Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Sicurezza di nascita dell'acqua

Una nascita dell'acqua non è per tutte le donne che subiscono il lavoro. Alcuni dei criteri usati per selezionare le donne che sono adatte a questo modo di parto naturale includono:

  • Gravidanza a basso rischio sana
  • Feto di unico nato nella presentazione cefalica
  • 37 settimane o più incinti
  • Nessun HIV, HBV o infezione da HCV
  • Membrane intatte o rotte meno di 18-24 ore
  • Se le membrane si rompessero, il liquido amniotico è chiaro
  • Frequenza cardiaca fetale normale

Ci sono altre circostanze pure che devono essere seguite per assicurarsi che una nascita dell'acqua sia sicura per sia la madre che l'infante. La domanda di una nascita sicura in acqua è irritata, con i pediatri americani e gli ostetrici che scavano la loro opposizione alla nascita in acqua all'approvazione diffusa della nascita dell'acqua come alternativa sicura per sbarcare la nascita nella maggior parte di Europa.

Una donna tiene suo figlio neonato subito dopo dare alla luce, essi è ancora nel raggruppamento di parto dopo lavoro a casa. Credito di immagine: Nella fotografia/Shutterstock leggeri
Una donna tiene suo figlio neonato subito dopo dare alla luce, essi è ancora nel raggruppamento di parto dopo lavoro a casa. Credito di immagine: Nella fotografia/Shutterstock leggeri

È interessante che la maggior parte dei medici acconsentono che l'immersione in acqua calda durante la prima fase è utile alla donna lavorante in termini di sollievo di dolore e durata di scarsità di lavoro. Tuttavia, questa opinione è antiquata nei punti di vista di molte ostetriche con esperienza che hanno intrapreso e migliaia testimoniate di nascite dell'acqua, oltre ad non essere basata a prova. Dal 2002, secondo una controprova, molti studi sono emerso testimoniando che la nascita dell'acqua è sicura quanto la nascita dello sbarco riguardo ai risultati neonatali e materni.

Malgrado il Consiglio americano degli ostetrici e dei ginecologi (ACOG) che avvertono che la nascita dell'acqua non ha vantaggi conosciuti ed ha fonte di preoccupazioni di danno, altri professionisti medici quale il Dott. Duncan Neilson, la presidenza del dipartimento di Perinatology e vice presidente sia dei servizi delle donne che dei servizi chirurgici all'ospedale di Emanuel dell'eredità a Portland ha esaminato la prova disponibile ed ha concluso che non c'è terra per credere che posasse tutto il pericolo per la madre o l'infante.

La struttura per servizio di maternità messo in evidenza dal servizio nazionale sanitario BRITANNICO ed i fondi nazionali del parto egualmente hanno espresso il loro parere che la nascita dell'acqua è un'alternativa per sbarcare la nascita e che tutti gli ospedali dovrebbero, il più distante possibile, avere i raggruppamenti di parto e personale formato per facilitare la nascita dell'acqua se la donna lavorante così desidera.

I vantaggi percepiti includono:

  • la mancanza di sedazione materna
  • il gioco libero delle endorfine e dell'ossitocina materne sui suoi propri e sulla fisiologia fetale
  • mancanza di interferenza con il trattamento naturale del parto
  • la discesa più facile del bambino attraverso il canale di nascita quando il peso della madre è supportato e lei può spostare liberamente le posizioni
  • abbassi l'incidenza della lesione perineale con la consegna controllata tramite la madre lei stessa
  • l'espulsione spontanea della testa del bambino senza chiunque realmente che la tocca permette che i riflessi naturali funzionino

I rischi potenziali citati il più spesso dai pediatri includono:

  • aspirazione neonatale di acqua, possibilmente contaminata
  • ipotermia
  • infezione neonatale

Tuttavia, tutta la ricerca disponibile indica che queste non sono possibilità realistiche durante la nascita dell'acqua, come spiegato sotto.

Aspirazione

Gli studi sulla fisiologia fetale e neonatale hanno indicato che c'è parecchi meccanismi insiti che impediscono l'inalazione dell'acqua, o effettivamente respirare affatto, mentre la testa fetale ancora è sommersa nell'acqua.

In primo luogo, le respirazioni fetali che accadono normalmente in utero cominciando a 10 settimane cessano a circa 4 cm della dilatazione cervicale. Ciò è probabilmente dovuto i livelli elevati PGE2 a questo periodo che inibisce la contrazione del muscolo di intercostale in tutto di lavoro e la consegna. Ciò impedisce naturalmente la respirazione o l'inalazione fetale nella fase della nascita.

Un altro fattore è l'ipossia delicata fisiologica del neonato che promuove la bradicardia, inibizione di respirazione e di inghiottire poichè il primo atto piuttosto che respirando. Altri fattori inibitori comprendono la mancanza di tocco alla testa, la mancanza di contatto fra i chemocettori fetali con ossigeno atmosferico e l'anidride carbonica e l'assenza di attrazione gravitazionale sulla testa del neonato finché la nascita non fosse completa e del corpo intero ha scivolato nell'acqua.

