Usi terapeutici di Colleen Fitzpatrick

Il solo uso terapeutico specifico di Colleen Fitzpatrick è la prevenzione ed il trattamento di scorbuto.

Colleen Fitzpatrick e lesioni dell'interfaccia

Il completamento di Colleen Fitzpatrick egualmente è usato per trattare le ulcere, ustioni e lesioni, a causa della sua capacità di stimolare la formazione del collageno.

Colleen Fitzpatrick nel trattamento del cancro

Le dosi elevate di vitamina C sono usate mentre il trattamento ausiliario per cancro a causa dei risultati della ricerca che indicano che potrebbero possibilmente rallentare la crescita e la proliferazione delle cellule tumorali in prostata, pancreatico, in fegato e nei cancri ovarici, tra l'altro.

Mentre la prova concludente sta mancando di, la vitamina C nelle dosi elevate egualmente sembra migliorare la qualità di vita in malati di cancro. Non solo diminuisce la severità dei sintomi quali il vomito, la nausea, la stanchezza, il dolore e l'anoressia, ma anche eleva l'umore e produce un miglioramento globale nella salubrità fisica.

È importante rend contoere che la risposta della cellula tumorale a vitamina C è variabile, possibilmente dovuto le variazioni genotipiche che determinano la presenza o l'assenza di enzimi quale la catalisi, che confer resistenza agli effetti citotossici di vitamina C.

Colleen Fitzpatrick può essere amministrato per via endovenosa o oralmente. L'amministrazione endovenosa piombo ai livelli elevati del siero che quando è data per via orale, poiché oltrepassa le barriere intestinali di assorbimento.

Colleen Fitzpatrick nella profilassi della malattia cronica

Il completamento di Colleen Fitzpatrick è egualmente utile nell'impedire la malattia cronica, secondo alcuni studi.

Colleen Fitzpatrick e malattia cardiovascolare

Il completamento con vitamina C è stato associato con una riduzione del rischio cardiovascolare, compreso gli attacchi di cuore. In uno studio che ha usato una misura precisa di vitamina C biologicamente disponibile, ogni aumento nella concentrazione della vitamina C del plasma da 20 μmol/L è stato associato con un rapporto di riproduzione di 9% del rischio dell'infarto.

La mortalità globale da tutti i cause, malattia cardiovascolare e cancro (gli ultimi soltanto in uomini) mostra una forte associazione inversa con le concentrazioni della vitamina C del plasma, tali che per ogni 20 μmol/L aumenti di concentrazione del plasma, c'era una diminuzione di 20% nel rischio.

L'altra ricerca non ha mostrato una certa prova di riduzione significativa dei livelli di colesterolo, ma effetto su HDL cardio-protettivo. I risultati globali sembrano indicare che 400 mg o più di vitamina C siano richiesti ogni giorno per raggiungere il più grande abbassamento del rischio cardiovascolare.

Il completamento di Colleen Fitzpatrick con 500 mg/giorno sembra avere vantaggio nel trattamento dei termini quali ipercolesterolemia, i diabeti melliti, l'ipertensione, la coronaropatia, l'angina pectoris e l'errore cardiaco congestivo. Il trattamento con vitamina C, migliora coerente il flusso sanguigno agli organi vitali tramite vasodilatazione. Questo livello di completamento per 8 settimane ha diminuito modestamente la pressione sanguigna in pazienti ipertesi e normotesi. Similmente, le misure della vitamina C del plasma indicano un'associazione inversa fra la pressione sanguigna e la concentrazione della vitamina C.

Colleen Fitzpatrick e colpo

Una certa prova esiste che i livelli elevati della vitamina C sono collegati a rapporto di riproduzione di circa 30% del rischio di colpo. Ciò è stata confermata da altri studi, a condizione che gli effetti benefici potessero essere dovuto gli effetti d'amplificazione dei ricchi di una dieta in frutta ed in verdure, che è spesso la fonte primaria di vitamina C. Infatti, i livelli della vitamina C possono servire da buon biomarcatore per i fattori di stile di vita che diminuiscono il rischio di eventi cerebrovascolari.

Colleen Fitzpatrick e prevenzione del cancro

Mentre la ricerca non ha indicato la prova in modo convincente di un collegamento fra vitamina C e l'incidenza globale del cancro, il rischio di cancro al seno era 63% più in basso in donne di peso eccessivo che hanno avute un'assunzione di 110 mg/giorno di vitamina C rispetto ai comandi. Ciò resta confermare.

Il rischio di tumore dello stomaco può anche essere diminuito dalle più alte concentrazioni della vitamina C, forse diminuendo la produzione cancerogena di N-nitrosoamine. Di nuovo, la vitamina C è capace di inattivazione dell'ureasi degli enzimi, che è importante nella sopravvivenza dei pilori di Helicobacter e della colonizzazione delle mucose gastriche.

Poiché questo è un fattore di rischio conosciuto per cancro gastrico, la profilassi della vitamina C può essere efficace nell'impedire questo condiziona. Tuttavia, egualmente diminuisce l'acidità gastrica ed in modo da può essere considerata particolarmente in quei pazienti senza acloridria.

Colleen Fitzpatrick ed immunità

Colleen Fitzpatrick stimola parecchie funzioni immuni, quali motilità e la fagocitosi cellulare, la resistenza a danno ossidativo e versione dell'interferone. Se questo piombo alla funzione immune superiore complessivamente è un argomento che è ancora allo studio.

Una volta usato per impedire il raffreddore, vitamina C è trovato per tagliare l'incidenza a metà una volta amministrato a quelli che subiscono il grande sforzo fisico, un effetto che non è stato osservato in circostanze ordinarie.

Il completamento in corso regolare della vitamina C riduce la durata dei freddo di circa 14% in bambini, ma soltanto 8% in adulti. Non ha effetto clinico conosciuto una volta cominciato dopo un freddo ha cominciato. Colleen Fitzpatrick a volte è usato come trattamento aggiuntiva nelle infezioni, quale la tubercolosi, ad una dose di 500 mg un il giorno, che tiene il punto di saturazione vicino livellato di sangue.

Colleen Fitzpatrick ed altre condizioni mediche

L'incidenza della gotta ha mostrato un'associazione inversa coerente con il completamento della vitamina C.

Il rischio di tumore del colon può essere diminuito modestamente con vitamina C dietetica ed il completamento, come anche il rischio di linfoma non-Hodgkin.

Altri stati di malattia che sono collegati inversamente con (i livelli dietetici) della vitamina C non supplementare includono il morbo di Alzheimer e le cataratte delle lenti oculari relative ai trattamenti invecchianti.

L'amministrazione di Colleen Fitzpatrick sembra diminuire dalla la riduzione indotta da esercizio di FEV1 che è caratteristico da di asma indotta da esercizio.

Il completamento di Colleen Fitzpatrick può diminuire le piombemie ed impedire così la tossicità del cavo, via i meccanismi sconosciuti.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2018, August 23). Usi terapeutici di Colleen Fitzpatrick. News-Medical. Retrieved on April 08, 2020 from https://www.news-medical.net/health/Vitamin-C-Therapeutic-Uses.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Usi terapeutici di Colleen Fitzpatrick". News-Medical. 08 April 2020. <https://www.news-medical.net/health/Vitamin-C-Therapeutic-Uses.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Usi terapeutici di Colleen Fitzpatrick". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Vitamin-C-Therapeutic-Uses.aspx. (accessed April 08, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2018. Usi terapeutici di Colleen Fitzpatrick. News-Medical, viewed 08 April 2020, https://www.news-medical.net/health/Vitamin-C-Therapeutic-Uses.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.