Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è l'emivita di una droga?

L'emivita di eliminazione di una droga è un parametro farmacocinetico che è definito come il tempo che richiede per la concentrazione della droga nel plasma o della somma totale nell'organismo da ridurre di 50%. Cioè dopo uno - emivita, la concentrazione della droga nell'organismo sarà metà della dose cominciante.

Con ogni emivita supplementare, di meno della droga si elimina proporzionalmente. Tuttavia, il tempo richiesto affinchè la droga raggiunga la metà della concentrazione originale rimane costante.

L'effetto della droga è considerato generalmente di avere un effetto terapeutico trascurabile dopo 4 emivite, cioè, quando soltanto 6,25% della dose originale rimangono nell'organismo.

Esempio indicativo

Catturando una dose di mg 100 di una droga endovenosa con un'emivita di 15 minuti come esempio, ciò che segue è vero:

  • 15 minuti dopo amministrazione della droga, 50 mg della droga rimane nell'organismo.
  • 30 minuti dopo amministrazione della droga, 25 mg della droga rimane nell'organismo.
  • 45 minuti dopo amministrazione della droga, mg 12,5 della droga rimane nell'organismo.
  • 1 ora dopo amministrazione della droga, 6,25 mg della droga rimane nell'organismo.
  • 2 ore dopo amministrazione della droga, 0,39 mg della droga rimane nell'organismo.

Distanza e volume di distribuzione

Ci sono due fattori che pregiudicano l'emivita di eliminazione di una droga: distanza e volume di distribuzione. La distanza della droga (CL) si riferisce alla tariffa a cui l'organismo elimina la droga dall'organismo. Il volume di distribuzione (Vd) si riferisce alla distribuzione della droga intorno all'organismo. La relazione fra questi fattori è come segue:

t (½) = ln (2) λ = ln (2)* (Vd/CL) = 0.693* (Vd/CL)

L'emivita di eliminazione è considerata come costante ed indipendente dalla concentrazione della droga nell'organismo.

Usi clinici

L'emivita di eliminazione è un parametro farmacocinetico utile poichè fornisce un'indicazione accurata della durata che l'effetto della droga persiste in una persona.

Può anche mostrare se la capitalizzazione della droga è probabile accadere con un regime di dosaggio multiplo. Ciò è utile quando si tratta della decisione l'importo e della frequenza appropriati della dose.

Con altri dati e valori farmacocinetici circa il paziente determinato, l'emivita può aiutare i professionisti di salubrità a stimare la tariffa a cui una droga si eliminerà dall'organismo ed a quanto rimarrà dopo un periodo di tempo dato. Da questi informazioni, le decisioni appropriate per promuovere i risultati pazienti di salubrità possono essere prese.

Termini relativi

Ci sono parecchi altri termini che sono strettamente connessi all'emivita della droga, includenti:

  • Costante di tariffa di eliminazione (λ): la tariffa dell'eliminazione della droga dall'organismo come frazione. Questo valore è costante nella cinetica di prim'ordine ed in indipendente da concentrazione nella droga.
  • Emivita evidente: in alcune circostanze (quali le formulazioni della versione controllata), il declino nella concentrazione della droga non dipende solamente dall'eliminazione, ma anche dalla tariffa di assorbimento e di distribuzione, che influenza l'emivita osservata.

Riferimenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Yolanda Smith

Written by

Yolanda Smith

Yolanda graduated with a Bachelor of Pharmacy at the University of South Australia and has experience working in both Australia and Italy. She is passionate about how medicine, diet and lifestyle affect our health and enjoys helping people understand this. In her spare time she loves to explore the world and learn about new cultures and languages.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Smith, Yolanda. (2018, August 23). Che cosa è l'emivita di una droga?. News-Medical. Retrieved on August 04, 2020 from https://www.news-medical.net/health/What-is-the-Half-Life-of-a-Drug.aspx.

  • MLA

    Smith, Yolanda. "Che cosa è l'emivita di una droga?". News-Medical. 04 August 2020. <https://www.news-medical.net/health/What-is-the-Half-Life-of-a-Drug.aspx>.

  • Chicago

    Smith, Yolanda. "Che cosa è l'emivita di una droga?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/What-is-the-Half-Life-of-a-Drug.aspx. (accessed August 04, 2020).

  • Harvard

    Smith, Yolanda. 2018. Che cosa è l'emivita di una droga?. News-Medical, viewed 04 August 2020, https://www.news-medical.net/health/What-is-the-Half-Life-of-a-Drug.aspx.

Comments

  1. M W M W Iraq says:

    Why some drugs have a wide range of half-life?(chlordiazepoxide 5-30h)

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.