Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è la mucormicosi di Rhinocerebral?

La mucormicosi di Rhinocerebral è una micosi altamente letale che è il tipo più comune di mucormicosi agli esseri umani di influenza, specialmente quelle con i diabeti melliti.

Mucormicosi

Mucormicosi. Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

Tipi di mucormicosi

La mucormicosi, che egualmente si riferisce a comunemente come lo zygomycosis o psicomicosi, è una micosi rara ma altamente letale che pregiudica il più comunemente i host immunocompromised. Alcuni dei comorbidities più comuni che aumentano il rischio di una persona di mucormicosi comprendono le malignità ematologiche come la leucemia e linfoma, un trapianto precedente della cellula staminale e diabete mellito (DM).

In esseri umani, la famiglia di mucoraceae dei funghi, che si presentano naturalmente in terreno, si è decomposta la frutta e la composta, è responsabile del causare la mucormicosi.

Ci sono parecchi tipi clinici di mucormicosi, molti di cui sorgono secondo come le specie fungose entrano nel host. Questi tipi di mucormicosi includono:

  • Mucormicosi di Rhinocerebral
  • Mucormicosi polmonare
  • Mucormicosi gastrointestinale
  • Mucormicosi cutanea
  • Mucormicosi diffusa

Che cosa è la mucormicosi rhinocerebral?

Dei cinque tipi clinici differenti di mucormicosi, la mucormicosi rhinocerebral è considerata come il modulo più comune e più letale di questa micosi. Le persone con il dm, specialmente quelli nella chetoacidosi, sono particolarmente ad un ad alto rischio della mucormicosi rhinocerebral. I fattori di rischio supplementari per questo tipo di infezione comprendono gli stili di vita sedentari non sani, le diete che sono alti in zuccheri raffinati e grassi come pure una predisposizione genetica alla mucormicosi.

La mucormicosi di Rhinocerebral può più ulteriormente essere classificata sulle strutture specifiche che sono comprese nell'infezione. A questo scopo, i tre sottotipi della mucormicosi rhinocerebral includono rhinocerebral, rinoceronte-orbitale e rhinomaxillary.

La patofisiologia di mucormicosi rhinocerebral

Nella mucormicosi rhinocerebral come pure nella mucormicosi polmonare, le spore di mucoraceae sono inalate tipicamente tramite i nares dei pazienti con i disordini di fondo seri. Una volta che le spore accedono alle mucose nasali ed orali, germineranno e svilupperanno gli ifa che sono capaci di invasione della lamina elastica interna delle arterie.

Mentre il fungo continua a propagarsi all'interno delle pareti dei vasi sanguigni, parecchi effetti micidiali possono seguire, alcuni di cui comprendono la trombosi, l'edema, l'ischemia, l'infarto con cancrena asciutta come pure la necrosi dei tessuti molli che sono forniti da sangue dai vasi sanguigni fungo-infettati. La diffusione Hematogenous del fungo può anche raggiungere gli organi distanti; vale a dire, i polmoni ed il cervello, che possono finalmente piombo a sepsi.

Fornendo un host con un sistema immunitario competente, i macrofagi immediatamente saranno inviati all'area per inghiottire le spore e per impedire la loro germinazione. Comparativamente, i pazienti immunocompromised, specialmente quelli con il dm, hanno alterato spesso le vie fagocitiche, così i macrofagi della rappresentazione incapaci di phagocytize queste spore.

Sintomi

I sintomi iniziali della mucormicosi rhinocerebral sono spesso non specifici e possono comprendere la febbre, l'emicrania, il dolore facciale, lo scarico nasale, l'ostruzione nasale e crusting. In un aspetto di alcune ore o fino ad alcuni giorni, l'infezione diventerà rapido i segni più caratteristici di questa infezione, quali l'emicrania unilaterale, l'edema facciale, i sintomi del tipo di sinusite, l'intorpidimento, lo scarico del nero e lo stuffiness nasale.

Se lasciato non trattato, l'infezione continuerà a spargere ed indurre le complicazioni severe a sorgere, alcune di cui includono:

  • Sinusite
  • Cellulite dell'orbita
  • Sindrome orbitale della punta
  • Sindrome del seno cavernoso
  • Hemiparesis dovuto il mucorthrombosis dell'arteria carotica interna
  • Paralisi del nervo cranico
  • Funzionalità della partecipazione (CNS) del sistema nervoso centrale

Fasi di mucormicosi rhinocerebral

Tre fasi cliniche differenti della mucormicosi rhinocerebral sono state descritte, di cui ciascuno è definita dall'area e dal grado di vascolarità compromessa come pure le dimensioni della micosi.

La mucormicosi rhinocerebral della fase 1 è definita come infezione delle mucose sinonasal con l'invasione fungosa nei vasi sanguigni circostanti. La fase 1 può anche essere accompagnata da trombosi dei vasi sanguigni commoventi come pure della necrosi che sta spargendosi rapido ai tessuti molli circostanti, compreso l'interfaccia facciale e le mucose orali.

