Che cosa sono flavonoidi?

I flavonoidi sono un gruppo di pensiero dei metaboliti dell'impianto per fornire le indennità-malattia attraverso la cella che segnala le vie ed effetti antiossidanti. Queste molecole sono trovate in varie frutta e verdure.

I flavonoidi sono molecole polifenoliche che contengono 15 atomi di carbonio e sono solubili in acqua. Consistono di due anelli benzenici connessi da una breve catena di tre carboni. Uno dei carboni in questa catena è connesso ad un carbonio in uno degli anelli della benzina, o tramite un ponte dell'ossigeno o direttamente, che dà un terzo anello medio. I flavonoidi possono essere divisi in sei sottotipi importanti, che includono i calconi, i flavoni, i isoflavonoids, i flavanoni, i anthoxanthins e gli antociani. Molte di queste molecole, specialmente i anthoxanthins provocano il colore giallo di alcuni petali, mentre gli antociani sono spesso responsabili del colore rosso dei germogli e del colore rosso porpora delle foglie di autunno.

I flavonoidi sono abbondanti in impianti, in cui eseguono parecchie funzioni. Sono pigmenti essenziali per la produzione dei colori stati necessari per attirare gli insetti d'impollinazione. In impianti di ordine superiore, i flavonoidi egualmente sono richiesti per filtrazione UV, la fissazione dell'azoto, inibizione del ciclo cellulare e come messaggeri chimici. I flavonoidi secernuti dalle root di un impianto aiutano la relazione simbiotica fra il rhizobia e le verdure sicure quali i piselli, il trifoglio ed i fagioli. Il rhizobia presente nel cenno del capo dei prodotti del terreno scompone in risposta alla presenza di flavonoidi. Questi fattori di cenno del capo poi sono riconosciuti dall'impianto, che induce determinate risposte quali i cambiamenti continui dello ione e la formazione del nodulo di root. Alcuni flavonoidi egualmente inibiscono determinate spore per proteggere da determinate malattie vegetali. I flavonoidi sono onnipresenti in impianti e sono il tipo più comune di composto polifenolico trovato nella dieta umana.

L'abbondanza di flavonoidi accoppiati con la loro bassa tossicità riguardante altri composti dell'impianto significa che possono essere ingeriti in grande quantità dagli animali, compreso gli esseri umani. Gli esempi degli alimenti che sono ricchi in flavonoidi includono le cipolle, il prezzemolo, i mirtilli, le banane, il cioccolato fondente ed il vino rosso.

Indennità-malattia per gli esseri umani

I flavonoidi sono antiossidanti importanti e promuovono parecchi effetti sulla salute. Oltre ad attività antiossidante, queste molecole forniscono i seguenti effetti benefici:

  • Antivirale
  • Anticancro
  • Antinfiammatorio
  • Antiallergico

Una quercetina chiamata flavonoide può contribuire ad alleviare l'eczema, la sinusite, l'asma ed il raffreddore da fieno. Alcuni studi hanno indicato che l'assunzione flavonoide è collegata inversamente con la malattia di cuore, con queste molecole che inibiscono l'ossidazione di lipoproteine a bassa densità e quindi che diminuiscono il rischio di sviluppo di aterosclerosi.

I flavonoidi sono egualmente abbondanti in vino rosso, che alcuni hanno teorizzato sono la ragione per la quale l'incidenza della malattia di cuore può essere più bassa fra i francesi (chi hanno un'assunzione relativamente alta del vino rosso) rispetto ad altri europei, malgrado un più alto consumo di alimenti ricchi in colesterolo (paradosso francese). Molti studi egualmente hanno indicato che un - due bicchieri di vino un il giorno possono contribuire a proteggere dalla malattia di cuore.

Alcuni tipi di tè sono egualmente ricchi in flavonoidi ed il loro consumo è pensato ai livelli più bassi dei trigliceridi e del colesterolo nel sangue. I flavonoidi o gli isoflavoni della soia egualmente abbassano il colesterolo come pure proteggono da osteoporosi ed alleviano i sintomi di menopausa.

L'assunzione quotidiana dei flavonoidi dietetici varia tipicamente da dovunque fra 50 e 500 mg, significare il contributo ad attività antiossidante varia ampiamente fra le persone.

Sorgenti dell'alimento

Quasi tutte le frutta, verdure ed erbe contengono una certa quantità di flavonoidi. Possono anche essere trovate in altre sorgenti dell'alimento compreso i fagioli secci, i granuli, il vino rosso ed i tè verdi e neri. La norma generale è che più variopinto un prodotto alimentare è, più ricca sarà in flavonoidi. Arance, comunque è un'eccezione alla norma perché i flavonoidi contenuti in questa frutta pricipalmente sono trovati nel bianco e nell'interno della polpa dell'interfaccia.

Il migliore modo assicurare una buona assunzione dei flavonoidi è di consumare l'abbondanza di frutta e delle verdure fresche su base giornaliera. Gli esperti consigliano il cibo cinque servizi delle verdure e dei quattro di frutta. Per quanto riguarda l'assunzione di vino rosso, gli uomini si consigliano di non bere più di due vetri al giorno e le donne non dovrebbero bere più di un vetro al giorno.

I supplementi flavonoidi sono egualmente disponibili, ma la gente che compra questi dovrebbe notare che gli esperti non hanno confermato che cosa l'assunzione flavonoide ideale è e un'assunzione in eccesso può anche essere nociva.

Interazioni

Determinate droghe interagiscono con i flavonoidi. Gli studi hanno indicato che il citocromo P450 degli enzimi, che è compreso nel metabolismo delle droghe, è inibito dai flavonoidi. Un trasportatore del deflusso ha chiamato la P-glicoproteina, che fa diminuire l'assorbimento di determinate droghe, egualmente è influenzato.

I flavonoidi egualmente sono stati indicati per interagire con determinate sostanze nutrienti. Possono legare a nonheme il ferro, quindi facente diminuire il suo assorbimento nell'intestino. Alcuni flavonoidi egualmente inibiscono l'assorbimento cellulare di vitamina C ed alcuni esperti consigliano la prevenzione gli alimenti o delle bevande ricchi di flavonoide quando cattura la vitamina C.

Sorgenti

[Ulteriore lettura: Flavonoide]

Last Updated: Aug 23, 2018

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Advertisement

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post