Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa COVID-19 fa ai polmoni?

COVID-19 è una malattia respiratoria causata dal coronavirus 2 (SARS-CoV-2) di sindrome respiratorio acuto severo. Mentre la maggior parte dei casi COVID-19 è delicata o moderata, una piccola proporzione è severa e può piombo alle difficoltà con la respirazione e la polmonite. La comprensione che SARS-CoV-2 fa alle celle del polmone permetterà ai migliori trattamenti per COVID-19 severo.

coronavirusCredito di immagine: MarcinWojc/Shutterstock.com

COVID-19 asintomatico

Una grande percentuale di persone in buona salute (altrettante come intorno 40% o più) che verifica il positivo a COVID-19 non esibisce alcuni sintomi notevoli, tuttavia, può ancora trasmettere la malattia. È pensato che la vasta maggioranza dei pazienti asintomatici sia più giovane. Mentre le persone asintomatiche che verificano il positivo a COVID-19 non possono mostrare evidente alcuni segni di danno ai polmoni, la nuova prova suggerisce che ci possano essere alcuni cambiamenti sottili che si presentano in tali pazienti, potenzialmente predisponenti i pazienti asintomatici per le emissioni e le complicazioni di salubrità future nella vita più tarda.

Gli studi finalizzati dai pazienti asintomatici recuperati COVID-19 hanno indicato le anomalie del polmone facendo uso delle scansioni di CT. Per esempio, catturi il caso della nave da crociera di principessa del diamante, in cui c'era uno scoppio malfamato di COVID-19 all'inizio della pandemia nel febbraio 2020.

73% dei casi positivi COVID-19 a bordo della nave da crociera di principessa del diamante erano asintomatici, di cui 54% ha mostrato i opacities del polmone (opacities a superficie smerigliata; GGO) quale riflette il materiale da otturazione degli spazi aerei nei polmoni con liquido per quanto riguarda l'edema, la fibrosi (sfregiare) e l'infiammazione nei polmoni.

Tuttavia, è importante notare che mentre una maggioranza dei pazienti a bordo la nave da crociera di principessa del diamante era asintomatica, l'età globale del gruppo era più vecchia, così ci possono essere effetti età-dipendenti che accadono, che non può accadere in una tal misura in più giovani persone.

COVID-19 sintomatico

Nella maggior parte della gente, COVID-19 piombo (più pronunciato, ma trattabile) ai sintomi molto delicati (a mala pena notevole), delicati (debole) o moderati, sebbene una proporzione significativa non esibisca alcuni sintomi affatto (asintomatico; vedi sopra). Le varianze nella presentazione clinica possono essere attribuite all'alto caricamento virale, all'età, agli stati di salute preesistenti, all'origine etnica/ai dati demografici fra altri fattori genetici ed ambientali di stile di vita.

Come con le varianze nella presentazione clinica, c'è una varianza enorme nelle funzionalità patologiche connesse con COVID-19 dalle persone asintomatiche da parte a parte a quelle con la malattia più severa. Purtroppo, una maggioranza dei dati della rappresentazione e patologici viene da quelle ospedalizzata con COVID-19 piuttosto che i pazienti sintomatici non severi che non visualizzano ordinariamente l'ospedale per ricevere i controlli diagnostici. Come tale, gli effetti di COVID-19 sui polmoni in gran parte sono studiati nella malattia severa soltanto, con alcune eccezioni di studio finalizzato.

Campioni post mortem del polmone dai pazienti che sono morto da COVID-19 (chi hanno avuti malattia severa; la sindrome di emergenza respiratoria/ (ARDS)polmonite acute nel requisito dell'ammissione dell'unità di cure intensive) in Italia video l'esteso danno alveolare, la congestione capillare, la necrosi dei pneumocytes (celle che allineano gli spazi aerei del polmone che formano la barriera dello scambio di gas in polmoni come pure che producono il tensioattivo che diminuisce la tensione superficiale nei polmoni) e l'edema interstiziale ed alveolare (fluido negli spazi aerei).

Ancora, c'era prova di tipo-2 l'iperplasia del pneumocyte (numero aumentato del tensioattivo che secerne le celle), metaplasia squamoso con il atypia (cambiamenti non cancerogeni al epithelia del polmone) e gli emboli della piastrina-fibrina (coaguli di sangue) in piccole imbarcazioni arteriose, con gli aumenti nei livelli del D-dimero nel sangue. Tutti i questi cambiano severamente l'impatto la capacità dei polmoni alla funzione (respiri) ed all'ossigeno di essere assorbito nella circolazione sanguigna che piombo ai livelli severamente vuotati dell'ossigenazione di sangue (ipossia) che poi richiedono i pazienti che hanno bisogno dei ventilatori. Il livello elevato di patologia, più alto il rischio di morte da COVID-19.

Quelli che soffrono da COVID-19 più severo con esteso danno ai polmoni continuano a sviluppare la fibrosi polmonare - che è la ricostruzione infruttuosa di epitelio alveolare nocivo e della presenza di fibroblasti e l'eccessivo deposito di ialini e del collageno (tra altre proteine extracellulari della matrice) che ricostruiscono i polmoni.

