Tecniche di depurazione dell'anticorpo

Molte tecnologie diagnostiche contano sulla rilevazione degli antigeni dagli anticorpi. Un esempio di questo è la tecnica di biologia molecolare, ELISA.

Anticorpi - da Juan GaertnerCredito di immagine: Juan Gaertner/Shutterstock

Gli anticorpi utilizzati nelle tecniche diagnostiche sono generati spesso in vivo, quando un animale è iniettato con un antigene specifico dalle altre specie. Il sistema immunitario dell'animale risponde producendo gli anticorpi, che possono essere raccolti prelevando un campione del siero.

Questo “antisiero„ isolato dall'animale poi è sottoposto ad un punto di depurazione per eliminare gli agenti inquinanti, o per ottenere appena un tipo di anticorpo (monoclonale) da una miscela degli anticorpi (policlonali).

Frazionamento fisico-chimico

Il frazionamento fisico-chimico descrive i metodi che anticorpi separati dalla dimensione, dalla tassa, o dai beni chimici. Le classi differenti di immunoglobulina (Ig), quali IgM e IgG, hanno spesso le simili composizioni in amminoacidi, solubilità e struttura. Il frazionamento fisico-chimico sfrutta questo, eliminando tutta la molecola che non porta gli stessi beni.

Cromatografia di esclusione di dimensione

In questo metodo, le molecole sono ordinate hanno basato sulla loro dimensione e peso molecolare. La colonna di cromatografia consiste del dextrano, dell'agarosi, o delle perle del poliacrilammide. Sulla base della dimensione di queste perle, la dimensione differente delle macromolecole può essere isolata.

Le componenti a basso peso molecolare possono essere eliminate da dialisi, da desalificazione e dalla diafiltrazione. Poi, le resine di esclusione di dimensione che consistono del taglio di grande molecolarità possono più ulteriormente separare le immunoglobuline che sono di meno del kDa 140.

Precipitazione del solfato di ammonio

Questo metodo è usato per isolare gli anticorpi dal siero, dal galleggiante della coltura cellulare, o dal liquido ascitico. La concentrazione aumentante di solfato di ammonio prepara le proteine ed altre macromolecole sempre più insolubili, piombo alla loro precipitazione.

Proteine differenti, compreso gli anticorpi, precipitato alle concentrazioni specifiche di solfato di ammonio. Per esempio, precipitato degli anticorpi a solfato di ammonio 40-50%. La purezza degli anticorpi precipitati facendo uso di questo metodo dipende dalla temperatura, pH, la tariffa a cui sala si aggiunge e tempo.

Cromatografia di scambio ionico

La cromatografia di scambio ionico è usata per isolare o separare i composti basati sulla loro tassa. La colonna consiste di positivamente o negativamente - resine fatte pagare che poi legano a negativamente o positivamente - proteine fatte pagare.

Il sistema tampone può essere modificato in moda da limitare e rilasciato l'anticorpo di interesse in un modo altamente specifico. Alternativamente, il sistema può essere destinato per legare tutto all'infuori dell'anticorpo dell'obiettivo. Questo metodo è redditizio depurare gli anticorpi.

Cromatografia vincolata del chelato del metallo

In questo metodo, gli ioni bivalenti del metallo vincolati chelato sono usati per legare le proteine che contengono tre o più residui dell'istidina.

IgGs mammifero consiste dei cluster dell'istidina, che possono quindi legare a nichel vincolato su una colonna di cromatografia. Quindi, questo metodo può essere usato per depurare ed isolare IgGs da una miscela.

Anticorpi di depurazione basati sulla loro classificazione

Gli anticorpi evolutionarily hanno conservato le strutture. Parecchi metodi sono stati messi a punto che isolano gli anticorpi basati sulle similarità di ogni classe.

Proteina A, G e L

La proteina A, G e L è proteine batteriche ed hanno domini specifici che legano con le immunoglobuline specifiche. Ciascuna delle proteine ha beni obbligatori specifici; la proteina A e G lega alla regione di Fc, mentre proteina L legatura alla catena leggera della regione favolosa.

La proteina A non lega a IgD e soltanto debolmente non lega a IgA e a IgM. La proteina G lega soltanto a IgG, mentre la proteina L lega a tutte le classi dell'anticorpo. Quindi, queste proteine batteriche possono essere usate per isolare una classe specifica di immunoglobulina. Per esempio, in una colonna di cromatografia con proteina A, il siero può essere passaggi attraverso la colonna e la proteina A può legare a e separare IgG dal siero.

Depurazione di IgM

Le proteine G ed A non legano forte con IgM poichè c'è ostacolo sterico delle regioni obbligatorie su IgM. Quindi, a depurazione di IgM comprende parecchi metodi, compreso la precipitazione del solfato dell'ammonio, la cromatografia di scambio ionico, la cromatografia d'esclusione e l'elettroforesi di zona.

Depurazione di IgA

Questo metodo è stato scoperto quando un lectin del D-galattosio chiamato jacalin è stato estratto dai semi del jackfruit. Questo composto è stato trovato per contenere quattro domini identici e lega a IgA. Jacalin può essere vincolato sui gel di agarosio e successivamente può essere usato per depurare e separare IgA da altre immunoglobuline.

Depurazione di IgY

IgY è un'immunoglobulina unica fatta dai polli ed è presente in alta quantità in tuorlo d'uovo. Le proteine A, G e L non possono essere usate per depurare IgY poichè queste proteine non legano a IgY. Quindi, il metodo della precipitazione del solfato dell'ammonio è usato per depurare IgY.   

depurazione Antigene-specifica di affinità degli anticorpi

Mentre gli anticorpi legano ad un antigene specifico, questa interazione può anche essere usata per depurare gli anticorpi. La depurazione di affinità comprende vincolare un antigene che è specifico per un anticorpo, tale che soltanto anticorpi che legano all'antigene specifico sono isolati. Questo metodo è chiamato metodo di immobilizzazione del legante per depurazione di affinità.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Oct 22, 2018

Dr. Surat P

Written by

Dr. Surat P

Dr. Surat graduated with a Ph.D. in Cell Biology and Mechanobiology from the Tata Institute of Fundamental Research (Mumbai, India) in 2016. Prior to her Ph.D., Surat studied for a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Zoology, during which she was the recipient of an Indian Academy of Sciences Summer Fellowship to study the proteins involved in AIDs. She produces feature articles on a wide range of topics, such as medical ethics, data manipulation, pseudoscience and superstition, education, and human evolution. She is passionate about science communication and writes articles covering all areas of the life sciences.  

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    P, Surat. (2018, October 22). Tecniche di depurazione dell'anticorpo. News-Medical. Retrieved on February 19, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Antibody-Purification-Techniques.aspx.

  • MLA

    P, Surat. "Tecniche di depurazione dell'anticorpo". News-Medical. 19 February 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Antibody-Purification-Techniques.aspx>.

  • Chicago

    P, Surat. "Tecniche di depurazione dell'anticorpo". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Antibody-Purification-Techniques.aspx. (accessed February 19, 2020).

  • Harvard

    P, Surat. 2018. Tecniche di depurazione dell'anticorpo. News-Medical, viewed 19 February 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/Antibody-Purification-Techniques.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.