Trattamento vaginale di atresia

L'atresia vaginale è una circostanza che accade quando il seno urogenitale non provoca il terzo più basso della vagina. Ci sono varie cause per assenza della vagina, compreso la sindrome completa dell'insensibilità di agenesia e dell'androgeno di Mullerian, di cui tutt'e due sono caratterizzate da assenza delle strutture riproduttive femminili.

Questi non sono classificati solitamente con atresia vaginale, tuttavia, poichè le strutture di Mullerian sono in genere normali nello stato posteriore. L'utero, la cervice, le ovaie ed i tubi sono tutto il presente come pure i due terzi superiori della vagina.

Il trattamento di atresia vaginale quindi è diretto alla creazione o a riparare della funzionalità del terzo più basso della vagina. I vari gradi sono veduti, compreso l'imene imperforate, il setto vaginale trasversale e l'atresia vaginale. Il trauma, l'infiammazione, o i tumori della vagina possono provocare l'atresia vaginale acquistata.

Trattamento

Non c'è approccio che riesce universalmente nel trattamento di tutti i gradi di questa circostanza.

Procedure di dilatazione

Le procedure della dilatazione sono raccomandate come trattamento prima linea per le qualità inferiori di agenesia vaginale piuttosto che l'atresia di per sé. Questi sono basati sopra espansione del tessuto, se la vagina è presente oltre una fossetta, ma non sono adatti in presenza di interfaccia che sfregia può seguire l'ambulatorio precedente. Sono citati qui poichè la auto-dilatazione intermittente è necessaria egualmente seguendo la maggior parte delle correzioni chirurgiche per tenere il brevetto della vagina.

  • Inoltre conosciuto come procedura di Frank, questo impiega una serie graduata di dilators vaginali che sono inseriti nella fossetta vaginale facendo uso di pressione, per ampliare lo spazio potenziale fra il retto e la vescica. È eseguito dal paziente e non richiede l'anestesia o chirurgia. Può richiedere alcuni mesi e la conformità è essenziale. Il supporto psicologico dovrebbe essere disponibile. L'indice di successo globale è 80%. Quando questo viene a mancare, l'ambulatorio può essere indicato.

  • La procedura di Vecchietti impiega la trazione addominale continua su un'oliva acrilica vaginale per creare un passaggio allineato da epitelio vaginale indigeno nei 7-10 giorni. Il solo rischio è di dolore e potenzialmente di prolasso della volta a lungo termine.

Procedure chirurgiche

Quando l'atresia è dovuto l'anomalia urogenitale, con conseguente imene imperforate, setto vaginale trasversale, o atresia completa della vagina più bassa, questa è corretta solitamente da chirurgia, facendo uso dell'approccio perineale. Il vaginale tirata-attraverso il metodo è usato. L'errore di questa tecnica è seguito dall'approvazione delle tecniche di vaginoplastica.

Nell'atresia di tipo 1 la presenza di hematocolpos rende la chirurgia più facile e fornisce le mucose più vaginali per tirata-attraverso. Un ago di stampa si trasforma la massa nell'ambito di orientamento di ultrasuono a richiesta ed il sangue è ritirato per confermare la posizione. Lo spazio chiuso ora è ampliato con il forcipe, il sangue è vuotato e l'eccessivo tessuto fibroso è sistemato via. La barriera mucosa vaginale prossimale ora è portata giù ed è fissata all'anello hymeneal vicino al introitus. Le muffe sono usate per tenere il brevetto della vagina fino a epithelialized sopra le intere dimensioni. Finché il rapporto sessuale regolare non cominci, le muffe possono essere usate ripetutamente ad intervalli. La dilatazione di Digital deve essere completata se il neovagina è troppo stretto.

Tipo - l'atresia 2 è accompagnata da altre anomalie serie del tratto riproduttivo. Le probabilità di riuscita gravidanza sono piccole anche con la riuscita correzione, che richiede l'ambulatorio principale e complesso. La percentuale dei pazienti che finalmente subiscono l'isterectomia è molto alta. Per questo motivo la vaginoplastica e cervicoplasty, con riconnessione alla regione introital, è considerata soltanto se l'utero è normale.

