Che cosa è l'ipotermia?

L'ipotermia è una circostanza in cui la temperatura corporea di memoria (CBT) cade sotto 35°C (95°F). Può essere causata dai fattori di sforzo interni ed esterni e se non trattata, l'ipotermia può piombo alle conseguenze gravi.

La donna che beve la bevanda calda per impedire l

morozv | Shutterstock

Il CBT è un parametro fisiologico molto ben controllato che è tenuto tipicamente fra 36.5°C (97.7°F) e 37.5°C (99.5°F); riferito a come la zona termoregolatoria. In modo che l'organismo mantenerlo è CBT, ci deve essere un bilanciamento costante di produzione e di perdita di calore.

La produzione di calore si presenta attraverso metabolismo come pure con la contrazione del muscolo, mentre la perdita di calore può accadere via vari modi. Poco più della metà dell'organismo il calore è perso via radiazione nelle circostanze asciutte e fredde, mentre la conduzione e la convezione rappresentano circa 15% di ulteriore perdita di calore.

Il resto del calore dell'organismo è perso con evaporazione e respirazione. Una volta immersa in acqua, la perdita di calore dalla conduzione è aumentata significativamente.

Che cosa sono le cause dell'ipotermia?

Nell'ipotermia, la capacità dell'organismo di regolamentare il suo CBT è sopraffatta come conseguenza di un fattore di sforzo freddo, che può essere intenzionale o accidentale. Ci sono due tipi di ipotermia e questi sono conosciuti come primari e secondari. L'ipotermia primaria è causata da un fattore di sforzo ambientale esterno da solo e dall'assenza di tutte le condizioni mediche che potrebbero causare una rottura nella termoregolazione.

L'ipotermia secondaria accade quando c'è interferenza interna alla della temperatura controllata a ipotalamo del punto vincente da una condizione medica, quindi piombo ad un calo nella temperatura corporea. Gli esempi di tali condizioni mediche comprendono le infezioni, avvelenare dalle tossine ed i disordini del sistema nervoso centrale come pure e metabolici.  

L'ipotermia può essere indotta intenzionalmente in un paziente come tentativo confer al neuroprotection dopo avere avvertito una condizione medica che li mette a rischio di tali (per esempio seguendo un colpo o un arresto cardiaco).

Un'esposizione imprevista e accidentale ad un fattore di sforzo freddo ha potuto accadere come conseguenza di numerose situazioni. Per esempio, un entusiasta all'aperto può essere più lungamente inabilitante su una montagna di elevata altitudine per un periodo dell'attrezzo protettivo può resistere a. Un altro esempio di una persona a rischio dell'ipotermia è una persona senza protezione durante la tempesta fredda dell'inverno.

Che cosa sono i sintomi dell'ipotermia?

I sintomi dell'ipotermia dipendono dal grado dell'ipotermia, che può variare da delicato o da moderato a severo. Quando i pazienti delicati o moderati, ipotermici presentano con i sintomi che possono essere equo ingannevoli, questi includono, ma non sono limitati a vertigini, a confusione, alla dispnea ed ai freddi. Inoltre, questi pazienti possono essere irritabili ed avere i cambiamenti dell'umore, la spossatezza e giudizio del povero.

Questi sintomi sono ingannevoli, perché possono essere confusi altre condizioni mediche, quali l'intossicazione dell'alcool ed il colpo. In casi gravi, i pazienti con l'ipotermia possono presentare con arresto cardiaco e/o il coma.

Come l'ipotermia è diagnosticata e trattata?

I segni di fisico medica ed i sintomi dell'ipotermia come pure le circostanze in cui una persona è stata trovata, danno una diagnosi evidente. Tuttavia, una diagnosi prontamente evidente non può essere il caso in pazienti con l'ipotermia delicata. Ciò è veduta particolarmente in pazienti ipotermici più anziani, che sono all'interno e presentano con i sintomi quali confusione, le difficoltà di discorso e una mancanza di coordinamento.

Di conseguenza, è importante misurare la temperatura, preferibilmente rettale, con i termometri specializzati della basso lettura per evitare tutte le letture false con i termometri clinici standard che non possono indicare sotto determinate temperature. È cruciale impedire ulteriore perdita di calore e riscaldare il CBT in pazienti ipotermici immediatamente.

L'attenzione supplementare dovrebbe essere concentrata sul trattamento e/o sulla prevenzione dei tutti i ritmi cardiaci maligni. Per impedire gli ultimi, in particolare, è importante non indurre i movimenti a scatti affatto involontari ed inutili dei pazienti che sono severamente ipotermici.

Nell'impedire ulteriore perdita di calore, è di importanza fondamentale da eliminare il paziente dall'ambiente che è favorevole a tali. Per esempio, l'abbigliamento bagnato dovrebbe essere eliminato e sostituito con le coperte asciutte e calde.

Il riscaldamento esterno attivo con i terrapieni del calore collocati strategico nelle aree quali l'addome, l'inguine e i axillae dovrebbe essere fatto. Se necessario ed in circostanze terribili quando i terrapieni del calore non sono disponibili, l'attivo che riscalda può anche essere raggiunto con il contatto dell'organismo--organismo.

Secondo il grado e la severità dell'ipotermia, il riscaldamento attivo del CBT può essere raggiunto con l'infusione delle soluzioni riscaldate dell'elettrolito, l'amministrazione di ossigeno umidificato riscaldato, il lavaggio delle intercapedini di organismo con i liquidi isotonici riscaldati ed il riscaldamento extracorporeo di sangue.

Sorgenti:

Further Reading

Last Updated: Nov 28, 2018

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2018, November 28). Che cosa è l'ipotermia?. News-Medical. Retrieved on November 17, 2019 from https://www.news-medical.net/health/What-is-Hypothermia.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Che cosa è l'ipotermia?". News-Medical. 17 November 2019. <https://www.news-medical.net/health/What-is-Hypothermia.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Che cosa è l'ipotermia?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-Hypothermia.aspx. (accessed November 17, 2019).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2018. Che cosa è l'ipotermia?. News-Medical, viewed 17 November 2019, https://www.news-medical.net/health/What-is-Hypothermia.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post