Dalla fase 2, l'infezione si è sparsa via l'invasione diretta e/o vascolare nell'orbita. Di conseguenza, il dolore, la chemosi, la proptosi, il ophthalmoplegia e perfino la cecità oculari possono accadere a questo punto nell'infezione.

Nella mucormicosi della fase 3, l'invasione intracranica dell'infezione ha raggiunto la punta orbitale, la lastra grossa cribriform e i ethmoidalis della fovea. Da questo punto nell'infezione, i sintomi conoscitivi di confusione, il obtundation e perfino la morte possono accadere.

Diagnosi

Il fungo di mucoraceae ha un'affinità particolare per le pareti vascolari; quindi, una volta lasciati non trattato per troppo tempo, i funghi possono causare il danno irreversibile con trombosi e necrosi ischemica. La diagnosi tempestiva della mucormicosi rhinocerebral è quindi essenziale nel miglioramento dei risultati del paziente.

Tipicamente, la diagnosi di questa infezione è raggiunta con una combinazione di risultati clinici, radiologici, microbiologici ed istologici. Parecchie tecniche di rappresentazione quali le scansioni (CT) di imaging a risonanza magnetica e (MRI) di tomografia computerizzata possono fornire informazioni sui cambiamenti in anticipo del tessuto molle.

Trattamento

Subito dopo che una diagnosi della mucormicosi rhinocerebral è stata confermata, il trattamento con gli antibiotici antifungosi del polyene, ha usato da solo o congiuntamente ai simili antifungals, dovrebbe essere iniziato. Vale a dire, l'anfotericina B ad una dose di 1 mg/kg/giorno amministrato per via endovenosa è stata il sostegno del trattamento per la mucormicosi rhinocerebral.

Oltre ad un approccio farmacologico del trattamento, l'aggiunta di debulking chirurgico del tessuto necrotico egualmente è stata utile nel miglioramento dell'efficacia dei trattamenti antifungosi diminuendo il caricamento fungoso sul paziente. Tipicamente, il trattamento chirurgico della mucormicosi rhinocerebral comprende lo sbrigliamento massimo dei tessuti commoventi che sono basati spesso sulle dimensioni della malattia.

L'ossigenoterapia iperbarica può anche essere compresa nel trattamento della mucormicosi rhinocerebral per aiutare in neovascularization.

Riferimenti:

  • Circa mucormicosi [online]. Disponibile da: https://www.cdc.gov/fungal/diseases/mucormycosis/definition.html.
  • Khanna, J.N., Natarajan, S., & Galinde, J. (2015). Mucormicosi di Rhinocerebral - una minaccia emergente. Giornale di ambulatorio, di medicina e di patologia orali e Maxillofacial 27(4); 550-557. doi: 10.1016/j.ajoms.2014.11.011.
  • Rangel-Guerra, R A., Martinez, H.R., Saenz, C., et al. (1996). Rhinocerebral e mucormicosi sistematica. Esperienza clinica con 36 casi. Giornale delle scienze neurologiche 143 (1-2); 19-30. doi: 10.1016/S0022-510X (96) 00148-7.
  • EL-Naaj, I., Leiser, Y., Wolff, A., & Peled, M. (2013). La gestione chirurgica di mucormicosi rhinocerebral. Giornale di ambulatorio Cranio-Maxillofacial 41(4); 291-295. doi: 10.1016/j.jcms.2012.03.019.
  • Martinez-Herrera, E., Julian-Castrejon, A., Frias-De-Leon, M.G., & Moreno-Coutino, G. (2021). Mucormicosi di Rhinocerebral all'aumento? L'impatto dell'epidemia mondiale del diabete. Anais Brasileiros de Dermatologia 96(2); 196-199. doi: 10.1016/j.abd.2020.06.008.
  • Therakathu, J., Prabhu, S., Irodi, A., et al. (2018). Funzionalità di rappresentazione di mucormicosi rhinocerebral: Uno studio di 43 pazienti. Il giornale egiziano di radiologia e di medicina nucleare 49(2); 447-452. doi: 10.1016/j.ejrnm.2018.01.001.

Last Updated: Aug 17, 2021

Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine; two nitrogen mustard alkylating agents that are used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2021, August 17). Che cosa è la mucormicosi di Rhinocerebral?. News-Medical. Retrieved on December 08, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-is-Rhinocerebral-Mucormycosis.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Che cosa è la mucormicosi di Rhinocerebral?". News-Medical. 08 December 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-is-Rhinocerebral-Mucormycosis.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Che cosa è la mucormicosi di Rhinocerebral?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-Rhinocerebral-Mucormycosis.aspx. (accessed December 08, 2021).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2021. Che cosa è la mucormicosi di Rhinocerebral?. News-Medical, viewed 08 December 2021, https://www.news-medical.net/health/What-is-Rhinocerebral-Mucormycosis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.