Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è il rachitismo?

Il rachitismo è definito come circostanza connessa con la osso-deformità dovuto mineralizzazione insufficiente in ossa crescenti. Anche se alcuni casi sono causati dalla malattia renale, uso del farmaco o le sindromi ereditarie specifiche, insufficienza nutrizionale è la maggior parte della causa comune del rachitismo, specialmente nei paesi in via di sviluppo.

La crescita normale dell'osso dipende altamente dai livelli adeguati del siero di vitamina D, così l'insufficienza o la carenza di questa vitamina è collegata allo sviluppo dei sintomi e della deformità osteomuscolari in bambini - compreso il rachitismo. La carenza del calcio è egualmente probabilmente il fattore primario che contribuisce al rachitismo in alcune regioni del mondo.

Un simile stato in adulti è conosciuto come osteomalacia. Questa malattia ingiusto è trascurata una volta confrontata ad altre malattie metaboliche dell'osso e sembra non essere sospettata o non diagnosticata subito in pazienti suscettibili, poichè i medici moderni non sono sufficiente informati di questa circostanza.

rachitismoOssa normali contro il rachitismo e l'osteomalacia. Credito di immagine: Doppio cervello/Shutterstock.com

Prospettiva storica

Il rachitismo inizialmente è stato riferito nel della metà del 1600 la s quando i bambini che hanno vissuto in città industrializzate inquinanti dell'Europa settentrionale hanno sviluppato una malattia diformazione severa caratterizzata dalle deformità e dal ritardo di crescita. Glisson ed i suoi colleghi hanno descritto i risultati tipici della deformità dell'osso con la curva dei cosciotti.

Nel diciannovesimo secolo, Sniadecki era il primo per riconoscere il significato dell'esposizione del sole per impedire e curare il rachitismo. Questa osservazione è stata estesa dalla palma, che ha promosso l'uso sistematico dei sunbaths. All'inizio del Novecento, la vitamina D è stata trovata per essere il fattore essenziale dell'olio di fegato di merluzzo, che è risultato efficace nel trattamento della questa malattia.

Con l'introduzione dei supplementi di vitamina D, il rachitismo si è trasformato in in una diagnosi rara nelle nazioni industrializzate durante lo XX secolo. Eppure, alla conclusione del secolo scorso, rachitismo nutrizionale riapparso come problema importante in America settentrionale. Era egualmente prevalente nelle parti economicamente svantaggiate del mondo in cui la carenza di vitamina D non è stata trovata comunemente.

rachitismoRachitismo. Credito di immagine: Bunsinth-Nan-Pua/Shutterstock.com

Epidemiologia

Il rachitismo rappresenta un'emissione di salubrità importante non solo in paesi in via di sviluppo ma anche nel mondo sviluppato. I fattori di contributo prominenti comprendono l'esposizione alla luce solare limitata, la pigmentazione aumentata dell'interfaccia, la posizione geografica e l'ingestione dietetica in diminuzione.

La valutazione di centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) è che 5 di ogni milione bambini fra 6 mesi e 5 anni hanno rachitismo, con una prevalenza di punta del rachitismo D-carente della vitamina fra 6 e 18 mesi dell'età. La maggior parte dei bambini commoventi è il nero o allattato.

In America settentrionale, il rachitismo è trovato il più comunemente in bambini con interfaccia relativamente pigmentata, che esclusivamente sono allattati. Europa ed in Australia, il rachitismo è identificato tipicamente in popolazioni immigrate dal subcontinente indiano e da Medio Oriente.

Negli Stati Uniti, il rachitismo nutrizionale è stato sradicato negli anni 30 dopo la scoperta che la vitamina D ha posseduto i beni antirachitici. Tuttavia, la malattia ha fatto un ritorno sfavorevole, soprattutto dovuto una mancanza di apprezzamento che il latte umano contiene la vitamina D pochissima per rispondere all'esigenza dell'infante.

Delle cause genetiche, il rachitismo hypophosphatemic X-collegato è incontrato il più comunemente, con una prevalenza di 1 in 20 mila bambini. Altre cause genetiche (quali recessivo dominante e autosomica autosomica, o le mutazioni in enzimi dell'idrossilasi di vitamina D 25 o di 1 alfa-idrossilasi) sono eccezionalmente rare.

What is Rickets/Osteomalacia?!

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Feb 7, 2021

Dr. Tomislav Meštrović

Written by

Dr. Tomislav Meštrović

Dr. Tomislav Meštrović is a medical doctor (MD) with a Ph.D. in biomedical and health sciences, specialist in the field of clinical microbiology, and an Assistant Professor at Croatia's youngest university - University North. In addition to his interest in clinical, research and lecturing activities, his immense passion for medical writing and scientific communication goes back to his student days. He enjoys contributing back to the community. In his spare time, Tomislav is a movie buff and an avid traveler.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Meštrović, Tomislav. (2021, February 07). Che cosa è il rachitismo?. News-Medical. Retrieved on September 26, 2021 from https://www.news-medical.net/health/What-is-Rickets.aspx.

  • MLA

    Meštrović, Tomislav. "Che cosa è il rachitismo?". News-Medical. 26 September 2021. <https://www.news-medical.net/health/What-is-Rickets.aspx>.

  • Chicago

    Meštrović, Tomislav. "Che cosa è il rachitismo?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-Rickets.aspx. (accessed September 26, 2021).

  • Harvard

    Meštrović, Tomislav. 2021. Che cosa è il rachitismo?. News-Medical, viewed 26 September 2021, https://www.news-medical.net/health/What-is-Rickets.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.