Il consumo della cannabis altera la funzione neuropsicologica?

Mentre la tariffa del consumo della cannabis continua ad essere in rialzo, i professionisti ed i ricercatori di sanità intorno al mondo sono stato sempre più interessati se questa droga può alterare la funzione neuropsicologica normale.

In uno sforzo per delucidare i meccanismi genoma-specifici da cui questi effetti sulla salute avversi possono sorgere, i ricercatori hanno determinato che l'espressione del gene liprin-α-2 svolge un ruolo nell'alterazione della funzione neuropsicologica normale degli utenti della cannabis.

Questo articolo coprirà:

Lente nel cervelloCirca tempo | Shutterstock

Sfondo

Parecchi studi scientifici hanno determinato che il consumo della cannabis può piombo ad un rischio aumentato di psicosi, le esperienze del tipo di psicotica, intelligenza in diminuzione come pure ha alterato episodico a breve termine e la memoria di lavoro.

Mentre queste associazioni sono state confermate da vari ricercatori, i meccanismi da cui le cause di uso della cannabis hanno fatto diminuire la funzione neuropsicologica rimane in gran parte sconosciuto. Per esempio, alcuni ricercatori hanno supposto quel tetrahydrocannabinol (THC), che è uno della maggior parte dei principi attivi in cannabis, ha l'abilità a dysregulate il sistema della dopamina nel cervello alterando la funzione del ricevitore di tipo 1 del endocannabinoid (CB1R).

Altri ricercatori hanno trovato che l'uso della cannabis può piombo ad un'alterazione diretta in composizione di un neurone nella materia bianca, quindi piombo alla funzione neuropsicologica alterata in utenti.

Espressione genica alterata negli utenti della cannabis

Il lavoro precedente ha trovato che gioco più probabile di alcuni geni un ruolo nella funzione neuropsicologica alterata degli utenti della cannabis. Questi geni includono la transferasi O-Metilica della serina di AKT/della chinasi 1 (AKT1), catecolammina della teonina (COMT) come pure un gene responsabile della codifica del tipo 1 del ricevitore di cannabinoido del ricevitore della cannabis (CNR1).

In uno sforzo per ampliare la conoscenza degli effetti in relazione con il gene che seguono l'uso continuato della cannabis, uno studio della neuropsicofarmacologia di 2019 europei ha raccolto i dati su 100 utenti delle non cannabis e su 90 utenti pesanti della cannabis. Oltre a considerare l'uso della cannabis degli oggetti', i ricercatori egualmente ha selezionato i partecipanti basati sulla loro cronologia delle esperienze psicotiche che hanno variato dal minimo agli alti punteggi.

A questo scopo, i ricercatori hanno analizzato l'intero sangue di tutti i soggetti per valutare l'espressione genica genoma di ampiezza di 20.765 sonde. Da queste sonde, i ricercatori hanno determinato che due geni specifici sono stati associati con uso pesante della cannabis, di cui comprende il tipo la proteina d'Interazione Alpha-2 (PPFIA2) del ricevitore della fosfatasi della tirosina della proteina di F ed il ricevitore 1 (CX3CR1) di Chemokine di motivo di C-X3-C, che è stato confermato da reazione a catena in tempo reale quantitativa della polimerasi (qPCR).

Sovraespressione di PPFIA2 e della funzione neuropsicologica alterata

Il gene PPFIA2 è responsabile della codifica della proteina liprin-α-2 che altamente è espressa sia in neuroni che in oligodendrocytes. La ricerca precedente ha trovato che liprin-α-2 svolge un ruolo nel mantenimento la densità e della crescita delle sinapsi eccitanti e delle spine dorsali dentritiche nei neuroni dell'ippocampo, sia della funzione d'organizzazione del neurotrasmettitore che del preparato pre- e postsinaptico della vescicola come pure lo sviluppo del dendrite.

I ricercatori hanno trovato che il liprin-α, sopra interazione con i ricevitori muscarinic dell'acetilcolina (mAChR), può piombo ad una versione aumentata dei endocannabinoids nell'ippocampo ed infine piombo agli stati depressivi a lungo termine come pure una versione stimolata dei neurotrasmettitori dalle sinapsi inibitorie presenti all'interno dell'ippocampo.

La capacità della cannabis di interrompere il sistema del endocannabinoid all'interno dell'ippocampo può quindi alludere ad una relazione causale fra uso pesante della cannabis e la funzione neurofisiologica alterata da liprin-α-2.

Sorgente

Lui, Y., de Witte, L.D., Schubart, C.D., Van Gastel, W.A., Koeleman, B.P. C., et al. (2019). L'espressione genica dell'alfa 2 di Liprin è aumentata tramite uso della cannabis ed è associata con la funzione neuropsicologica. Neuropsicofarmacologia europea 29; 643-652. DOI: 10.1016/j.euroneuro.2019.03.004.

Further Reading

Last Updated: Jul 25, 2019

Benedette Cuffari

Written by

Benedette Cuffari

After completing her Bachelor of Science in Toxicology with two minors in Spanish and Chemistry in 2016, Benedette continued her studies to complete her Master of Science in Toxicology in May of 2018. During graduate school, Benedette investigated the dermatotoxicity of mechlorethamine and bendamustine, which are two nitrogen mustard alkylating agents that are currently used in anticancer therapy.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cuffari, Benedette. (2019, July 25). Il consumo della cannabis altera la funzione neuropsicologica?. News-Medical. Retrieved on September 22, 2019 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Does-Cannabis-Consumption-Alter-Neuropsychological-Function.aspx.

  • MLA

    Cuffari, Benedette. "Il consumo della cannabis altera la funzione neuropsicologica?". News-Medical. 22 September 2019. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Does-Cannabis-Consumption-Alter-Neuropsychological-Function.aspx>.

  • Chicago

    Cuffari, Benedette. "Il consumo della cannabis altera la funzione neuropsicologica?". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Does-Cannabis-Consumption-Alter-Neuropsychological-Function.aspx. (accessed September 22, 2019).

  • Harvard

    Cuffari, Benedette. 2019. Il consumo della cannabis altera la funzione neuropsicologica?. News-Medical, viewed 22 September 2019, https://www.news-medical.net/life-sciences/Does-Cannabis-Consumption-Alter-Neuropsychological-Function.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post