Avanzamenti nel contrassegno e nelle implicazioni della cellula staminale per ricerca biologica

By Keynote Contributor'sDr. Oleg Podgorny & Dr. Grigori EnikolopovMoscow Institute of Physics and Technology

Le cellule staminali contribuiscono allo sviluppo dei tessuti e degli organi e sono responsabili del loro funzionamento e manutenzione durante vita. Risiedono in vari tessuti e si dividono a si riproducono o provocano la progenie che subisce un numero limitato delle divisioni e finisce come cella funzionale di quel tessuto.

Credito: lmstockwork/Shutterstock.com

L'esaurimento del raggruppamento della cellula staminale o della perdita di loro capacità di produrre la progenie capace di maturazione nelle celle differenziate funzionali corrente è considerato come causa principale di molti muore che accompagnino l'invecchiamento.

L'importanza di contrassegno della cellula staminale

Per esplorare le prospettive di ringiovanimento sano del tessuto o di rigenerazione nociva del tessuto, è necessario da scoprire i meccanismi cellulari che supportano il ciclo di vita delle cellule staminali. Ciò significa tenere la carreggiata la propagazione delle cellule staminali in tessuti viventi, tracciato il destino della loro progenie e lo studio della distribuzione delle cellule degli organi.

Gli esperimenti tradizionali hanno compreso etichettare il DNA nella divisione delle celle con i nucleotidi modificati. Quando una cella che ha incorporato il tag nel suo genoma si divide, tutte le sue progenie saranno etichettate, anche. Tuttavia, finora è stato impossible da usare simultaneamente più di due tag.

Avanzamenti nel contrassegno della cellula staminale

Potere tracciare la divisione delle celle con differenti tag permette ai trattamenti cellulari di essere esplorato nei minimi particolari. Il problema era precedentemente quello, era impossible da usare più di due tag. Recentemente abbiamo stabilito un metodo per i contrassegni dei tre o quattro tag del DNA immediatamente. L'uso di tre o quattro tag indipendenti tiene conto la tracciatura dei parecchi gruppi delle celle sopportate ai timepoints distinti per osservare la progenie della cellula staminale passare attraverso le fasi differenti di maturazione.

Varie combinazioni di sottopopolazioni specifiche di punti culminanti cumulativi della marcatura e di impulso fra la divisione delle cellule staminali. Per esempio, iniettare i mouse con tre tag ha rivelato in sequenza il reticolo del nastro trasportatore di divisione e la migrazione delle celle nell'intestino. Facendo uso di questa tecnica, potevamo analizzare i reticoli ed i parametri di divisione di cellula staminale neurale nel cervello adulto.

Determinazione del rientro del ciclo, un parametro critico della cinetica della divisione cellulare, permesso la conclusione che le celle neurali nell'ippocampo, un'area progenitore/del gambo del cervello con il neurogenesis continuo, subiscono circa quattro divisioni cellulari prima di uscire il ciclo cellulare.

Lo stesso approccio può essere utilizzato per l'analisi parallela di varie celle di divisione in un organismo. Prevediamo che le varie combinazioni di tag e di schemi di contrassegno rivelino le nuove funzionalità complesse di divisione delle cellule staminali, quali i punti distinti della loro entrata o uscita del ciclo cellulare o l'alternativa fra gli stati tranquilli e proliferativi, sia nelle circostanze normali che patologiche.

Credito: Vshivkova/Shutterstock.com

Il futuro per la divisione del contrassegno della cellula staminale

L'identificazione i meccanismi molecolari che sono alla base dell'entrata o dell'uscita del ciclo cellulare o dell'alternativa fra gli stati tranquilli e proliferativi è corrente considerare come direzione critica nel campo della ricerca della cellula staminale. È sperato che la nostra tecnica contribuisca a questa direzione tenendo conto dell'identificazione delle cellule staminali che stanno subendo o recentemente abbia subito l'opzione da uno stato ad un altro.

Una volta combinato con i vari approcci di tracciato genetico, quale la ricombinazione del Cre-Salmone affumicato, il nostro metodo rivelerà la cronologia proliferativa degli stirpi definiti delle cellule che è critica non solo per la ricerca adulta della cellula staminale, ma anche per assistenza tecnica e biologia dello sviluppo del tessuto.

Circa gli autori

Circa Oleg Podgorny

Il Dott. Oleg Podgorny è un ricercatore senior al laboratorio delle cellule formative di tronco encefalico all'istituto di Mosca di fisica e della tecnologia, al socio postdottorale al laboratorio di Enikolopov alla Stony Brook University e ad un ricercatore senior al laboratorio dei problemi di rigenerazione all'istituto di Koltzov di biologia dello sviluppo RAS.

Ha ricevuto il suo Ph.D. all'istituto di Koltzov di biologia dello sviluppo RAS nel 2006. Ha unito il gruppo del professor Grigori Enikolopov nel 2012. La sua ricerca è messa a fuoco sul delucidamento dei modi di divisione di cellula staminale neurale e sulla comprensione dei meccanismi che sono alla base della loro manutenzione nel cervello adulto.

Circa Grigori Enikolopov

Il Dott. Grigori Enikolopov è professore al centro per genetica dello sviluppo della Stony Brook University e professore dell'aggiunta al laboratorio freddo del porto della sorgente ed all'istituto di Mosca di fisica e della tecnologia.

Ha ricevuto il suo Ph.D. all'istituto di biologia molecolare a Mosca. Dal 1989 ha lavorato al laboratorio freddo del porto della sorgente, prima recentemente dell'aggiunta della Stony Brook University. Il suo fuoco della ricerca è sulle cellule staminali del cervello adulto e della divisione gestente dei segnali, della differenziazione e del mantenimento delle cellule staminali.

Further Reading


Dichiarazione: Questo articolo non è stato sottoposto a revisione tra pari ed è presentato come i punti di vista personali di un esperto qualificato nell'oggetto conformemente ai termini e condizioni generali generali di uso del sito Web di News-Medical.Net

Last Updated: Apr 12, 2018

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post