioni delle nanoparticelle con attività antimicrobica tramite l'inclusione dell'ossido di zinco o dell'argento, per esempio, all'interno dei legami incrociati.

Limitazioni e come risolverli

Gli idrogel Bioactive sono lungi dall'essere perfetti. Il tipo di bioattività nell'idrogel può essere un'emissione, con coniugazione della biomolecola che è fatta con le reazioni del linker che possono causare le reazioni secondarie con i gruppi funzionali naturalmente abbondanti trovati sulle biomolecole, oltre spesso a contenere i reagenti citotossici. Ciò può limitare la selezione della biomolecola e rendere determinati idrogel bioactive incompatibili con determinati tessuti della ferita.

Un metodo chimico conosciuto come chimica di clic dell'alchino-azoturo è stato proposto come soluzione per il superamento delle emissioni di coniugazione della biomolecola. la chimica di clic dell'Alchino-azoturo ha un'più alta specificità e le parti dell'azoturo o dell'alchino non sono suscettibili delle reazioni secondarie, quindi sormontanti la sfida principale delle reazioni del linker.

Gli idrogel possono essere iniettati, ma le iniezioni possono causare determinate complicazioni. Se l'idrogel iniettato manca di buona elasticità, le forze meccaniche esterne possono piombo alla deformità o al danno. Ciò può, a sua volta, accorciare la durata della vita dell'idrogel, infezione di causa ed avviare altri trattamenti infiammatori.

Gli idrogel iniettabili con bioattività che facilita autorigenerante potrebbero aiutare sormontano questo. Questi sono stati creati, con grande successo nella pulizia i radicali liberi, il electroactivity, l'attività antibatterica e della biocompatibilità.

Una delle aree principali di uso dell'idrogel che richiede più ricerca è come questi possono applicarsi alle ferite croniche. Gli idrogel Bioactive rimangono costo-inefficienti, che limita il loro uso molto diffuso e la loro riproducibilità, in termini di usando i prodotti naturali, è discutibile.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Mar 12, 2020

Sara Ryding

Written by

Sara Ryding

Sara is a passionate life sciences writer who specializes in zoology and ornithology. She is currently completing a Ph.D. at Deakin University in Australia which focuses on how the beaks of birds change with global warming.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Ryding, Sara. (2020, March 12). Facendo uso di idrogel Bioactive per guarire le ferite. News-Medical. Retrieved on May 16, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Using-Bioactive-Hydrogel-to-Heal-Wounds.aspx.

  • MLA

    Ryding, Sara. "Facendo uso di idrogel Bioactive per guarire le ferite". News-Medical. 16 May 2021. <https://www.news-medical.net/health/Using-Bioactive-Hydrogel-to-Heal-Wounds.aspx>.

  • Chicago

    Ryding, Sara. "Facendo uso di idrogel Bioactive per guarire le ferite". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Using-Bioactive-Hydrogel-to-Heal-Wounds.aspx. (accessed May 16, 2021).

  • Harvard

    Ryding, Sara. 2020. Facendo uso di idrogel Bioactive per guarire le ferite. News-Medical, viewed 16 May 2021, https://www.news-medical.net/health/Using-Bioactive-Hydrogel-to-Heal-Wounds.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.