Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è un'isterectomia?

L'isterectomia è una procedura chirurgica per l'eliminazione dell'utero, che è un organo pelvico situato fra la vescica ed il retto in donne. L'utero è l'organo in cui un feto si sviluppa e si sviluppa prima della nascita.

isterectomiaCrediti di immagine: sukra13/Shutterstock.com

Che cosa è un'isterectomia?

L'isterectomia è un ambulatorio molto comune che è eseguito per trattare parecchie complicazioni di salubrità in donne. Durante la gravidanza, il feto è impiantato e si sviluppa dentro l'utero. Quindi, una donna può più non diventare incinta dopo l'esecuzione dell'isterectomia.

L'isterectomia parziale è eseguita per eliminare soltanto l'utero, mentre l'isterectomia totale è eseguita per eliminare sia l'utero che la cervice. In alcuni casi, le ovaie e le tube di Falloppio egualmente sono eliminate durante l'ambulatorio; questo ambulatorio è conosciuto come isterectomia totale con il salpingo-oophorectomy. Se le entrambe ovaie sono eliminate, una donna immediatamente entrerà nella menopausa ed avvertirà i sui segni e sintomi.

L'isterectomia radicale è un tipo di isterectomia totale che comprende la rimozione dell'utero con le strutture circostanti. Questo ambulatorio è eseguito generalmente se il cancro è diagnosticato.

Perché un'isterectomia è eseguita?

L'isterectomia è eseguita per trattare molti stati di salute. Per esempio, i fibroids possono essere trattati permanentemente facendo uso dell'isterectomia. I Fibroids sono tumori uterini non cancerogeni che causano lo spurgo vaginale prolungato, il dolore addominale e l'anemia.

Se una donna soffre da spurgo vaginale pesante e irregolare dovuto l'infezione, dal livello ormonale alterato, o dal cancro, l'isterectomia può essere eseguita per trattare la circostanza.

L'endometriosi è una condizione medica in cui il rivestimento uterino del tessuto, chiamato endometrio, comincia crescere fuori dell'utero sulle ovaie, sulle tube di Falloppio, o su altri organi vicini. La circostanza è associata con dolore vaginale intenso e spurgo pesante. L'isterectomia totale con il salpingo-oophorectomy è eseguita in questo caso per eliminare il tessuto uterino anormalmente crescente.

L'adenomiosi è una circostanza in cui il rivestimento uterino del tessuto si sviluppa dentro la parete uterina, causando l'ispessimento della parete e dello spurgo vaginale pelvico severo e di dolore. L'isterectomia è utile nel trattamento della questa circostanza.

dovuto l'indebolimento dei legamenti e dei tessuti uterini, l'utero può a volte cadere nella vagina, una circostanza conosciuta come prolasso uterino. Questa circostanza può causare i problemi del movimento di viscere, l'incontinenza urinaria, o la pressione pelvica severa. L'isterectomia è eseguita solitamente per trattare questa circostanza.

L'isterectomia è lo standard dorato per il trattamento dei cancri ginecologici, quali i cancri uterini, ovarici, cervicali e dell'endometrio. Secondo il tipo e la fase di cancro, altre terapie, quali la radioterapia e la chemioterapia, possono anche essere applicate

Come un'isterectomia è eseguita?

L'isterectomia è eseguita tramite la vagina o tramite l'addome, spesso con l'aiuto della laparoscopia.

In un'isterectomia vaginale, l'utero è eliminato tramite la vagina. Il tempo di recupero è più breve in questa chirurgia rispetto ad altre procedure di isterectomia. Tuttavia, l'isterectomia vaginale non può essere eseguita in donne con un più grande utero, o in quelle che hanno aderenze dovuto gli ambulatori precedenti.

In un'isterectomia addominale, un'incisione è fatta nell'addome più basso e l'utero è eliminato attraverso. Questa procedura è associata con parecchi fattori di rischio, compresi il nervo/danno di tessuto, infezioni, coaguli di sangue, spurgo e soggiorno e tempo di recupero maggiori dell'ospedale.

In un'isterectomia laparoscopic, le piccole incisioni sono fatte nell'addome. Un chirurgo infila un laparoscope in una di queste incisioni per prevedere gli organi interni. Gli strumenti chirurgici richiesti per eliminare l'utero sono infilati in altre incisioni.

Per concludere, i piccoli pezzi dell'utero sono eliminati attraverso le incisioni addominali, o tramite la vagina. Sebbene più utile sopra altre procedure di isterectomia, l'isterectomia laparoscopic possa essere associata con un'più alta probabilità della lesione agli organi vicini, compreso l'apparato urinario. Egualmente richiede che il chirurgo e l'ospedale siano sperimentati nell'esecuzione del questo tipo di chirurgia.

Che cosa può essere preveduto dopo l'isterectomia?

I risultati postoperatori dell'isterectomia pricipalmente dipendono dal tipo di chirurgia eseguito. L'isterectomia addominale richiede solitamente una degenza in ospedale di alcuni giorni. Lo spurgo vaginale o lo scarico può essere preveduto. La costipazione è un altro sintomo comune, seguito dalla difficoltà che urina.

L'isterectomia provoca la sterilità e da questa la sensibilità di non potere avere bambini può causare l'emergenza emozionale in alcune donne.

Una donna con l'isterectomia più non avvertirà lo spurgo mestruale. Se le ovaie sono intatte dopo l'ambulatorio, la donna non può avere alcuni altri sintomi della menopausa, poichè le ovaie ancora stanno facendo gli ormoni, particolarmente estrogeno. Se l'ambulatorio blocca il flusso sanguigno ovarico, le ovaie non possono rilasciare gli ormoni. In questo caso, una donna può avvertire le vampate di calore ed altri sintomi della menopausa.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Mar 16, 2020

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Written by

Dr. Sanchari Sinha Dutta

Dr. Sanchari Sinha Dutta is a science communicator who believes in spreading the power of science in every corner of the world. She has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree and a Master's of Science (M.Sc.) in biology and human physiology. Following her Master's degree, Sanchari went on to study a Ph.D. in human physiology. She has authored more than 10 original research articles, all of which have been published in world renowned international journals.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Dutta, Sanchari Sinha. (2020, March 16). Che cosa è un'isterectomia?. News-Medical. Retrieved on October 01, 2020 from https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Hysterectomy.aspx.

  • MLA

    Dutta, Sanchari Sinha. "Che cosa è un'isterectomia?". News-Medical. 01 October 2020. <https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Hysterectomy.aspx>.

  • Chicago

    Dutta, Sanchari Sinha. "Che cosa è un'isterectomia?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Hysterectomy.aspx. (accessed October 01, 2020).

  • Harvard

    Dutta, Sanchari Sinha. 2020. Che cosa è un'isterectomia?. News-Medical, viewed 01 October 2020, https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Hysterectomy.aspx.

Comments

  1. Anna Maurer Anna Maurer Germany says:

    Meine Hysterektomie hatte ich vor einem Jahr. Grundsätzlich fühle ich mich ganz gut. Nach der OP konnte ich auch schon früh wieder nach Hause. Allein der Darm bzw. der Stuhlgang bereitete mir noch etwas Schwierigkeiten, aber wie ich gelesen habe, ist das ja "normal". Mein Arzt hatte mir dahingehend ausreichend Bewegung, ballaststofferreiche Bewegung und einen Toilettenhocker (Hoca) empfohlen (dadurch wird der Darm schneller entleert ohne pressen). Ich muss ehrlich sagen, dass sich schon eine deutliche Verbesserung meiner Beschwerden durch diese Maßnahmen eingestellt hat. Der Stuhlgang läuft wieder!

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.