Biofotonica clinica

Da Jeyashree Sundaram, MBA

La biofotonica è un ramo di scienza che si occupa dell'interazione di indicatore luminoso in sostanze biologiche quali i tessuti e le celle ai disgaggi che variano dai micron al livello nano. Svolge un ruolo vitale nello sviluppo dei servizi di sanità abbassando i costi del trattamento, con una metodologia adatta per il trattamento della gente nella società di invecchiamento. La biofotonica consiste delle ottica, delle fotoniche, della nanotecnologia e della biotecnologia.

Credito editoriale: Baciu/Shutterstock.com

Le biofotoniche cliniche egualmente sono definite come biofotonica terapeutica, perché il trattamento di tutto si occupa soltanto delle misure terapeutiche per trattare le malattie e per alterare i trattamenti biologici facendo uso delle radiazioni ottiche stimolate livello.

Vantaggi clinici delle biofotoniche

Precisione

Gli strumenti gradiscono i sistemi di scansione di laser, tomografia ottica della coerenza e la polarimetria del laser è usata per acquisire la conoscenza precisa dei tessuti e delle imbarcazioni retinici.   

Foto-ablazione

L'effetto di foto-ablazione dei laser è utile nel corso del osteotomy del laser. Questi beni dei laser possono essere usati per realizzare le operazioni che danneggiano meno i tessuti interni e circostanti ed egualmente forniscono il buon controllo sulla profondità del taglio.

Sistemi laser controllati del sensore:

I sistemi laser controllati del sensore svolgono un ruolo principale nel campo dei trattamenti clinici. Sono compresi nelle prove d'investigazione dei tessuti viventi in animali ed in esseri umani. Le sorgenti di laser combinate sensore egualmente sono utilizzate nel trattamento dei tessuti maligni per eseguire l'asportazione specifica del tessuto infettato in un modo efficiente e sicuro. Questo metodo egualmente è usato per rimozione dei tessuti del tumore e dei calcoli intraluminal.

Trattamenti e tempo diminuiti

L'uso del laser ha il vantaggio del trasporto di radiazione. La radiazione di incidente da una sorgente di laser può essere trasferita facendo uso delle fibre ottiche flessibili sottili nell'organismo endoscopico via le aperture naturali dell'organismo ed i piccoli tagli chirurgici. Quindi, il trattamento di ambulatorio convenzionale che richiede le più grandi incisioni è sostituito dall'ambulatorio endoscopico del laser per diminuire il dolore chirurgico del paziente. Il tempo richiesto per il trattamento chirurgico potenziale è diminuito ad un livello uguale al tempo passato sul trattamento dei pazienti esterni.

Applicazioni cliniche delle biofotoniche

Trattamento del laser dei tessuti

I metodi di lavorazione del tessuto del laser quali l'incisione, la coagulazione e l'asportazione seguono le varie procedure di interazione del laser-tessuto. Questi sono compresi come misure cliniche in vari campi medici quali l'oftalmologia, la ginecologia, l'urologia, l'odontoiatria e la chirurgia dell'orecchio, del radiatore anteriore e della gola. Il controllo intenso sopra i sistemi laser migliora la prestazione dei trattamenti con alta precisione ed egualmente contribuisce ad evitare gli effetti nocivi ai tessuti vicini.

Al giorno d'oggi, i trattamenti del laser pricipalmente sono optati per perché il trattamento di asportazione e dell'incisione ha luogo a molto ad alta temperatura e, pertanto, i vasi sanguigni e le fessure minuscoli nelle terminazioni nervose ottengono solidificati e piombo a perdita diminuita di sangue e di trauma chirurgico.

Terapia fotodinamica (PDT)

La terapia fotodinamica è una delle applicazioni principali delle biofotoniche. PDT consiste di tre componenti: fotosensibilizzatore (prodotto chimico sensibile alla luce che può essere stimolato da indicatore luminoso di una lunghezza d'onda specifica), sorgente luminosa ed ossigeno del tessuto. In questo trattamento, i pazienti sono dati un prodotto chimico del fotosensibilizzatore e poi l'indicatore luminoso di eccitazione è irradiato su loro dal chirurgo.

Le varie malattie che sono trattate con PDT sono come segue:

  • Malattie benigne quali la malattia oftalmica, la malattia cardiovascolare, la malattia dermatologica e la malattia urologica.
  • Malattie maligne quali il tumore cerebrale, cancro di collo e capo, tumore oftalmico, cancro mesothelial polmonare e pleurico, cancro al seno, cancro gastroentereologico, cancro urologico, cancro ginecologico e malattie premaligne e maligne dell'interfaccia.
  • Problemi orali

Ambulatorio rifrangente della cataratta

L'ambulatorio della cataratta del laser di femtosecondo (FSL) è una tecnica recente sviluppata nel campo dell'oftalmologia con la stabilità migliore e in predictableness nelle incisioni corneali e in capsulorhexis anteriori. Comprende l'uso dei laser di femtosecondo e di eccimeri per il trattamento degli errori rifrangenti. Concede successivamente meno energia e tempo richiesto di phacoemulsification, che provoca edema corneale diminuito. FSL permette la complessità del collocamento anteriore della lente capsulotomy e intraoculare (IOL), della sovrapposizione della capsula e del centration dello IOL. Ulteriore avanzamento in questi metodi migliorerà il trattamento della miopia, del hypermetropia e dell'astigmatismo.

stimolo Opto-meccanico

La visione artificiale in esseri umani può essere raggiunta da stimolo opto-meccanico che fornisce la visione per i pazienti cecità oculare. In questo trattamento, i chip ottici sono incassati nello spazio sotto-retinico che permette il completamento del percorso oculare. Gli sviluppi futuri in questo trattamento comprendono lo stimolo della corteccia ottica con i segnali elettrici dai video sistemi che possono sostituire il lavoro degli occhi e fornire la visione artificiale.

Phototherapy (NIR) vicino all'infrarosso

Questo trattamento comprende il trattamento clinico facendo uso di indicatore luminoso con la lunghezza d'onda vicina o uguale alla luce infrarossa nella banda di spettro. La radiazione di NIR permette alla ferita che guarisce, supporta la riparazione del muscolo e promuove l'angiogenesi. È impiegata in vari termini quali le ulcere dell'interfaccia, l'osteoartrite, la lesione periferica del nervo, il dolore lombo-sacrale, l'infarto miocardico e l'induzione della cellula staminale. I diodi luminescenti (LED) possono diminuire il dolore e stimolare la ferita che guarisce nei pazienti che hanno subito il trapianto del midollo osseo.

La ricerca sulla biofotonica clinica è messa a fuoco molto sull'invenzione delle droghe più efficienti che permettono a lontano/attivazione lunghezza d'onda di vicino infrarosso, di modo che i volumi aumentati possono essere trattati nell'ambito dell'illuminazione di superficie.

Sorgenti:

  1. http://globalresearchonline.net/journalcontents/v21-1/60.pdf
  2. http://www.surgicalvision.cs.ucl.ac.uk/events/bmva2014
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/19343656
  4. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2981737/
  5. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4655462/
  6. https://www.cancer.org/treatment/treatments-and-side-effects/treatment-types/photodynamic-therapy.html
  7. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4550182/
  8. http://www.ramauniversityjournal.com/pdf_dec2016/2016;3(4);11-18.pdf  
  9. http://biophotonics.bccrc.ca/index.php/research/applications/
  10. http://www.photonics4life.eu/P4L/About-Photonics4Life/What-is-Biophotonics

[Ulteriore lettura: Biofotonica]

Last Updated: Jan 25, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post