Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è un attacco ischemico transitorio?

Un attacco ischemico transitorio (TIA) è un fenomeno causato tramite una rottura temporanea nell'offerta di sangue ad una parte del cervello. A differenza di un colpo, il bloccaggio circolatorio è breve e non c'è morte del tessuto cerebrale (cioè, danno permanente), poichè il bloccaggio scappa via e si dissolve.

Un TIA è simile ad un colpo ed ai risultati nei sintomi del tipo di colpo; tuttavia, TIAs tende dura soltanto alcuni minuti o 1-2 ore prima completamente della risoluzione in 24 ore.

Nei giorni che seguono un TIA, il rischio di colpo aumenta drammaticamente; infatti, un terzo della gente con TIA più successivamente ha TIAs ricorrente e un terzo avere un colpo in futuro. Fortunatamente, si può anche considerare l'avvenimento di un TIA come opportunità di trovare una causa o di minimizzare il rischio per impedire un colpo possibile.

The Risk of Stroke after Transient Ischemic Attack

Cause

Un TIA è caratterizzato da una fornitura di sangue interrotta ad una regione del cervello che risulta molto comunemente dovuto i coaguli di sangue. Questi possono formare nelle arterie del cervello (trombosi) solitamente seguente la limitazione graduale del vaso sanguigno da placca (un'accumulazione grassa) in un trattamento chiamato aterosclerosi. Un coagulo di sangue può formarsi se la placca si rompe, piombo ad ulteriore bloccaggio dell'arteria.

Se una persona sta soffrendo dalla fibrillazione atriale, i coaguli di sangue possono fluttuare a valle dal cuore ed ottenere catturati in piccoli vasi sanguigni (embolo). La fibrillazione atriale è caratterizzata da un battito cardiaco non coordinato che permette che il sangue diventi stagnante e grumi del modulo dai piccoli che possono embolize a tutto l'organo nell'organismo, quale il cervello.

Sintomi

dovuto la complessità della struttura e della funzione del cervello, i deficit risultanti sono raggruppati hanno basato sull'anatomia del cervello.

  • Paralisi degli arti differenti secondo la regione commovente del cervello.
  • Difficoltà nel discorso o nella comprensione.
  • Intorpidimento di un arto, specialmente da un lato dell'organismo.
  • Confusione durante la camminata o con i movimenti sicuri della mano.
  • Mancanza di bilanciamento e di coordinamento.
  • Emicrania severa.

Fattori di rischio

Ci sono parecchi fattori di rischio per un TIA. Il rischio aumenta con l'età, specialmente dopo l'età 55. In termini di sesso, il rischio sia di TIA che di colpo è leggermente più alto in maschi che in femmine

Un TIA priore egualmente rende ad una persona fino a 10 volte più probabilmente avere un colpo. Ulteriormente, il rischio può generalmente essere maggior se un membro della famiglia egualmente ha sofferto da un TIA o da un colpo.

Ad alta percentuale di grassi e sali l'assunzione, in particolare, generalmente peso di aumento e può successivamente contribuire al rischio di TIA e di colpo. La diminuzione del consumo di grassi del trasporto e del grasso saturato può diminuire le placche in arterie. Tuttavia, se dietetico cambia da solo non aiutano, colesterolo-abbassando i farmaci, quali gli statins, può essere prescritto.

La preesistenza di determinate malattie cardiovascolari compreso infarto, i difetti del cuore, le infezioni del cuore, o il ritmo anormale del cuore, egualmente mette una persona ad un maggior rischio di TIA. Il diabete è egualmente un fattore di rischio significativo, poichè questa circostanza può aumentare la severità di aterosclerosi e la velocità della sua progressione.

L'omocisteina elevata, che è un amminoacido nel sangue che può indurre le arterie a ispessirsi e sfregiare, può anche contribuire al rischio di TIA aumentando la predisposizione della persona ai grumi.

Il tabagismo anche aumenta il rischio di coaguli di sangue, eleva la pressione sanguigna e contribuisce allo sviluppo di aterosclerosi. Ulteriormente, l'ingestione di alcol dovrebbe essere limitata giornalmente ad un massimo di due bevande per un uomo ed una bevanda giornalmente per una donna.

Diagnosi

A seguito di un TIA, varie prove possono essere eseguite. Un angiogramma, per esempio, può contribuire a determinare se c'è bloccaggio o spurgo dell'imbarcazione. Un ultrasuono può anche essere usato per controllare per vedere se c'è la limitazione delle arterie.

Un ecocardiogramma (eco) può anche essere usato dopo che un TIA ha accaduto per controllare il sangue attraversa il cuore ed individua la presenza di tutti i coaguli di sangue. Un elettrocardiogramma (ECG) e una prova del ritmo del cuore possono anche essere usati per assicurare un battito cardiaco regolare.

Le prove dei trigliceridi e del colesterolo possono anche essere ordinate, poichè l'elevazione di questi biomarcatori può indicare un rischio aumentato di coaguli di sangue e di aterosclerosi.

D'importanza, mentre una tomografia computerizzata (CT) o una scansione (MRI) di imaging a risonanza magnetica del cervello sarà ordinata quasi sempre, un colpo può mostrare a cambiamenti dove un TIA non non.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Apr 16, 2021

Afsaneh Khetrapal

Written by

Afsaneh Khetrapal

Afsaneh graduated from Warwick University with a First class honours degree in Biomedical science. During her time here her love for neuroscience and scientific journalism only grew and have now steered her into a career with the journal, Scientific Reports under Springer Nature. Of course, she isn’t always immersed in all things science and literary; her free time involves a lot of oil painting and beach-side walks too.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Khetrapal, Afsaneh. (2021, April 16). Che cosa è un attacco ischemico transitorio?. News-Medical. Retrieved on January 23, 2022 from https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Transient-Ischemic-Attack.aspx.

  • MLA

    Khetrapal, Afsaneh. "Che cosa è un attacco ischemico transitorio?". News-Medical. 23 January 2022. <https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Transient-Ischemic-Attack.aspx>.

  • Chicago

    Khetrapal, Afsaneh. "Che cosa è un attacco ischemico transitorio?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Transient-Ischemic-Attack.aspx. (accessed January 23, 2022).

  • Harvard

    Khetrapal, Afsaneh. 2021. Che cosa è un attacco ischemico transitorio?. News-Medical, viewed 23 January 2022, https://www.news-medical.net/health/What-is-a-Transient-Ischemic-Attack.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.