Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è immunoterapia?

L'immunoterapia è un trattamento che è destinato per sfruttare la capacità del sistema immunitario dell'organismo di combattere l'infezione o la malattia.

Credito di immagine: Lightspring/Shutterstock.com

Come l'immunoterapia funziona?

L'immunoterapia ha potuto produrre una risposta immunitaria alla malattia o migliorare la resistenza del sistema immunitario alle malattie attive quale cancro. A volte riferito a come terapia biologica, l'immunoterapia usa spesso le sostanze citate come modificatori biologici di risposta (BRMs). L'organismo produce solitamente soltanto le piccole quantità di questi BRMS in risposta all'infezione o alla malattia; tuttavia, in laboratorio, un gran numero di questi BRMs possono essere generati per fornire la terapia per cancro, l'artrite reumatoide ed altre malattie.

Gli esempi delle immunoterapie comprendono gli anticorpi monoclonali, l'interferone, l'interleuchina 2 (IL-2) ed i fattori distimolazione CSF, GM-CSF e G-CSF. L'interferone corrente sta usando per trattare l'epatite virale C ed egualmente sta provando, con IL-2, come trattamento a melanoma maligno avanzato. L'immunoterapia sta studianda al fine del blocco dell'infiammazione veduta nei termini quali il morbo di Crohn e l'artrite reumatoide.

Secondo il tipo di trattamento, i vari effetti secondari possono sorgere come conseguenza del usando l'immunoterapia. Gli effetti secondari comprendono i sintomi, i dolori del muscolo, la febbre, la perdita di appetito, la debolezza, la diarrea, la nausea ed il vomito del tipo di influenza. Un'eruzione può svilupparsi e qualche gente batte facilmente o sanguina. Questi effetti secondari sono generalmente a breve termine, ma i pazienti possono avere bisogno di di restare nell'ospedale se sviluppano i problemi severi.

Immunoterapia del Cancro

Nell'immunoterapia del cancro, determinate parti del sistema immunitario sono usate per combattere il cancro in parecchi modi. Alcune terapie biologiche sono destinate per amplificare generalmente il sistema immunitario, mentre altre contribuiscono a preparare la risposta immunitaria specificamente alle cellule tumorali dell'obiettivo. L'immunoterapia può essere usata da solo o congiuntamente ad altre terapie, secondo il tipo di cancro un paziente ha.

How does cancer immunotherapy work?

Il sistema immunitario può tenersi al corrente di tutte le sostanze che sono solitamente presenti nell'organismo. Se il sistema immunitario individua una sostanza che non riconosce o non vede come “non Xeros,„ inbandiera quella sostanza per l'attacco via una risposta immunitaria.

Per esempio, i germi e le cellule tumorali contengono determinate sostanze che il sistema immunitario non riconosce come normalmente essendo presente nell'organismo. Ciò dà un allarme che quella piombo ad una risposta immunitaria mirata a contro i germi o le cellule tumorali.

Tuttavia, ci sono chiaramente limiti alla capacità dell'organismo di mirare alle cellule tumorali, altrettanta gente sviluppano il cancro malgrado avere un sistema immunitario sano. A volte il sistema immunitario non riesce a riconoscere le cellule tumorali come non Xeros e queste celle anormali quindi proliferano in un modo incontrollato per formare un tumore. In altri casi, il sistema immunitario riconosce le cellule tumorali come non Xeros ma la risposta che lancia non è abbastanza forte eliminare il cancro.

Gli esperti quindi hanno sviluppato i modi aiutare il sistema immunitario per riconoscere le cellule tumorali ed anche per migliorare la sua risposta per assicurare che le celle si distruggessero. Alcuni dei tipi principali di immunoterapie del cancro ora che sono usando sono descritti qui sotto.

Anticorpi monoclonali

Una risposta di sistema immunitario ai corpi estranei è di produrre un gran numero di anticorpi. Questi anticorpi riconoscono ed attaccano a determinate proteine, anche conosciute come gli antigeni, che sono trovati sui corpi estranei. Limitato una volta agli antigeni, gli anticorpi reclutano altre componenti di sistema immunitario per attaccare e distruggere tutta la cella che ha l'antigene.

I ricercatori possono ora generare gli anticorpi che mirano ad un antigene in particolare, come uno presentato dalle cellule tumorali. Questi anticorpi sono chiamati anticorpi monoclonali e gli scienziati possono produrre molte copie loro in laboratorio una volta che hanno identificato l'antigene corretto per mirare a.

Durante gli ultimi 20 anni, più di dozzina anticorpi monoclonali sono stati approvati dagli Stati Uniti Food and Drug Administration (FDA) per trattare determinati tipi di cancri. Molti anticorpi monoclonali supplementari corrente stanno provandi nei test clinici mentre gli scienziati continuano a scoprire gli antigeni differenti connessi con cancro.

Vaccini del Cancro

I vaccini del Cancro funzionano in un simile lo stesso modo di quelli dati per impedire le infezioni quali la varicella o il morbillo. I vaccini hanno progettato per impedire l'uso di infezione morto o hanno attenuato i germi, quali i batteri o i virus, per iniziare una risposta immunitaria. I vaccini del Cancro fanno la stessa cosa, ma invece avviano il sistema immunitario per attaccare le cellule tumorali.

I vaccini del Cancro possono essere composti di cellule tumorali, di componenti delle cellule, o di antigeni puri. Le celle immuni possono essere catturate da un paziente ed essere esposte a queste sostanze in un laboratorio per produrre il vaccino, che più successivamente è infuso nell'organismo per migliorare la risposta immunitaria contro le cellule tumorali.

