Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Perché le donne più probabili avere aneurismi del cervello sono confrontate agli uomini?

Un aneurisma del cervello è una dilatazione malata o anormale delle arterie cerebrali in un posto debole. Questi sacchi aneurismatici tipico con pareti sottili di sangue possono continuare ad ingrandire a causa della forza del flusso pulsante arterioso. Un aneurisma rotto piombo ad un'emorragia subaracnoidea, un SAH.

Aneurisma del cervello

Credito di immagine: MriMan/Shutterstock.com

Rappresentazione obliqua di genere nella formazione di aneurisma

Universalmente, gli aneurismi cerebrali si presentano in 3,2% della popolazione globale, con l'età media della presentazione che è di 50 anni. Gli scienziati stimano che quello oltre 6 milione Americani abbia ogni anno un aneurisma unruptured nel cervello e circa 30.000 di loro la rottura. In 40 di ogni cento rotture, il paziente muore.

Gli aneurismi del cervello sono più comuni in femmine da circa 60% complessivo e più particolarmente nel gruppo d'età postmenopausale, in cui il rischio è più di due volte su.

Ciò ha richiesto l'ipotesi che le ormoni sessuali sono comprese nella formazione di aneurismi. Ciò può essere la ragione, alcune dicono, che le donne sono protette contro gli aneurismi durante i loro anni riproduttivi, ma l'incidenza aumenta dopo menopausa.

Oltre alla prevalenza, c'è una chiara differenza di genere nella posizione anatomica e nel periodo della presentazione dell'aneurisma cerebrale. Mentre gli uomini fanno più rompersi aneurismi (e unruptured) nella circolazione cerebrale anteriore, le donne tendono ad avere più lungo l'arteria carotica interna, per le ragioni per cui non è chiaro.

L'età media degli uomini che presentano con gli aneurismi è alcuni anni più giovane di quella delle donne con la stessa presentazione. Inoltre, le donne tendono più spesso ad avere aneurismi multipli degli uomini fanno.

Le donne sono egualmente possibilmente ad un maggior rischio di rottura degli aneurismi, sebbene tutti gli studi non acconsentano su questa individuazione.

Perché gli aneurismi si formano?

è importante capire il trattamento di formazione di aneurisma perché le alterazioni in questo trattamento possono essere responsabili della rappresentazione aumentata in donne.

Lo sforzo emodinamico accade dovuto il flusso di sangue turbolento lungo i vasi sanguigni del cervello. Le vibrazioni di flusso turbolento e della causa d'indebolimento del collageno la lamina elastica interna dell'arteria da indebolirsi col passare del tempo.

Inoltre, l'infiammazione mediata dai linfociti T e dai macrofagi può indurre il collageno a ripartire. Tutti questi fattori funzionano insieme per richiedere la formazione e la crescita di aneurisma. Ci sono altri fattori di rischio come il fumo e possibilmente l'ipertensione, che esacerbano questo rischio.

Perché sono le femmine più suscettibili degli aneurismi del cervello?

Parecchi meccanismi sono stati presentati per spiegare perché le femmine dovrebbero essere più vulnerabili alla formazione di aneurismi cerebrali.

Ricevitori dell'estrogeno

La circolazione del cervello è regolamentata via i meccanismi multipli, compreso il pH, il pCO2, gli impulsi nervosi ed i fattori metabolici, ma l'estrogeno ha un profondo effetto pure.

Gli effetti dell'estrogeno probabilmente sono mediati dai ricevitori. In ratti femminili, i vasi sanguigni cerebrali mostrano una ricchezza dei ricevitori dell'estrogeno alfa (ER-α) sia sul muscolo liscio che sulle celle dell'endotelio.

L'estrogeno pregiudica le risposte vascolari nel cervello come pure i livelli di sintasi endoteliale dell'ossido di azoto (eNOS) e di sintasi della prostaciclina. Questi sono enzimi in questione nella produzione dei composti vasodilatatori ossido di azoto (NO) e prostaciclina.

I mouse Knockout (senza questi ricevitori) non hanno un aumento in questi enzimi anche se sono trattati con estrogeno. In presenza di un antagonista del ricevitore dell'estrogeno, il tessuto vascolare dei ratti femminili non riesce a mostrare un aumento nel eNOS neppure con il movimento dell'estrogeno.

I moduli differenti del ER-α sono stati trovati. Nello studio del ratto, la rimozione dell'ovaia ha diminuito tutti i moduli di ER, ma la loro espressione è stata migliorata dopo che i ratti sono stati esposti ad estrogeno per un lungo periodo. Ciò suggerisce che l'estrogeno abbia un effetto protettivo sui vasi sanguigni cerebrali.

Il di più alto livello ER-α dell'esposizione cronica seguente dell'estrogeno ha potuto essere una riserva; un modo assicurarsi che l'estrogeno possa produrre i cambiamenti nei livelli degli enzimi che aumentano le concentrazioni vasodilatatori, malgrado il fatto che questi ricevitori stiano subendo costantemente un volume d'affari da degradazione proteasomal.

Contenuto diminuito del collageno

La prima teoria è che le arterie del cervello sono più deboli in donne più anziane a causa di stimolo diminuito dell'estrogeno dopo menopausa. Ciò può diminuire il contenuto del collageno nella parete dell'imbarcazione.

Fattori endoteliali

In altri studi del vasocontraction effettuati sulle arterie cerebrali del mouse e del ratto, gli effetti di estrogeno cronico hanno accaduto soltanto se l'endotelio fosse intatto.

Cioè l'estrogeno influenza l'attività contrattile del vaso sanguigno tramite l'endotelio piuttosto che da tutto l'effetto diretto sul muscolo liscio della parete arteriosa.

