Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Migliori tecniche cromatografiche per analisi dell'antiparassitario

Gli antiparassitari sono ampiamente usati intorno al mondo massimizzare il rendimento agricolo. Tuttavia, i loro effetti completi sulle sanità e sull'ambiente in cui sono utilizzati sono ancora in esame. Mentre i consumatori diventare progressivamente più coscienti di che cosa è in loro alimento, l'analisi dell'antiparassitario sta diventando sempre più importante.

Gli antiparassitari possono essere analizzati facendo uso di varie tecniche, compreso la cromatografiaCanetti | Shutterstock

Tecniche di analisi dell'antiparassitario

La funzione degli antiparassitari è nel nome - sono usate per eliminare i parassiti, quali gli insetti o le erbacce. Ciò può essere fatta mirando alle vie vitali, quali i neurotrasmettitori o gli enzimi di acetylcholinesterase. Il EPA di U.S.A. classifica gli antiparassitari in quattro categorie; antiparassitari a base d'organofosforo che mirano ai neurotrasmettitori, i pesticidi organoclorati che interferiscono con i neuroni dell'insetto, antiparassitari del carbammato, che sono esteri di acido carbammico e possono mirare sia agli insetti che agli impianti ed antiparassitari piretroidi che mirano agli impianti.

Tecniche generalmente cromatografiche usate per analizzare gli antiparassitari ed il loro meglio di prezzo dei residui quando c'è consistenza nei tempi di conservazione. Spesso, un composto standard di riferimento è incluso in moda da potere esprimere i tempi di conservazione riguardante il composto di riferimento. Per esempio, gli organoclorati possono essere analizzati facendo uso di aldrina come standard interno.

Tecniche ottimali e cromatografia di strato sottile

Ci sono molti tipi differenti di antiparassitari in uso. Per analizzarli, un approccio completo che copre tutti i residui possibili è necessario. Ciò comprende l'uso sia di gas che di cromatografia a fase mobile liquida, con spettrometria di massa. Tuttavia, se una prova è necessaria per un antiparassitario specifico, quindi metodi specifici disponibili nelle ricerche di database mostrerà che cosa è il più adatto ad antiparassitario dell'obiettivo.

Negli anni 60 e negli anni 70, la cromatografia di strato sottile era il metodo più popolare per l'analisi del residuo di antiparassitario. Ciò è stata abbandonata rapidamente con l'arrivo di gas e cromatografia a fase mobile liquida (CROMATOGRAFIA GASEOLIQUIDO) e cromatografia liquida a alta pressione (HPLC). Tuttavia, gli avanzamenti recenti hanno migliorato il livello dei risultati forniti facendo uso della cromatografia di strato sottile ed a causa di questo suo uso è stato convalidato una volta di più.

La cromatografia di strato sottile presenta il vantaggio di essere un metodo altamente redditizio, che può essere importante una volta applicato agli alimenti del consumatore quali cavolo ed altre verdure. La cromatografia di strato sottile può, come tale, applicarsi in più posizioni remote dove le offerte elettriche sono irregolari o il personale formato in altri metodi più intensi sta mancando di.

La cromatografia di strato sottile è una tecnica ottimale per l'analisi dell'antiparassitario nei casi in cui le tecniche di HPLC e della CROMATOGRAFIA GASEOLIQUIDO non sono fattibili. Come la CROMATOGRAFIA GASEOLIQUIDO popolare, la cromatografia di strato sottile non dovrebbe essere usata da solo quando analizza i campioni dell'origine sconosciuta o quando scherma per i composti non specificati.

Cromatografia gas-liquido

La cromatografia gas-liquido (GLC) combina gli approcci di gas e di cromatografia a fase mobile liquida imballando i campioni dell'antiparassitario in una colonna con una serie di fasi e supporti del liquido. Questo approccio recentemente è stato modificato perché parecchi antiparassitari comuni sono troppo polari o non rispondono in una colonna a riempimento. Gli antiparassitari sono altamente volatili ed a causa di questo antiparassitario l'analisi richiede gli stati analitici differenti di multiplo di caratterizzare i parecchi antiparassitario digita dentro un campione.

La CROMATOGRAFIA GASEOLIQUIDO presenta due vantaggi primari sopra altri metodi: questo approccio ha un sistema altamente sensibile e specifico del rivelatore oltre alla sua capacità di separare le componenti dell'analito. Malgrado questo, la CROMATOGRAFIA GASEOLIQUIDO non può completamente fidarsi di per identificare i residui di antiparassitario specifici da sè, poichè dovrebbe essere usata per confrontare al risultato di altri metodi quale spettrometria di massa di gascromatografia (GC-MS).

dovuto la vasta schiera degli antiparassitari disponibili, non c'è colonna di cromatografia universale per uso nell'analisi dell'antiparassitario. Quelli che siano usati hanno pareti ricoperte in una fase liquida, che genera tantissime lastre grosse di potenziale per permettere alla separazione di alta risoluzione degli analiti.

Gli avanzamenti recenti nella progettazione della colonna per uso nell'analisi dell'antiparassitario comprendono la determinazione per cromatografia in fase gassosa del doppio-rivelatore della doppio-colonna per facilitare l'analisi degli organoclorati e la 2D gascromatografia capillare che utilizza tre rivelatori parallelamente.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Apr 5, 2019

Sara Ryding

Written by

Sara Ryding

Sara is a passionate life sciences writer who specializes in zoology and ornithology. She is currently completing a Ph.D. at Deakin University in Australia which focuses on how the beaks of birds change with global warming.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Ryding, Sara. (2019, April 05). Migliori tecniche cromatografiche per analisi dell'antiparassitario. News-Medical. Retrieved on July 24, 2021 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Best-Chromatographic-Techniques-for-Pesticide-Analysis.aspx.

  • MLA

    Ryding, Sara. "Migliori tecniche cromatografiche per analisi dell'antiparassitario". News-Medical. 24 July 2021. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Best-Chromatographic-Techniques-for-Pesticide-Analysis.aspx>.

  • Chicago

    Ryding, Sara. "Migliori tecniche cromatografiche per analisi dell'antiparassitario". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Best-Chromatographic-Techniques-for-Pesticide-Analysis.aspx. (accessed July 24, 2021).

  • Harvard

    Ryding, Sara. 2019. Migliori tecniche cromatografiche per analisi dell'antiparassitario. News-Medical, viewed 24 July 2021, https://www.news-medical.net/life-sciences/Best-Chromatographic-Techniques-for-Pesticide-Analysis.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.