Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è stenosi dell'arteria carotica?

La stenosi o la coronaropatia dell'arteria carotica si riferisce ad una limitazione delle arterie carotiche, che sono le arterie principali nel collo che forniscono al cervello sangue dal cuore. Una causa comune della circostanza è aterosclerosi, che induce i depositi grassi a accumularsi nelle pareti interne dei vasi sanguigni ed infine a limitare il lumen o lo spazio nelle arterie.

Credito di immagine: sciencepics/Shutterstock.com

Fattori di rischio

Finalmente, le arterie carotiche possono essere completamente bloccate, che fa diminuire il flusso sanguigno al cervello ed aumenta il rischio di colpo. La stenosi dell'arteria carotica rappresenta intorno 30% delle casse del colpo.

La probabilità di sviluppo di stenosi dell'arteria coronaria è aumentata da determinati fattori di rischio compreso:

  • Ipertensione
  • Vecchiaia
  • Diabete
  • Fumo
  • Obesità
  • Storia della famiglia di aterosclerosi
  • Ricco in colesterolo
  • Mancanza di attività fisica

Gli uomini che sono più giovani di 75 anni sono ad un rischio aumentato di sviluppare la stenosi dell'arteria carotica rispetto alle donne all'interno di questo intervallo di età. Dopo l'età di 75, le donne sono ad un maggior rischio della circostanza.

Sintomi

I pazienti con stenosi dell'arteria coronaria non presentano solitamente con alcuni sintomi. L'aterosclerosi progredisce col passare del tempo ed i depositi grassi si accumulano nelle arterie senza causare alcuni segnali di pericolo finché il paziente non sia a rischio dell'attacco ischemico transitorio (TIA), cui è spesso i primi pazienti del segno presenti con.

Un TIA è causato da un grumo che si è formato nell'arteria commovente che sposta e viaggia verso il cervello, in cui blocca una più piccola arteria. Ciò può causare i simili sintomi a quelli veduti nel colpo quale la paralisi in un lato dell'organismo, la difficoltà che parla o che risponde, confusione, il difficoltà che saldano, emicrania ed ha offuscato la visione.

A differenza di un colpo, un TIA dura soltanto un breve periodo e solitamente le risoluzioni in alcune ore. Tuttavia, l'evento è un segnale di pericolo che il paziente è a rischio del colpo, che può piombo all'inabilità e perfino alla morte severe. La ricerca ha indicato che quella gente che precedentemente ha avuto un TIA è a dieci volte il rischio di colpo principale rispetto a coloro che non ha sperimentato un TIA.

Stroke Prevention - Carotid Artery Disease

Diagnosi

Una diagnosi di stenosi dell'arteria carotica può comprendere solitamente una valutazione iniziale da un clinico di trattamento, da un'ecografia carotica, da un'angiografia carotica, da una scansione (CT) di tomografia computerizzata come pure da un'angiografia a risonanza magnetica.

Valutazione iniziale di salubrità

Un fornitore di cure mediche otterrà i dettagli dei sintomi di un paziente, la loro anamnesi ed egualmente esegue un esame fisico. Il medico sarà interessato in tutti i fattori di rischio per la malattia dell'arteria carotica come pure nei sintomi che indicano TIA.

Il medico può ascoltare le arterie nel collo facendo uso di uno stetoscopio per controllare per vedere se c'è un suono anormale citato come “bruit.„ Questo suono può accadere quando il flusso sanguigno è turbolento dovuto la malattia dell'arteria carotica. La rilevazione di un bruit carotico piombo solitamente ad un rinvio affinchè un ultrasuono carotico valuti la pressione sanguigna ed il flusso sanguigno nelle arterie.

Oltre a questo ultrasuono, il fornitore di cure mediche può invitare il CT o le scansioni (MRI) di imaging a risonanza magnetica per controllare per vedere se c'è prova del colpo o dell'altro danno. Un'angiografia di CT può anche essere prescritta, che egualmente è usata per valutare il flusso sanguigno nelle arterie.

Ecografia carotica

L'ecografia carotica è la prova più comunemente usata per la determinazione se la stenosi dell'arteria coronaria è presente. Ciò è una tecnica non invadente e indolore che usa le onde sonore ad alta intensità per generare le immagini strutturali delle arterie carotiche.

Questa tecnica di rappresentazione è usata per controllare per vedere se c'è accumulazione, i coaguli di sangue e la limitazione della placca delle arterie. La quantità e la velocità di sangue che sta muovendosi tramite le imbarcazioni possono essere valutate facendo uso dell'ultrasuono di doppler.

Angiografia carotica

L'angiografia carotica è una procedura dilagante che comprende l'inserzione di un catetere in un filone nel braccio o nel cosciotto del paziente che successivamente è guidato verso le arterie carotiche. Una tintura di contrasto poi è passata tramite il catetere e le immagini in tempo reale dei raggi x delle arterie sono catturate. Ciò permette ad un medico di prevedere l'anatomia di queste arterie e di individuare tutte le anomalie.

Scansione di CT

Una scansione di CT usa i raggi x insieme con tecnologie informatiche per generare le immagini dettagliate della testa e del collo. La tecnica può essere usata per generare le immagini bidimensionali (2D) e tridimensionali a sezione trasversale (3D) delle arterie carotiche e del cervello.

La scansione di CT usa la radiazione per creare le immagini. Di conseguenza, il rischio per i pazienti è pesato contro i vantaggi prima che questa procedura sia eseguita.

Angiografia a risonanza magnetica

L'angiografia a risonanza magnetica impiega le onde radio ed i campi magnetici per creare le immagini dettagliate delle arterie carotiche e del cervello. Questa procedura può individuare spesso anche i piccoli eventi cardiovascolari che si sono presentati nel cervello. Una tintura di contrasto può anche essere usata per evidenziare le arterie.

Punti seguenti

Se un paziente è diagnosticato con la malattia dell'arteria carotica, il trattamento poi è iniziato. Il trattamento dipenderà da quanto severo la stenosi è.

Per alcuni pazienti, i cambiamenti ed il farmaco di stile di vita possono essere sufficienti per migliorare la circostanza. In modo paragonabile, altri pazienti possono richiedere una procedura come minimo dilagante chiamata angioplastia carotica e stenting per aprire l'arteria. Alcuni pazienti possono richiedere un intervento più dilagante chiamato endarterectomy carotico di eliminare il bloccaggio nell'arteria.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: May 22, 2021

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, May 22). Che cosa è stenosi dell'arteria carotica?. News-Medical. Retrieved on September 27, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-is-Carotid-Artery-Stenosis.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Che cosa è stenosi dell'arteria carotica?". News-Medical. 27 September 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-is-Carotid-Artery-Stenosis.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Che cosa è stenosi dell'arteria carotica?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-Carotid-Artery-Stenosis.aspx. (accessed September 27, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Che cosa è stenosi dell'arteria carotica?. News-Medical, viewed 27 September 2021, https://www.news-medical.net/health/What-is-Carotid-Artery-Stenosis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.