Atto genomica

Il meccanismo di atto dell'estrogeno è pensato per comprendere l'effetto genomica classico, con cui l'ormone lega ai ricevitori nucleari per indurre la trascrizione, geni specifici quindi d'attivazione.

Tuttavia, c'è egualmente un suggerimento che gli effetti nongenomic accadono perché determinati cambiamenti sono troppo rapidi essere determinati dal meccanismo genomica.

Per esempio, le celle endoteliali nella cultura non mostrano immediato produzione e rilasciano come pure attivazione della via mitogene-attivata (MAPK) della chinasi proteica al contatto di estrogeno. Ciò è stata inibita dagli antagonisti del ricevitore dell'estrogeno.

Emodinamica alterata

Le influenze ormonali non sono la sola spiegazione, tuttavia. Altre influenze comprendono la debolezza della parete dell'imbarcazione e sollecitano dovuto il flusso di sangue.

Le forze emodinamiche hanno potuto indurre la formazione di aneurismi aumentando la resistenza di taglio della parete (WSS). Ciò ha potuto danneggiare il rivestimento endoteliale, inducente la ricostruzione cambia nell'endotelio vascolare.

Uno studio indica che le donne hanno diametri misurabile più piccoli nei vasi sanguigni del cervello. Di conseguenza, il flusso sanguigno è più veloce e WSS più su alle forcelle dell'arteria cerebrale media (MCA) ed ancora di più, l'arteria carotica interna (ICA).

Le simulazioni di flusso sanguigno hanno indicato che più piccole imbarcazioni quale ramo più assimetricamente ha le più alte pressioni massime e WSS aumentato.

Il più alto WSS in donne ha potuto metterli all'elevato rischio degli aneurismi lungo il corso di AIC. Anche alla stessa pressione sanguigna, quindi, il diametro diminuito dell'imbarcazione agli negli uomini relativi delle donne nella parte prossimale dell'AIC aumenta le probabilità di formazione di aneurisma in donne.

Il rapporto di dimensione, cioè, il rapporto del diametro intracranico di aneurisma al diametro dell'imbarcazione aumenta il rischio di rottura. Poiché le donne tendono ad avere più piccolo diametro del vaso sanguigno, questo aumenta il loro rischio di rottura aneurismatica.

Fattori di rischio indipendenti

I fattori di rischio classici per formazione di aneurisma in entrambi gli uomini e donne comprendono il fumo, l'ipertensione e l'alcolismo. In donne, questi possono aumentare il rischio di avere un SAH dovuto la rottura aneurismatica. Una cronologia di un aneurisma rotto in un membro della famiglia immediato è un altro fattore ad alto rischio.

La maggior parte dei aneurismi si presentano fra le età di 35 e di 60 ma possono esistere sopra o sotto questi limiti. Se una donna ha c'è ne dei fattori di rischio di cui sopra, si consiglia che ha terminato fumare, beve di meno, gli sottopone la pressione sanguigna a controllo ed è vigile per i sintomi dell'ingrandimento di aneurisma.

Donna che termina fumo

Credito di immagine: Voyagerix/Shutterstock.com

Dovrebbero gli aneurismi essere trattati sempre?

È stimato che 3% - 5% degli Americani abbiano aneurismi del cervello sopra le loro vite, ma soltanto circa 30.000 di loro vengono a primo soccorso a causa della rottura. Circa la metà dei pazienti con una rottura muore immediatamente o entro 6 mesi.

Tuttavia, il consenso scientifico è contro il trattamento degli aneurismi fortuito individuati, nella maggior parte dei casi, a causa dell'associato ad alto rischio con la gestione chirurgica.

I nuovi modelli stanno sviluppandi per contribuire a predire il rischio di rottura ed a decidere così di ulteriore gestione, facendo uso degli strumenti non invadenti della rappresentazione.

Gli scienziati egualmente stanno studiando il ruolo dell'aspirina della basso dose nella prevenzione di questi aneurismi e l'uso delle spirali e di altri materiali bloccarli semplicemente e efficacemente.

Riferimenti ed ulteriore lettura

Further Reading

Last Updated: May 4, 2020

Dr. Liji Thomas

Written by

Dr. Liji Thomas

Dr. Liji Thomas is an OB-GYN, who graduated from the Government Medical College, University of Calicut, Kerala, in 2001. Liji practiced as a full-time consultant in obstetrics/gynecology in a private hospital for a few years following her graduation. She has counseled hundreds of patients facing issues from pregnancy-related problems and infertility, and has been in charge of over 2,000 deliveries, striving always to achieve a normal delivery rather than operative.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Thomas, Liji. (2020, May 04). Perché le donne più probabili avere aneurismi del cervello sono confrontate agli uomini?. News-Medical. Retrieved on January 16, 2022 from https://www.news-medical.net/health/Why-are-Women-More-Likely-to-have-Brain-Aneurysms-Compared-to-Men.aspx.

  • MLA

    Thomas, Liji. "Perché le donne più probabili avere aneurismi del cervello sono confrontate agli uomini?". News-Medical. 16 January 2022. <https://www.news-medical.net/health/Why-are-Women-More-Likely-to-have-Brain-Aneurysms-Compared-to-Men.aspx>.

  • Chicago

    Thomas, Liji. "Perché le donne più probabili avere aneurismi del cervello sono confrontate agli uomini?". News-Medical. https://www.news-medical.net/health/Why-are-Women-More-Likely-to-have-Brain-Aneurysms-Compared-to-Men.aspx. (accessed January 16, 2022).

  • Harvard

    Thomas, Liji. 2020. Perché le donne più probabili avere aneurismi del cervello sono confrontate agli uomini?. News-Medical, viewed 16 January 2022, https://www.news-medical.net/health/Why-are-Women-More-Likely-to-have-Brain-Aneurysms-Compared-to-Men.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.