Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa causa il cancro polmonare in non-fumatori?

Mentre fumano è conosciuto per essere il fattore di rischio più prominente per il cancro polmonare, la gente che non ha una cronologia di fumo può ancora essere influenzata dalla malattia. Ci sono parecchie altre cause del cancro polmonare che può aumentare il rischio di una persona di cancro polmonare, come descritto sotto.

Credito di immagine: Chinnapong/Shutterstock

Gas del radon

L'esposizione al gas del radon è considerata come la causa principale del cancro polmonare in non-fumatori. Sebbene il radon si presenti naturalmente in un ambiente all'aperto, i livelli concentrati del gas connesso con i depositi uranio possono essere nocivi. In particolare, la gente che vive o lavora in un ambiente che è contaminato con un'alta concentrazione di radon è stata collegata ad un rischio di cancro polmonare.

Fumo passivo

Il fumo di seconda mano che è inalato come conseguenza di altre persone che fumano nelle vicinanze vicine può anche avere un impatto negativo sui non-fumatori. La gente che vive con la gente che fuma dentro la casa o l'automobile è ad un rischio contrassegnato aumentato di conseguenza.

L'introduzione delle leggi per limitare il fumo nei luoghi pubblici ha contribuito a ridurre questo rischio al grande pubblico, sebbene fosse ancora responsabile di molti casi del cancro polmonare.

Rischi professionali

Alcuni ambienti del posto di lavoro hanno il potenziale di causare il cancro polmonare, specialmente quando le persone sono esposte a determinati agenti cancerogeni, quale l'amianto. Altri agenti cancerogeni che possono essere trovati in un ambiente di occupazioni includono:

  • Amianto
  • Arsenico
  • Silice
  • Scarico diesel
  • Antiparassitari
  • Polvere
  • Vapori

Come conseguenza di questi agenti cancerogeni professionali, le persone sicure sono più probabili da soffrire dal cancro polmonare causato dal loro luogo di lavoro.

Inquinamento atmosferico

L'inquinamento atmosferico sia all'interno che all'aperto può contribuire al cancro polmonare e l'inquinamento all'aperto è stato riconosciuto formalmente come agente cancerogeno che causa il cancro polmonare dal WHO. Questo rischio è più grande nelle regioni che hanno un'alta concentrazione di particelle PM2.5, che è particolarmente nociva alle gallerie di ventilazione.

Predisposizione genetica

Alcune mutazioni genetiche egualmente sono state collegate alla patogenesi del cancro polmonare, che può essere ereditata dai genitori o acquistarsi durante la vita di una persona.

Specificamente, una mutazione nel gene di KRAS o di EGFR è collegata ad un rischio aumentato di cancro polmonare, per sia i fumatori che i non-fumatori. Tuttavia, non tutte le persone che portano una mutazione sono influenzate dalla malattia e là sono probabili essere altri fattori che egualmente sono compresi.

Dieta

Sebbene ci non sia prova sufficiente di suggerire che che è povero dieta può causare direttamente o indirettamente il cancro polmonare in non-fumatori, una dieta nutriente è stata collegata ad un effetto protettivo. Per questo motivo, una dieta alta in frutta fresca in verdure è raccomandata per contribuire a diminuire il rischio di cancro polmonare e di altri cancri.

Altri fattori di rischio

Ulteriormente, ci sono parecchi altri fattori di rischio che possono essere associati con il cancro polmonare ed hanno un effetto causativo. Questi includono:

  • Terapia di sostituzione di ormone (HRT): alcuni studi mostrano un rischio leggermente aumentato di cancro polmonare relativo a HRT, che dovrebbe essere equilibrato contro i vantaggi della terapia.
  • Infezioni: alcune infezioni possono aumentare il rischio di cancro, compreso il papillomavirus, (HPV) il virus dell'immunodeficienza umana e (HIV) i pnuemoniae umani di clamidia.
  • Affezioni polmonari: una cronologia di altre malattie che pregiudicano il polmone può anche aumentare il rischio di cancro polmonare, quali la tubercolosi, l'asma, l'enfisema e la malattia polmonare ostruttiva cronica (COPD).
  • Radiazione: l'esposizione a radiazione ionizzante può aumentare il rischio di cancro polmonare e di altri cancri.

Ciascuno di questi fattori di rischio può pregiudicare sia i fumatori che i non-fumatori e forse compreso nella patogenesi del cancro polmonare.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Che cosa causa il cancro polmonare in non-fumatori?. News-Medical. Retrieved on March 05, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-Causes-Lung-Cancer-in-Non-Smokers.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Che cosa causa il cancro polmonare in non-fumatori?". News-Medical. 05 March 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-Causes-Lung-Cancer-in-Non-Smokers.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Che cosa causa il cancro polmonare in non-fumatori?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-Causes-Lung-Cancer-in-Non-Smokers.aspx. (accessed March 05, 2021).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Che cosa causa il cancro polmonare in non-fumatori?. News-Medical, viewed 05 March 2021, https://www.news-medical.net/health/What-Causes-Lung-Cancer-in-Non-Smokers.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.