Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa sono le indennità-malattia di allattamento al seno?

L'allattamento al seno è ancora terreno comunale e continua per un periodo prolungato in paesi in via di sviluppo, mentre la sua tariffa è diminuito ripidamente nelle nazioni sviluppate dopo l'introduzione della formula per i bambini.

Le donne che immigrrano a queste regioni tendono ad intraprendere le caratteristiche della lattazione dei loro paesi ospitante intorno all'inizio del diciannovesimo secolo.

Credito di immagine: Evgeny Atamanenko/Shutterstock
Credito di immagine: Evgeny Atamanenko/Shutterstock

È significativo che con ogni anno del soggiorno negli Stati Uniti, per esempio, c'è un calo di 4% nelle dimensioni del camice d'allattamento al seno, mentre le probabilità dell'allattamento al seno fino a 6 mesi cade da 3%.

Tuttavia, la formula infantile è il latte della mucca modificata, con proteina, il carboidrato e grasso di prima scelta, ma il latte materno è un alimento completo per l'infante. È completamente digeribile, trasferisce gli anticorpi al bambino come pure vari lysozymes ed ormoni, che sono intesi confer ad un gran numero di vantaggi per l'infante.

Il colostro, che è la prima secrezione dai petti, è particolarmente ricco in anticorpi, che svolgono un ruolo cruciale nell'impedire molti tipi di infezioni gastrointestinali e respiratorie nei paesi in via di sviluppo. Egualmente è concentrato, che aiuta il bambino a regolamentare il suo bilanciamento fluido presto dopo la nascita quando i reni ancora stanno entrando nel ritmo del loro lavoro e sarebbero inondati dai grandi volumi di liquido.

Vantaggi per salubrità

I numerosi studi d'osservazione sono stati effettuati per valutare i vantaggi di allattamento al seno. Questi possono essere riassunti come:

Per gli infanti:

  • Rischio diminuito di morte nell'infanzia - è pensato che dando i bambini in latte materno dei paesi in via di sviluppo soltanto per i primi sei mesi e poi continuando l'allattamento al seno parziale fino a completare un anno di vita, 1,3 milione bambini sotto l'età di cinque anni potrebbero essere salvati dalla morte. Ciò viene ad un rapporto di riproduzione di stupore di 13% della mortalità, confrontata a 1% e a 4% per Hemophilus influenzae e le vaccinazioni del morbillo, rispettivamente.
  • Tariffa diminuita della malattia infantile.
  • Sviluppo fisico e mentale migliore.
  • rapporto di riproduzione di 5% del rischio di enterocolite necrotizzantesi in bambini prematuri; notabile, perché 15% di questi bambini commoventi morirà della malattia.
  • rapporto di riproduzione di 64% delle malattie diarroiche acute durante l'infanzia, perché possibilmente l'acqua contaminata deve essere usata per comporre la formula e perché l'immunità ancora sta sviluppandosi attualmente. Anche in paesi sviluppati, se l'allattamento al seno esclusivo per sei mesi è praticato, c'è un rapporto di riproduzione di 53% della malattia diarroica abbastanza severa per autorizzare l'ospedalizzazione. Anche con allattamento al seno parziale, c'è un rapporto di riproduzione di 31%.
  • Più di un quarto delle infezioni respiratorie hanno potuto essere evitati con allattamento al seno, se parziale o esclusivo.
  • rapporto di riproduzione di 72% delle infezioni respiratorie, che richiedono l'ospedalizzazione nei bambini di termine che sono stati allattati.
  • I bambini che sono stati allattati per 3 mesi o più fanno fare la metà del rischio di otite media di quanto i bambini formula-alimentati.
  • 20% ha diminuito il rischio di obesità e di peso eccessivo nell'infanzia, l'adolescenza e l'età adulta, con una riduzione possibile di rischio di 4% per ogni mese aggiunto di allattamento al seno.
  • Rischio diminuito di tipo diabete di I da 20% e di tipo diabete di II vicino 40% nella vita più tarda con più di 3 mesi, o qualsiasi allattamento al seno, rispettivamente.
  • Livelli di colesterolo totali diminuiti nella vita adulta.
  • 40% ha diminuito il rischio di atopia in bambini con una storia della famiglia positiva, che ha avuta 3 o più mesi di allattamento al seno nell'infanzia.
  • 25% ha diminuito il rischio di asma prima dell'età di dieci anni in bambini senza una storia della famiglia positiva, che sono stati allattati per 3 o più mesi nell'infanzia.
  • Dolore diminuito durante la procedura.
  • Prestazione migliore nelle prove di intelligenza nell'infanzia con uno o più mese di allattamento al seno.
  • rapporto di riproduzione di 35% della morte in culla,
  • 15% ha diminuito il rischio di leucemia myelogenous linfocitaria ed acuta acuta in bambini che sono stati allattati per 6 mesi o di più.

Per le madri

  • Riduzione del rischio di cancro al seno vicino più di 4% all'anno di allattamento al seno e da 28% se allattare continuato per più di un anno.
  • rischio diminuito 20% di cancro ovarico.
  • 30% - 35% hanno diminuito il rischio di diabete di tipo 2 in donne che hanno allattato e che non hanno avute diabete gestazionale.
  • Rischio diminuito di depressione postnatale.
  • Rischio diminuito di concezione durante l'allattamento al seno.
  • Più alta tariffa di perdita di peso gestazionale in madri che allattano nei primi sei mesi.

Conclusione

In considerazione dei risultati di cui sopra, è vitale presentare la normalità in modo schiacciante di allattamento al seno negli infanti, come la tecnica alimentante che è naturale, promuove la salubrità in entrambi gli infanti e nelle loro madri in vari modi, impedisce le numerose malattie e perfino morte nell'infanzia e riverbera facilmente per il futuro sotto forma di impedire parecchi stati di salute comuni nella vita adulta. L'associazione americana dei pediatri firma il latte materno come l'alimentazione raccomandata per gli infanti nella seguente istruzione valida: “L'allattamento al seno esclusivo è il riferimento o il modello normativo in rapporto a cui tutti i metodi alimentanti di alternativa devono essere misurati riguardo alla crescita, alla salubrità, allo sviluppo ed a tutti i altri risultati a breve e a lungo termine.„

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Jun 11, 2019

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2019, June 11). Che cosa sono le indennità-malattia di allattamento al seno?. News-Medical. Retrieved on August 15, 2020 from https://www.news-medical.net/health/What-are-the-Health-Benefits-of-Breastfeeding.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Che cosa sono le indennità-malattia di allattamento al seno?". News-Medical. 15 August 2020. <https://www.news-medical.net/health/What-are-the-Health-Benefits-of-Breastfeeding.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Che cosa sono le indennità-malattia di allattamento al seno?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-are-the-Health-Benefits-of-Breastfeeding.aspx. (accessed August 15, 2020).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2019. Che cosa sono le indennità-malattia di allattamento al seno?. News-Medical, viewed 15 August 2020, https://www.news-medical.net/health/What-are-the-Health-Benefits-of-Breastfeeding.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.