Breve storia di microscopia

Indicatore luminoso di piegamento

Dai periodi antichi, è stato conosciuto che il vetro può piegare l'indicatore luminoso. L'indicatore luminoso si compone delle onde elettromagnetiche e con i beni quali la lunghezza d'onda e la frequenza, l'indicatore luminoso solitamente si comporta come un'onda e può essere diffranto.

Rifrazione di indicatore luminoso in vetro. Immagine Copyright: snapgalleria/Shutterstock
Rifrazione di indicatore luminoso in vetro. Immagine Copyright: snapgalleria/Shutterstock

Una volta che il vetro fosse stato inventato, i Romani hanno cominciato sperimentare con e provarlo. Hanno trovato che se il vetro avesse un mezzo spesso ma era sottile alle barriere, oggetti sembrerebbero più grandi quando questa “lente„ è stata mantenuta loro. Questi moduli in anticipo della lente si sono riferiti a come lenti.

Vecchi libri e lente d'ingrandimento antichi - immagine Copyright: Andrey Armyagov/Shutterstock
Immagine Copyright: Andrey Armyagov/Shutterstock

Microscopi ottici in anticipo sviluppati

Durante i 1590s, due produttori olandesi dello spettacolo ancora sperimentato con queste lenti in anticipo. Zaccharias Janssen ed suo padre Hans Janssen ha rend contoere che se metteste un piccolo oggetto in un tubo che contiene parecchie lenti, l'oggetto sarebbe sembrato molto grande quando all'estremità del tubo ed era molto ingrandetto di quando una lente d'ingrandimento semplice è stata utilizzata.

Le paia hanno raggiunto soltanto un ingrandimento di 9x e questi microscopi in anticipo erano più novità che gli strumenti scientifici.

Verso la fine del XVII secolo, Anthony von Leeuwenhoek dall'Olanda ha inventato una singola lente, microscopio tenuto in mano che potrebbe raggiungere un ingrandimento di 270x.

Facendo uso di questa lente, ha continuato a sviluppare il primo microscopio che potrebbe realmente essere usato. Leeuwenhoek ha trovato che poteva vedere le strutture che nessuno aveva veduto prima quali i globuli ed i batteri.

Nello stesso secolo, l'inglese Robert Hooke si è riconosciuto come essendo scoprendo la più piccola unità più fondamentale di un organismo - la cella.

Egualmente è stato riconosciuto come la prima persona per utilizzare un microscopio con tre lenti, la configurazione utilizzata in odierni microscopi.

I microscopi entrano in produzione della larga scala

C'erano pochi ulteriori sviluppi fatti al microscopio fino al mezzo del diciannovesimo secolo, quando i microscopi specializzati come quei che usassimo oggi sono stati sviluppati. La società tedesca Zeiss ha cominciato fabbricare queste unità raffinate.

Durante questi primi anni, gli scienziati hanno lavorato per risolvere i vari problemi con i microscopi, come il piegamento disuguale dell'indicatore luminoso quel colpisce la lente nei posti differenti. Nel 1830, Joseph Lister, rend contoere che collocando le lenti alle distanze specifiche l'uno dall'altro risolte questo problema per tutti ma il primo della serie di lenti.

Per la prima lente, l'uso di una lente di potere basso con curvatura bassa ha minimizzato questo piegamento leggero disuguale nella misura in cui il problema quasi si è eliminato.

Microscopio di Fase-Contrasto sviluppato

Le fritte Xernicke hanno sviluppato il microscopio di fase-contrasto nel 1932. Questa unità ha permesso ai ricercatori di studiare i materiali biologici trasparenti.

Il microscopio elettronico compare

L'uso di indicatore luminoso visibile nella microscopia limita la risoluzione che potrebbe essere raggiunta, ma questo era problema è stato sormontato nel 1931 quando una collinetta di due scienziati tedeschi ed Ernst massimi Ruska hanno scoperto che i raggi degli elettroni potrebbero essere utilizzati invece di indicatore luminoso. Il microscopio elettronico potrebbe essere utilizzato per osservare gli oggetti che non erano visibili facendo uso dei microscopi ottici.

Gli scienziati che lavorano per le società per azioni hanno fatto concorrenza per sviluppare il primo microscopio elettronico commerciale ed Ernst Ruska, lavorante per Siemens, finalmente ha raggiunto nel 1938 questo. Dal fine anni '1930, i microscopi erano stati sviluppati che potrebbero raggiungere le risoluzioni basse quanto 10nm e da ora alla metà del 1940 la s, risoluzioni basse come 2nm era stato raggiunto.

I concorrenti principali in Europa erano Siemens, Philips e Carl Zeiss. Verso la fine degli anni 30, gli scienziati nel Giappone hanno formato il laboratorio dell'ottica di elettrone del Giappone quel finalmente fabbricato la più grande varietà di microscopi elettronici fra tutte società.

Le versioni iniziali dei microscopi elettronici hanno usato la microscopia elettronica di trasmissione. Il primo microscopio elettronico a scansione ha colpito il servizio nel 1965, che ha rivoluzionato il mondo di scienza dei materiali.

Riferimenti

[Ulteriore lettura: Microscopia]

Last Updated: Feb 26, 2019

Deborah Fields

Written by

Deborah Fields

Deborah holds a B.Sc. degree in Chemistry from the University of Birmingham and a Postgraduate Diploma in Journalism qualification from Cardiff University. She enjoys writing about the latest innovations. Previously she has worked as an editor of scientific patent information, an education journalist and in communications for innovative healthcare, pharmaceutical and technology organisations. She also loves books and has run a book group for several years. Her enjoyment of fiction extends to writing her own stories for pleasure.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Fields, Deborah. (2019, February 26). Breve storia di microscopia. News-Medical. Retrieved on May 23, 2019 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Brief-History-of-Microscopy.aspx.

  • MLA

    Fields, Deborah. "Breve storia di microscopia". News-Medical. 23 May 2019. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Brief-History-of-Microscopy.aspx>.

  • Chicago

    Fields, Deborah. "Breve storia di microscopia". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Brief-History-of-Microscopy.aspx. (accessed May 23, 2019).

  • Harvard

    Fields, Deborah. 2019. Breve storia di microscopia. News-Medical, viewed 23 May 2019, https://www.news-medical.net/life-sciences/Brief-History-of-Microscopy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post