Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa sono neurotrasmettitori?

Salto a:

Inoltre riferito a come messaggeri chimici, i neurotrasmettitori sono agenti chimici fatti e rilasciati dai neuroni. Sono memorizzati in vescicole all'estremità terminale (terminale presinaptico) di un neurone. La loro versione stimola i neuroni, le celle di muscolo o le celle vicine della ghiandola, quindi permettenti che gli impulsi nervosi elettrici siano passati da una cella ad un altro.

Il terminale presinaptico è separato dalla cella; il neurotrasmettitore stimola da un piccolo spazio chiamato lo spacco sinaptico. Insieme, il terminale presinaptico, lo spacco sinaptico ed il dendrite di ricezione delle cellule nervose vicine formano una giunzione di un neurone, anche chiamata una sinapsi. La sinapsi fra un nervo e una cella di muscolo si riferisce a come giunzione neuromuscolare.

La trasmissione sinaptica è il trattamento biologico tramite cui i neurotrasmettitori sono rilasciati da un neurone ed attivano i ricevitori di un altro neurone. Credito di immagine: Nobeastsofierce/Shutterstock
La trasmissione sinaptica è il trattamento biologico tramite cui i neurotrasmettitori sono rilasciati da un neurone ed attivano i ricevitori di un altro neurone. Credito di immagine: Nobeastsofierce/Shutterstock

Come la segnalazione del neurotrasmettitore accade?

Quando un impulso elettrico raggiunge il terminale presinaptico delle cellule nervose, le vescicole si muovono attraverso il citoplasma e formano una connessione con la membrana terminale presinaptica e rilasciano i neurotrasmettitori che entrano tramite la membrana nello spacco sinaptico. Migrano attraverso lo spacco sinaptico alla membrana postsinaptica delle cellule nervose vicine e la legatura ai ricevitori su quella membrana, a cui le attiva si apre o canali ionici vicini nella membrana.

L'attivazione dei canali ionici cambia la permeabilità delle cellule, che avvia la depolarizzazione o il hyperpolarization. Nel caso della depolarizzazione, la cella genera un potenziale d'azione che inizia un impulso elettrico. Nel caso di hyperpolarization, la cella non genera un potenziale d'azione e un impulso non è iniziato. Un neurotrasmettitore che avvia un potenziale d'azione nel neurone di ricezione si riferisce a come trasmettitore eccitante, mentre si che impedisce un potenziale d'azione è chiamato un trasmettitore inibitorio.

Il terzo tipo di neurotrasmettitore - neuromodulatori - lavoro diversamente; non sono limitati allo spacco sinaptico fra appena due cellule nervose ma possono regolamentare simultaneamente molti neuroni.

Tutti i neurotrasmettitori possono legare a vari tipi di ricevitori e sono quindi dal punto di vista funzionale versatili.

Categorizzazione del neurotrasmettitore

Gli scienziati hanno scoperto molti tipi di neurotrasmettitori, che sono categorizzati hanno basato sui loro beni chimici e molecolari. Un neurotrasmettitore può essere un amminoacido, una monoammina, un peptide, una purina o una sostanza gassosa, ma la maggioranza è monoamines, amminoacidi, o peptidi. Le sostanze endogene chiamate rintracciano le ammine, che chimicamente sono collegate con i monoamines possono anche servire da neurotrasmettitori.

Gli esempi dei tipi differenti di neurotrasmettitori includono gli amminoacidi glutammato e glicina; i monoamines dopamina e noradrenalina, i neuropeptides somatostatina ed opioidi, l'adenosintrifosfato della purina (ATP), l'ossido di azoto del gas e la triptamina dell'ammina della traccia.

Neurotrasmettitori chiave

Acetilcolina

Il primo neurotrasmettitore da scoprire era acetilcolina, che è il trasmettitore principale in tutto il sistema nervoso parasimpatico. L'acetilcolina regolamenta la frequenza cardiaca, la contrazione del muscolo e la dilatazione dei vasi sanguigni. È egualmente un neurotrasmettitore chiave nel sistema nervoso centrale, in cui è compreso nel mantenimento della funzione conoscitiva.

Glutammato e GABA

Il trasmettitore eccitante principale nel sistema nervoso centrale è il glutammato dell'amminoacido, che svolge un ruolo importante nell'apprendimento e nella memoria. Il trasmettitore inibitorio principale è gamma-amminobutirrico (GABA) - un derivato di glutammato. GABA regolamenta il bilanciamento inibitorio-eccitante che è necessario mantenere la funzione normale del cervello.  

Glicina

Un altro trasmettitore inibitorio principale nel sistema nervoso centrale è glicina. In molti dei neuroni nel midollo spinale e nel tronco cerebrale, la glicina coesiste con GABA. La glicina esercita l'inibizione postsinaptica veloce che è necessaria regolamentare l'eccitabilità dei neuroni. Svolge un ruolo essenziale nel gestire il trattamento uditivo, la trasmissione di dolore, il metabolismo e molti altri trattamenti.

Dopamina

La dopamina della monoammina è un neuromodulatore importante in questione in molte funzioni del cervello, con le vie della dopamina che regolamentano il controllo di motore, la motivazione, la ricompensa e le attività come la camminata e conversazione.

Noradrenalina

La noradrenalina inoltre chiamata, la noradrenalina della monoammina è il neurotrasmettitore principale in tutto il sistema nervoso simpatico in cui esercita i sui effetti sui vari organi per regolamentare parecchie funzioni. Aumenta la forza delle contrazioni del muscolo scheletrico ed aumenta sia la tariffa che la forza delle contrazioni di cuore. L'attività della noradrenalina è essenziale alla risposta di lotta-o-volo, a dove l'organismo si prepara per rispondere o evitare una minaccia.  

Serotonina

La serotonina della monoammina è un neurotrasmettitore inibitorio ampiamente distribuito nel sistema nervoso centrale che è compreso nella regolamentazione delle varie funzioni fisiologiche compreso la funzione, la motilità, la memoria, il sonno, l'umore ed il trattamento gastrointestinali della ricompensa. La serotonina è compresa in una vasta gamma di vie, compreso il regolamento di immunizzazione corporea, l'aggressione, il suicidio, l'ansia, la depressione, l'alcolismo ed il disordine ossessivo.

Istamina

L'istamina della monoammina è un neurotrasmettitore eccitante nel sistema nervoso centrale in questione nel regolamento di metabolismo, della temperatura, degli ormoni e del ciclo di sonno-risveglio.

The Human Brain Science Discovery Documentary HD

Further Reading

Last Updated: Feb 12, 2020

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2020, February 12). Che cosa sono neurotrasmettitori?. News-Medical. Retrieved on December 07, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-are-Neurotransmitters.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Che cosa sono neurotrasmettitori?". News-Medical. 07 December 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-are-Neurotransmitters.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Che cosa sono neurotrasmettitori?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-are-Neurotransmitters.aspx. (accessed December 07, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2020. Che cosa sono neurotrasmettitori?. News-Medical, viewed 07 December 2021, https://www.news-medical.net/health/What-are-Neurotransmitters.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.