Queste procedure impiegano vari tecniche e tessuti per creare una vagina funzionale e cosmetically accettabile. Possono essere basate sopra gli innesti di interfaccia di spaccatura-spessore, gli innesti di interfaccia di interamente spessore, la membrana amniotica, gli innesti delle viscere, o il peritoneo. Ciascuno presenta i sui vantaggi e svantaggi. Molti di loro ora sono stati sostituiti dalle procedure laparoscopic che le rendono meno dilaganti, con i più brevi tempi di recupero ed evitano le grandi incisioni addominali, potenzialmente evitanti molte complicazioni operative. Egualmente contribuisce ad evitare le aderenze e la lesione rettale. L'ambulatorio robot ora sta diventando sempre più popolare.

  • La tirata vaginale con la procedura è usata per correggere l'imene imperforate o il setto vaginale trasversale. Comprende tagliare attraverso il materiale fibroso d'ostruzione, fino a raggiungere la vagina normale. A questo punto il sangue raccolto è vuotato. La mucosa normale poi è tirata da parte a parte ed è fissata all'anello hymeneal appena sopra il introitus ed il brevetto tenuto fino a ri--epithelializatio'accade.

  • La vaginoplastica di William in cui i grandi labbra sono fusi per formare un breve neovagina. Era la prima tecnica da essere ampiamente usata ma abbattere in disgrazia a causa di vagina molto breve che ha risultato.  Le varie modifiche quindi sono state apportate quale la modifica di Creatsas facendo uso del tessuto perineale come pure vulval, che dà i migliori risultati con la lunghezza del neovagina che è fino a 12 cm ed è stata associata con la soddisfazione sessuale in quasi 95% dei pazienti.

  • La procedura di McIndoe-Reed consiste di ampliare lo spazio rectovesical ed allinearla con un innesto di spessore dell'spaccatura-interfaccia catturato solitamente dalle intersezioni tra due fronti ed allungato sopra una muffa, per creare una vagina artificiale. La presenza di cicatrici e l'avvenimento possibile di siccità vaginale e le critiche sono complicazioni possibili.  Ha un indice di successo superiore di 90%.

  • il neovagina Amnion foderato facendo uso della stessa tecnica di base ora è caduto da uso dovuto le difficoltà pratiche quale la possibilità della trasmissione di varie infezioni compreso il HIV come pure ottenendo e memorizzando il tessuto appropriato

  • La procedura di Davydov usa lo stesso spazio allineato dal peritoneo, ma è associata con il rischio di peritonite ed a volte di siccità e dolore come pure il potenziale per prolasso.

  • La vaginoplastica intestinale consiste di usando un ciclo pedicled del colon o dell'ileo di cui l'estremità distale è suturata al perineo. Ciò richiede un approccio abdomino-perineale combinato. La nuova vagina è ben-lubrificata e capace, ma la procedura chirurgica porta i rischi significativi di peritonite. Lo scarico mucoso può essere fastidioso eccessivo, piombo all'esigenza di usura continua di un tampone o di un cuscinetto sanitario. Seguito è richiesto affinchè sia gli innesti di interfaccia che gli innesti intestinali elimini l'avvenimento dei carcinoma a lungo termine. Ha un indice di successo di 80% ma solitamente è indicato soltanto in presenza dello sfregio perineale severo.

La correzione chirurgica è intrapresa generalmente soltanto quando il paziente è abbastanza vecchio aderire a cura post-chirurgica, ma può essere eseguita più presto se indicato dai grandi o hematocolpos dolorosi che causano l'ostruzione vaginale di uscita, dolore addominale o pelvico o fattori indicanti il rischio di endometriosi.

Gli scopi di intervento chirurgico sono di fornire il sollievo da dolore, assicurano il rapporto sessuale normale e di conservare la fertilità.

La scelta di chirurgia dipende dal grado e dal tipo di atresia, delle anomalie associate, dell'abilità del gruppo chirurgico, della cronologia dei tentativi chirurgici precedenti, della presenza di sfregio nell'area genitale o addominale e di cura post-chirurgica e psicologica appropriata.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 27, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 27). Trattamento vaginale di atresia. News-Medical. Retrieved on November 15, 2019 from https://www.news-medical.net/health/Vaginal-Atresia-Treatment.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Trattamento vaginale di atresia". News-Medical. 15 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/Vaginal-Atresia-Treatment.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Trattamento vaginale di atresia". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Vaginal-Atresia-Treatment.aspx. (accessed November 15, 2019).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Trattamento vaginale di atresia. News-Medical, viewed 15 November 2019, https://www.news-medical.net/health/Vaginal-Atresia-Treatment.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post