Che cosa sono betabloccanti?

I betabloccanti sono usati per trattare parecchie circostanze, solitamente regolamentando l'attività del cuore.

Gli agenti bloccanti beta-adrenoreceptor inoltre chiamati, questi farmaci legano ai beta ricettori presenti sulle celle del cuore, delle arterie, dei reni e di altri tessuti che sono stimolate dagli ormoni di sforzo (per esempio adrenalina e noradrenalina).

I betabloccanti sono usati spesso trattare l'ipertensione, l'angina, l'attacco di cuore e la fibrillazione atriale. Le indicazioni meno comuni comprendono l'emicrania, il tremito e l'ansia.

Gli esempi delle droghe in questa classe includono il acebutolol, il atenolol, il bisoprolol, il carvedilolo, il celiprolol, il labetalol, il metoprololo, il nadolol, il nebivolol, il oxprenolol, il pindolol ed il timolol.

Meccanismo di atto

Il sistema nervoso simpatico fa parte del sistema nervoso autonomo che gestisce le varie funzioni vitali dell'organismo compreso la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

I due beta ricettori principali che sono mirati a dai betabloccanti sono il beta 1 ricevitore ed il beta ricevitore 2. Tantissimi beta ricevitori 1 sono presenti sulle celle del rene e del cuore, mentre il beta ricevitore 2 è il regolatore predominante dei muscoli lisci vascolari e nonvascular.

Alcuni betabloccanti sono selettivi e bloccano il beta 1 ricevitore più di beta ricevitore 2. Questi sono chiamati agenti cardioselettivi. I betabloccanti non selettivi sono quelli che legano ad entrambi i tipi di ricevitori.

Alcuni degli effetti di per mezzo dei betabloccanti per bloccare questi ricevitori includono:

Effetti sul rene - la didascalia di beta ricevitori 1 sui reni impedisce la versione di renina le celle juxta-glomerulari. Ciò sopprime il sistema dell'renina-angiotensina-aldosterone, contribuendo a regolamentare la pressione sanguigna come pure il bilanciamento di elettrolito e del liquido.

Effetti sul cuore - i ricevitori di Beta 1 sono presenti sul vertice senoatriale, che è responsabile della generazione degli impulsi che fanno il battimento di cuore. Il blocco del vertice senoatriale quindi diminuisce la frequenza cardiaca.

Usi dei betabloccanti

Alcuni esempi delle circostanze che i betabloccanti sono utilizzati per trattare comprendono l'ipertensione, angina, infarto, le aritmia cardiache e la fibrillazione atriale, ansia, tiroide severamente iperattiva (thyrotoxicosis), il glaucoma ed emicrania.

Beni farmacologici

I betabloccanti possono essere contenuti il modulo delle capsule, una soluzione, collirio o per iniezione e solitamente si eliminano dall'organismo via il fegato o il rene.

I betabloccanti che sono solubili in grassi quali il labetalol, il metoprololo, il pindolol ed il propranololo sono espelsi dal fegato, mentre quelli che sono solubili in acqua quale il atenolol sono annullati dal rene. Le droghe solubili nel grasso hanno una breve durata di atto, mentre le droghe solubili in acqua hanno una durata più lunga di atto.

Effetti secondari

Alcuni degli effetti secondari dei betabloccanti sono più comuni di altri.

Alcuni esempi degli effetti secondari più comuni sono forniti qui sotto:

  • Vertigini
  • Fatica
  • Estremità fredde (mani e piedi)
  • Battito cardiaco lento
  • Visione vaga
  • Diarrea e nausea

Alcuni esempi degli effetti secondari meno comuni includono:

  • Insonnia
  • Perdita di libido
  • Depressione

Sorgenti

  1. http://www.bpac.org.nz/resources/campaign/betaloc/bpac_betablocker_options_sept_2007.pdf
  2. http://www.bhsoc.org/pdfs/therapeutics/Beta-adrenoceptor%20Antagonists%20(Beta-Blockers).pdf
  3. http://www.medicaid.nv.gov/Downloads/provider/NVRx_DCR_Beta_Blockers.pdf
  4. http://xa.yimg.com/kq/groups/23235370/879409426/name/_AC%20Beta%20blockers.pdf
  5. http://www.japi.org/special_issue_2009/article_02.pdf
  6. http://www.inaactamedica.org/archives/2007/17297209.pdf
  7. http://repub.eur.nl/res/pub/4090/1105.pdf

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, February 26). Che cosa sono betabloccanti?. News-Medical. Retrieved on March 31, 2020 from https://www.news-medical.net/health/What-are-Beta-Blockers.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Che cosa sono betabloccanti?". News-Medical. 31 March 2020. <https://www.news-medical.net/health/What-are-Beta-Blockers.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Che cosa sono betabloccanti?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-are-Beta-Blockers.aspx. (accessed March 31, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Che cosa sono betabloccanti?. News-Medical, viewed 31 March 2020, https://www.news-medical.net/health/What-are-Beta-Blockers.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.