Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è il sarcoma di Ewing?

Da Nita Sharma Das, PhD, MD

Il sarcoma di Ewing (ES) è un tumore cancerogeno raro che si sviluppa in osso o in tessuto molle. Questo tipo di tumore maligno possiede le caratteristiche morfologiche eterogenee.

Qualsiasi struttura ossuta presente nelle armi, nei piedi, nei cosciotti, nelle mani, nella spina dorsale, nel cranio e nel bacino può essere danneggiata da es come pure dai tessuti molli connessi a queste strutture ossute quali la testa, il collo, il braccio, il cosciotto, il circuito di collegamento e l'intercapedine addominale. Tuttavia, fra tutte le strutture scheletriche, l'es il più delle volte è trovata in femore (20%) ed ossa pelviche (26%). La malattia è stata nominata dopo James Ewing, il patologo americano che era il primo per definire la natura radiosensibile di questo tumore.

Q&A: What is Ewing sarcoma? | Texas Children's Cancer and Hematology Centers

La presentazione clinica di es comincia tipicamente con dolore al sito commovente. L'intensità di dolore varia da determinato alla persona e dipende dalla posizione del tumore. Alcuni pazienti commoventi egualmente avvertono la parestesia con dolore. L'es è caratterizzata spesso dalla massa evidente fissata ad una struttura ossuta, accompagnata da una febbre da causa ignota e da una friabilità dell'osso implicato. L'es è caratterizzata spesso da dolore sporadico in bambini crescenti e questa non dovrebbe essere confusa con simile dolore dovuto la crescita dell'osso. Di conseguenza, alcun'osteoalgia di frequente avvenimento con altre funzionalità cliniche non dovrebbe essere trascurata. La natura aggressiva di es è associata con un tasso di sopravvivenza corrispondentemente difficile.

L'es può andare dai nomi differenti secondo il luogo d'origine.  Così l'es dell'epitelio del tubo neurale (es neuroectodermal) egualmente è chiamata tumore neuroectodermal primitivo; L'es nel torace è chiamata tumore di Askin; e l'es in tessuti molli senza partecipazione dell'osso è chiamata es extraosseous. Complessivamente, questi tumori possono essere raggruppati come la famiglia di es dei tumori.

L'es soprattutto è considerata come tumore pediatrico. Questo tumore contiene tipicamente le piccole celle blu rotonde. I biomarcatori differenti di es comprendono CD99 che è espresso in un reticolo della catena-posta e la negatività per CD45 che rappresenta il linfoma immunoreactive come pure per altri biomarcatori quali il gene di MYOG, il gene del DES e l'actina che sono trovati nel rabdomiosarcoma e la proteina (NF) di neurofilament ha trovato in pazienti con il neuroblastoma.

Descrizione epidemiologica

La trasmissione familiare di questa circostanza non è stata stabilita dagli studi epidemiologici, ma i fratelli germani sono conosciuti in rari casi per avere es sviluppata. La prevalenza di questa malattia è bassa, poiché compone i soltanto 5 - 10 per cento di tutti i tumori primari dell'osso. Tuttavia, l'incidenza di questo tumore è alta in bambini e la sua prevalenza è in secondo luogo fra i bambini e gli adolescenti. I bambini maschii sono leggermente più probabili sviluppare l'es. L'es si sviluppa tipicamente fra 10 anni di anni di to19 (la seconda decade di vita).

Patogenesi

Un aumento massiccio nella tariffa di incidenza di es è stato osservato durante le ultime due decadi. Gli esperti suppongono che questo è soprattutto dovuto le mutazioni. Tuttavia, la descrizione patofisiologica dettagliata è sconosciuta a partire da ora. Gli spostamenti cromosomici Nonrandom sono considerati di causare l'eterogeneità cellulare delle celle del tumore. I risultati patologici suggeriscono che l'eterogeneità della cella del tumore possa essere dovuto la composizione cellulare non uniforme, con una più grande dimensione delle cellule che è dovuto una percentuale variante delle celle neuroectodermal differenziate. D'altra parte, può essere un'alterazione morfologica nominale dello stesso tipo di più piccole celle.

Lo spostamento cromosomico trovato nel sarcoma di Ewing è t (11; 22) (q24; q12) ed è responsabile della produzione della proteina di fusione EWS-FLI1. La formazione di es soprattutto comprende la clonazione dell'oncogene di fusione EWS-FLI1 che contribuisce alla patogenesi della malattia. La proteina di fusione EWS-FLI1 soprattutto è localizzata nelle celle neuroectodermal primitive del tumore e modula l'espressione genetica del gene mirato a per provocare l'es.

FLI-1 contiene un dominio carbossilico ed è un membro della famiglia di fattore di trascrizione di Ets.  Di conseguenza, come altre proteine di Ets, il FLI-1 interferisce specificamente con l'associazione sequenza-specifica del DNA. Inoltre, la struttura del amminico-terminale di FLI-1 è pensata per portare un dominio di attivazione della trascrizione che può interagire con altri fattori di trascrizione sulla sede del legame della proteina-proteina.

La struttura genetica è determinata da tale specificità obbligatoria, che transcriptionally è modulata da FLI-1. Di conseguenza, la riorganizzazione genetica nel sarcoma di Ewing ha luogo nella t (11; 22) (q24; q12) ed anche nel dominio del amminico-terminale di FLI-1 che è sostituito dalla sequenza di EWS. Ciò risulta in presenza di una serie di ripetizioni degenerate con il contenuto elevato della glutamina. Questo ulteriori guide nella formazione totale della proteina di fusione EWS-FLI1.

Ciò è non solo una fusione strutturale ma lo sviluppo di un gene chimerico che provoca un legame fra il dominio di attivazione di EWS ed il dominio dell'DNA-associazione FLI-1, piombo alla trasformazione maligna della cella.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Feb 27, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.