Nella nascita dell'acqua sotto la supervisione del personale formato, il bambino è sollevato delicatamente dall'acqua ed è collocato sul torace della madre, promuovente inghiottire delle secrezioni in fisiologia neonata attenta di quiete e della bocca. Ciò permette che il neonato cominci respirare normalmente senza emergenza o panico.

Ipotermia

La termoregolazione neonatale è migliorata dal capillare aumentato che riempie nell'interfaccia a causa dell'aumento di 20% nel volume neonato di sangue dal sangue dal cavo, come conseguenza della pressione in ritardo del cavo.

Ancora più importante, il bambino è tenuto sul torace della madre per continuare il contatto dell'interfaccia--interfaccia fra la madre e l'infante, che è il migliore modo di conservazione del bambino caldo. La fronte di taglio e la testa sono pulite con un asciugamano asciutto molle e la parte posteriore egualmente è coperta di asciugamano. Ciò assicura che la temperatura del bambino sia tenuta stabile dopo la nascita.

Infezione

Un articolo 1960 da Siegel ed altri ha stabilito che l'acqua fuori della vagina non la entrasse per mezzo di un esperimento innovatore che comprende un tampone inserito nella vagina delle donne incinte, prima di lasciarle inzuppar in vasche che contengono l'acqua macchiata con iodio. 15 minuti più successivamente le donne sono state aiutate fuori, i tamponi sono stati eliminati e tutti erano ancora non macchiati. Ciò significa che l'infezione vaginale non può accadere dovuto l'acqua di bagno che entra nella vagina in condizioni normali.

Le donne lavoranti con la rottura prematura delle donne che erano nel lavoro latente egualmente sono state studiate nel 1996 (Eriksson ed altri, 1996). Sono state divise in due gruppi dopo che il lavoro ha cominciato, uno di chi ha bagnato normalmente mentre l'altro gruppo non ha fatto. Il precedente ha avuto incidenza significativamente più bassa dell'infezione anche con 72 ore di lavoro latente, quindi provanti che una nascita dell'acqua non aumenta il rischio di infezione della nascita.

La contaminazione fecale dell'acqua di bagno non è egualmente un rischio valido a causa dell'effetto di diluizione dell'acqua, che ha fornito realmente soltanto il giusto media per una colonizzazione sana dell'intestino del bambino la flora materna vaginale e fecale.

La ricerca della nascita dell'acqua sullo streptococco infezione del gruppo B ha indicato che la colonizzazione dai batteri è di meno in queste donne che con le nascite dello sbarco. Il punto reale è di assicurarsi, come sempre, che tutta la strumentazione utilizzata durante la nascita dell'acqua sia a perdere o possa essere pulita molto bene, aderendo alle polizze di controllo rigorose di infezione.

Gli studi da Direttori dei centri naturali della nascita negli Stati Uniti piombo ad un'istruzione nel 2014 che la nascita dell'acqua, facendo uso dei criteri rigorosi e del personale formato, è un'esperienza positiva per le madri ed i neonati. Ciò è vera riguardo ai seguenti parametri:

  • L'ammissione neonata all'ospedale è di meno di 1,5%
  • I risultati neonatali avversi come misurati dai punteggi di Apgar, dai gradi di infezione, o dall'ammissione di NICU, sono inferiore alla nascita seguente dell'acqua di 1%
  • L'incidenza di tutta la nascita seguente respirante dell'acqua di problema è 1,6%, che è di meno che quello in bambini sbarco-nati
  • Nessuna differenza o tariffe diminuite del taglio cesareo e della consegna assistita

Conclusione

I servizi sanitari europei e britannici hanno pubblicato le linee guida di polizza che supportano il ruolo delle nascite dell'acqua in di lavoro e nella consegna, specificante che quello “la prova fin qui non riesce a rivelare alcuni problemi principali, specialmente quando le ostetriche ed il personale medico sono con attenzione adeguatamente istruiti e la pratica.„

La ricerca disponibile non ha alcun effetto contrario sulla durata di lavoro, la tariffa della consegna vaginale operativa, o risultati neonatali, che secondo il lavoro e la nascita della prima fase del SA nella polizza dell'acqua, sebbene sia vero che alimentato correttamente e le prove progettate sono poche. Ciò è la ragione per la quale questi paesi offrono la nascita dell'acqua a tutte le donne lavoranti ammissibili che esprimono un desiderio per le alternative a sollievo di dolore medico durante la consegna.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, February 26). Sicurezza di nascita dell'acqua. News-Medical. Retrieved on July 30, 2021 from https://www.news-medical.net/health/Water-Birth-Safety.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Sicurezza di nascita dell'acqua". News-Medical. 30 July 2021. <https://www.news-medical.net/health/Water-Birth-Safety.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Sicurezza di nascita dell'acqua". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Water-Birth-Safety.aspx. (accessed July 30, 2021).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Sicurezza di nascita dell'acqua. News-Medical, viewed 30 July 2021, https://www.news-medical.net/health/Water-Birth-Safety.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.