I vaccini possono anche combinarsi con altre celle o sostanze, citate come adiuvanti, per creare una risposta immunitaria ancora più forte. Questi vaccini sfruttano il sistema immunitario per attaccare le celle che presentano uno o più antigeni specifici. Poiché il sistema immunitario ha specializzato le celle di memoria, la speranza è che il vaccino avrà lungamente effetti durevoli dopo che è amministrato.

Sipuleucel-T

Conosciuto commercialmente come Provenge, il sipuleucel-T è il solo vaccino che ha ricevuto l'approvazione di FDA come terapia del cancro. L'agente è usato per curare il carcinoma della prostata avanzato nei casi in cui la terapia ormonale più non sta aiutando.

Il trattamento comprende eliminare le celle immuni dal sangue di un paziente ed inviarli ad un laboratorio in cui sono esposte alle sostanze che le trasformano nelle celle immuni specializzate citate come celle dentritiche. Inoltre, le celle immuni egualmente sono esposte alla fosfatasi acida prostatica della proteina (PAP), che è intesa per iniziare un attacco immune contro le celle di carcinoma della prostata.

Queste celle alterate poi sono infuse nuovamente dentro il paziente. Le celle sono infuse ancora in due nuove occasioni, separate entro due settimane, significanti che il paziente riceve complessivamente tre dosi delle celle dentritiche. Le celle dentritiche poi aiutano altre celle immuni a distruggere il carcinoma della prostata. Ciò è stata indicata per migliorare la sopravvivenza paziente entro parecchi mesi ed il vaccino corrente sta studiando per determinare se può essere usato per curare gli uomini con meno moduli avanzati di carcinoma della prostata.

Molti altri vaccini hanno indicato il risultato di promessa nei test clinici ma ancora non hanno raggiunto la fase di approvazione di FDA.

Morbo di Crohn

Non c'è corrente il trattamento che può fare maturare il morbo di Crohn; tuttavia, gli sviluppi dell'immunologia mucosa piombo alla scoperta di una vasta gamma di nuovi obiettivi per la risoluzione dell'infiammazione veduta in questa circostanza.

La ricerca suggerisce che l'infiammazione intestinale cominci a causa di una risposta aberrante dal sistema immunitario innato che finalmente è determinato dalle celle di T. Le terapie correnti sono messe a fuoco sull'inibizione, sull'alterazione, o sulla soppressione della differenziazione a cellula T. Nel Regno Unito, i farmaci azatioprina o mercaptopurine sono il più delle volte utilizzati nel trattamento del morbo di Crohn.

Nei casi di Crohn severo; la malattia di s che non è aiutata da queste droghe, due terapie biologiche è disponibile che può essere usato per trattare la circostanza. Questi immunosoppressori potenti sono chiamati infliximab e adalimumab, di cui tutt'e due funzionano mirando ad una proteina chiamata fattore-alfa di tumore-necrosi (TNF-α). Il α di TNF- è una cella che segnala la proteina (citochina) secernuta dalle celle T-helper-1 che è stata indicata per svolgere un ruolo critico nel trattamento infiammatorio veduto nel morbo di Crohn.

Infliximab è amministrato via l'infusione endovenosa nell'ospedale. Comparativamente, il adalimumab può essere amministrato via un'iniezione, che il paziente stesse o un membro della famiglia può potere imparare per fare stesse.

Artrite reumatoide

L'artrite reumatoide può essere trattata con la malattia-modificazione delle droghe antirheumatic (DMARDS) per rallentare la progressione della malattia e per impedire il danno permanente nelle giunzioni ed in altri tessuti. Gli esempi dei questi DMARDs includono il methotrexate, l'idrossiclorochina e il sulfasalazine.

Tuttavia, nei casi in cui il methotrexate o l'altro venire a mancare di DMARDs per facilitare i sintomi e l'infiammazione, una terapia biologica può essere raccomandato per bloccare determinate parti del sistema immunitario che contribuiscono ad infiammazione in questa circostanza. I trattamenti biologici quali etanercept, infliximab o certolizumab sono solitamente combinazione contenuta con un DMARD. Queste immunoterapie sono amministrate via i prodotti chimici di arresto e dell'iniezione nel sangue dall'attivazione della risposta immunitaria che attacca le giunzioni.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Apr 9, 2021

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2021, April 09). Che cosa è immunoterapia?. News-Medical. Retrieved on April 19, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-is-Immunotherapy.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Che cosa è immunoterapia?". News-Medical. 19 April 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-is-Immunotherapy.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Che cosa è immunoterapia?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-Immunotherapy.aspx. (accessed April 19, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2021. Che cosa è immunoterapia?. News-Medical, viewed 19 April 2021, https://www.news-medical.net/health/What-is-Immunotherapy.aspx.

Comments

  1. Prateek Jain Prateek Jain India says:

    Immunotherapy is emerging method of cancer treatment, which gets on immune system to fight the cancer cells. Many scientists and companies have pinned big hopes on this technique. The treatment could work on all types of cancers. Many Hospitals in India like Cancer Healer Center provides best cancer treatment based on immunotherapy. The best part is that this treatment is painless and with no side effects like other traditional therapies.

    • AZ Aziz AZ Aziz Taiwan says:

      What is the government take on it??? I heard that the Government has got NO SAY in QUALITY CONTROL or LAB STANDARD....Is it TRUE?? and in India very few Labs are of FDA standard... want to know some more info about it fren, if you could share... thnaks

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.