Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Virus del Nilo occidentale in animali domestici ed in altri animali

Il virus del Nilo occidentale non causa solitamente la malattia in cani ed i caponi e là non è prova che un cane o un capone può trasmettere il virus agli esseri umani o ad altri animali, cavalli sono tuttavia più suscettibili del virus del Nilo occidentale e dei virus strettamente connessi ma fortunatamente, c'è un efficace vaccino del virus del Nilo occidentale per i cavalli.

Fin qui il virus del Nilo occidentale è stato individuato in 35 specie del mammifero compreso il bestiame nazionale, la renna, la guarnizione di porto, il pipistrello poco marrone, il macaco del reso, l'elefante asiatico e lo scoiattolo grigio - il virus egualmente è stato identificato in due specie del rettile, in alligatori americani e nei videi del coccodrillo.

Sebbene altri uccelli possano essere infettati con il virus del Nilo occidentale, il tasso di mortalità è molto più alto in corvi che in altri uccelli - nei corvi della famiglia del corvo, le ghiandaie, corvi e le gazze, tendono a ammalarsi e morire - e la predisposizione dei corvi al virus rende loro le sentinelle molto utili nel video dell'attività virale.

Mentre non c'è prova che una persona può contrattare il virus dagli uccelli in tensione o morti infettati di manipolazione, gli esperti raccomandano che sia sempre meglio da evitare il contatto senza guanti quando tratti tutto l'uccello o animale morto - per disposizione, consigliano l'uso dei guanti ed il collocamento attento dell'uccello nei sacchi della doppio plastica.

I funzionari locali di dipartimento di salubrità assisteranno alle istruzioni specifiche per stoccaggio se l'uccello morto è adatto a prove.

Sebbene il virus del Nilo occidentale non sia trasmesso da personale, una certa prova esiste che la trasmissione del corvo--corvo è possibile senza vettori della zanzara.

Further Reading

Last Updated: Jun 5, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.