Ciò può progredire nella compressione del tessuto polmonare, dei capillari polmonari danneggianti e di piombo alla morte tramite arresto respiratorio. Le terapie specifiche che mirano all'infiammazione, allo sforzo ossidativo ed alle citochine specifiche (quali gli anti-infiammatori, gli steroidi, gli agenti fibrinolitici o gli anticorpi specifici) possono essere utili nell'impedire la fibrosi polmonare la progressione, particolarmente se applicate nella fase iniziale.

Una casistica di una donna di 31 anni che è morto da COVID-19 ha rivelato l'esteso danno ai polmoni. i 7 giorni prima della sua morte, si è lamentata della tosse persistente ed è rimanere limitata alla sua casa dopo avere chiesto il parere medico. Mentre la donna era giovane, era morboso obesa (BMI 61.2kg/m)2. L'autopsia ha rivelato i polmoni pesanti che erano costanti e gommosi con l'edema emorragico bilateralmente, il versamento pleurico (accumulazione di liquido) come pure i segni di estesa scossa caratterizzati dall'aspetto variegato del fegato e dei reni.

Histopathologically, i suoi polmoni ha rivelato il danno alveolare (come descritto precedentemente) con il deposito degli fibrina-emboli (grumi) all'interno degli alveoli. Ancora, l'estesa infiltrazione delle cellule di sistema immunitario nei polmoni era presente compreso i linfociti T ed i megacariociti. Quindi, questo mostra l'entità del danno che può accadere ai polmoni da COVID-19 se lasciato non trattato, particolarmente in quelli che sono clinicamente vulnerabili (per esempio, obesità e malattie di cuore). Riconoscente, la maggior parte delle morti non si presenta a questo intervallo di età e con conoscenza aumentata di migliori trattamenti, molte di queste patologie possono attenuarsi e forse anche essere invertite in alcuni pazienti.

How COVID-19 Affects Your Lungs

Danno ai polmoni a lungo termine

Poichè COVID-19 è una malattia relativamente nuova, gli effetti a lungo termine completi di COVID-19 sono ancora capiti male e le novità continuano a sorgere riguardo agli studi d'osservazione di gruppo e di caso (controlli compresi di seguito da medici). Tuttavia, in base agli studi finalizzati iniziali da quelli con la malattia moderato-severa (come quelli che sviluppano la polmonite), il danneggiamento iniziale dei polmoni può persistere piombo alla funzione polmonare in diminuzione che può urtare sulle attività della vita del quotidiano cioè, rapidamente uscire del respiro quando scala alcune scale. La fibrosi polmonare è una delle complicazioni principali di COVID-19 severo.

Anche con i pazienti sintomatici completamente recuperati, ci possono essere alcuni effetti prolungati a lungo termine che persistono per parecchi mesi. Fino a 23% di capacità diminuita video recuperata di esercizio del polmone dei pazienti di SAR (simili a COVID-19) e della funzione polmonare un l'anno dopo l'infezione. Quindi, sarebbe sicuro presupporre un simile livello di riduzione a lungo termine della funzione polmonare riguardo a COVID-19; particolarmente in quelli con sintomi moderati/severi.

Riassumendo, COVID-19 è soprattutto una malattia che respiratoria quello piombo ai sintomi del tipo di influenza con i sintomi neurologici specifici supplementari. Secondo la severità della malattia, l'esteso e danneggiamento duraturo dei polmoni può accadere, che possono persistere bene dopo l'infezione. La più ricerca è necessaria determinare l'entità del danno completa ai polmoni in vari pazienti attraverso le fasce d'età e i severities differenti come pure valutare gli effetti a lungo termine ai polmoni.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 22, 2021

Dr. Osman Shabir

Written by

Dr. Osman Shabir

Osman is a Postdoctoral Research Associate at the University of Sheffield studying the impact of cardiovascular disease (atherosclerosis) on neurovascular function in vascular dementia and Alzheimer's disease using pre-clinical models and neuroimaging techniques. He is based in the Department of Infection, Immunity & Cardiovascular Disease in the Faculty of Medicine at Sheffield.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Shabir, Osman. (2021, February 22). Che cosa COVID-19 fa ai polmoni?. News-Medical. Retrieved on April 17, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-Does-COVID-19-do-to-the-Lungs.aspx.

  • MLA

    Shabir, Osman. "Che cosa COVID-19 fa ai polmoni?". News-Medical. 17 April 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-Does-COVID-19-do-to-the-Lungs.aspx>.

  • Chicago

    Shabir, Osman. "Che cosa COVID-19 fa ai polmoni?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-Does-COVID-19-do-to-the-Lungs.aspx. (accessed April 17, 2021).

  • Harvard

    Shabir, Osman. 2021. Che cosa COVID-19 fa ai polmoni?. News-Medical, viewed 17 April 2021, https://www.news-medical.net/health/What-Does-COVID-19-do-to-the-Lungs.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.