Che cosa causa l'eosinofilia?

L'eosinofilia è classificata come primaria o secondaria, oltre alle sindromi hypereosinophilic.

Eosinofilia primaria

L'eosinofilia primaria è un aumento nel conteggio periferico dell'eosinofilo senza alcun stato di fondo per rappresentarlo. È sottoclassificata nei tipi clonali ed idiopatici.

L'eosinofilia primaria clonale è il tipo di eosinofilia che è dovuto proliferazione di un clone degli eosinofilo nel midollo osseo ed è trovata nelle leucemie o in altri disordini myeloproliferative.

L'eosinofilia primaria idiopatica è un termine usato per riferirsi all'eosinofilia periferica di sangue senza alcuna causa rilevabile.

Eosinofilia secondaria

L'eosinofilia secondaria è il risultato di altri disordini connessi con proliferazione del midollo osseo, quali atopia, asma e le infestazioni il più comunemente elmintiche.

Sindromi di Hypereosinophilic

Le sindromi di Hypereosinophilic sono disordini che sono caratterizzati dall'eosinofilia sopra 1500/µL che persiste per almeno 6 mesi, senza lo stato di fondo di malattia, ma sono associati con disfunzione dell'organo dovuto assunzione dell'eosinofilo nei tessuti che subiscono il danno risultante. Questi comprendono le sindromi di eosinofilo polmonare si infiltrano in con l'eosinofilia, come:

  • Sindrome di Churg-Strauss
  • Eosinofilia polmonare tropicale

Eziologia di eosinofilia secondaria

La seguente classificazione semplice può contribuire a capire le circostanze molteplici che possono provocare l'eosinofilia secondaria.

Stati allergici, particolarmente dell'interfaccia e delle vie respiratorie, come;

  • dermatite atopica
  • asma
  • aspergillosi broncopolmonare
  • rinite allergica
  • rinite non allergica con la sindrome di eosinofilia (NARES)
  • pneumoconiosi professionale
  • orticaria
  • allergia della proteina del latte

Disordini del tessuto connettivo come;

  • Sindrome di Dressler
  • Fasciitis eosinofilo
  • Sindrome infiammatoria delle viscere
  • Sarcoidosi
  • Artrite reumatoide
  • Lupus eritematoso sistemico
  • Polyarteritisnodosa

Disturbi immunitari come;

  • Malattia del trapianto contro l'ospite
  • Sindromi congenite di immunodeficienza quale la carenza di IgA o di sindrome di Wiskott-Aldrich

Determinati tumori, quale la malattia di Hodgkin, egualmente provocano l'eosinofilia. Altri includono

  • Leucemia eosinofila acuta o cronica
  • Alcuni tipi di leucemie linfoblastiche acute
  • Leucemia myelocytic cronica

Le infestazioni dilaganti del parassita provocano un aumento nel numero degli eosinofilo periferici di sangue, come

  • Ascaridiosi (teniasi)
  • Echinococcosi (teniasi del cane)
  • Filariosi
  • Cisticercosi
  • Anchilostoma
  • Migrans viscerali della larva
  • Schistosomiasi (infezione del distoma del fegato)

Riguardo a parasitosis, un aumento continuo in eosinofilo è veduto solitamente quando i parassiti migrano nei tessuti ed entr inare contatto con la perlustrazione delle celle immuni. Una volta che il parassita è separato con muri all'interno di una ciste, o è dormiente, l'eosinofilia tende a sbiadirsi. Soltanto se la ciste cola ed i prodotti del parassita sono ancora esposti all'effettore che immune le celle (linfociti T) fa l'eosinofilia ancora compaiono. I parassiti che rimangono all'interno del lumen dell'intestino durante il loro intero ciclo di vita causano raramente l'eosinofilia persistente.

Di nuovo, l'infezione protozoica non è solitamente una causa di un conteggio sollevato dell'eosinofilo. Tuttavia, gli ectoparassiti quale l'acaro di scabbia sono associati con l'eosinofilia.

Infestazioni non parassitarie come:

  • Aspergillosi
  • Brucellosi
  • Infezione clamidiale del polmone
  • Coccidiomycosis acuto
  • Malattia da graffio di gatto
  • Mononucleosi infettiva
  • Infezioni micobatteriche

Disordini dell'interfaccia dovuto le reazioni di ipersensibilità:

  • Dermatite erpetiforme
  • Pemfigo
  • psoriasi

Eosinofilia farmaco-indotta

Eosinofilia farmaco-indotta asintomatica

  • chinina
  • penicillina
  • quinolones
  • cefalosporine

L'eosinofilia connessa con polmonare si infiltra in

  • anti-infiammatori non steroidei (NSAIDs)
  • sulfamidici

Eosinofilia connessa con epatite

  • tetracicline
  • Inibitori selettivi del ricevitore della serotonina (SSRIs)
  • Penicilline semisintetiche

Eosinofilia connessa con nefrite interstiziale

  • Cefalosporine
  • Penicilline semisintetiche

Droghi la reazione con l'eosinofilia ed i sintomi sistematici (VESTITO)

  • Idantoina
  • Carbamazepina
  • Allopurinol
  • Ciclosporina

Altri

Altre circostanze che possono essere trovate nell'eosinofilia includono:

  • Dialisi peritoneale
  • Cirrosi epatica
  • Radiazione
  • Determinati cancri quali il polmone o il cancro del pancreas
  • Il linfoma di Hodgkin
  • Linfoma non-Hodgkin

Riferimenti

[Ulteriore lettura: Eosinofilia]

Last Updated: Feb 26, 2019

Liji Thomas

Written by

Liji Thomas

Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated as gold medallist from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Advertisement

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post