Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Cronologia del gene

Gregor Mendel “il padre della genetica„

La cronologia della ricerca genetica ha cominciato con Gregor Mendel “il padre della genetica„. Aveva eseguito un esperimento con gli impianti nel 1857 che quello piombo ad interesse aumentato nello studio sulla genetica. Mendel che è diventato una rana pescatrice della chiesa cattolica romana nel 1843, ha studiato all'università di Vienna da dove ha studiato la matematica e poi più successivamente ha eseguito molti esperimenti scientifici con gli impianti per studiare l'eredità dei tratti.

Il suo esperimento che quello piombo alle credenze iniziali della genetica in questione coltivando migliaia di piante di pisello per 8 anni.  È stato costretto a smettere il suo esperimento quando è diventato abbot del monastero. È morto nel 1884 ma i suoi esperimenti ancora costituiscono la base della genetica ed hanno dato un'idea equa dell'eredità.

Sebbene Mendel non usi il gene di termine, i suoi risultati hanno spiegato i concetti di base dell'eredità.

La riscoperta del lavoro di Mendel

L'opera di Mendel in primo luogo è stata pubblicata nel 1866 ed è stata riscoperta nel 1900 da tre scienziati europei, da Hugo de Vries, da Carl Correns e da Erich von Tschermak, che aveva raggiunto le simili conclusioni dalla loro propria ricerca. Tuttavia, le unità che hanno trasmesso o contenuto questo materiale genetico ancora non sono state conosciute.

Mendel era il primo da distinguere fra i tratti dominanti e recessivi che possono essere ereditati dai genitori alla prole. Egualmente ha formato le idee di base circa un heterozygote e un omozigote come pure la differenza fra il genotipo ed il fenotipo. Il genotipo descrive il trucco genetico di una persona mentre il fenotipo significa i tratti visibili di quell'organismo.

Friedrich Miescher e Richard Altmann

Friedrich Miescher (1844-1895) ha scoperto una sostanza che ha chiamato nel 1869 “il nuclein„. Più successivamente ha isolato un campione puro del materiale ora conosciuto come DNA dallo sperma del salmone e nel 1889 il suo allievo, Richard Altmann, nominato “acido nucleico„. Questa sostanza è stata trovata per esistere soltanto nei cromosomi.

Hugo de Vries

Da ora al 1889 Hugo de Vries ha scritto un libro indipendente chiamato “Pangenesis intracellulare„ che cita i simili risultati. Era ignaro di Mendel lavora poi. Ha punzonato il termine “pangen„ per “la caratteristica ereditaria della più piccola particella una„.

Cromosomi e geni

Il Darwin ha usato il termine Gemmule per descrivere un'unità microscopica dell'eredità. Ciò è venuto ad essere conosciuta come cromosomi. I cromosomi, tuttavia, in primo luogo sono stati osservati durante la divisione cellulare da Wilhelm Hofmeister già del 1848.

I roux di Wilhelm nel 1883 hanno speculato che i cromosomi sono i portafili dell'eredità. Il botanico danese Wilhelm Johannsen ha punzonato nel 1909 la parola “gene„ (“GEN„ in danese ed in tedesco) per descrivere queste unità fisiche e funzionali fondamentali dell'eredità. William Bateson nel 1905 ha punzonato la genetica di termine dal gene di parola.

Caccia Morgan di Thomas

Nel 1910, la caccia Morgan di Thomas ha indicato che i geni risiedono sui cromosomi specifici. Secondo questa conoscenza Morgan ed i suoi studenti ha cominciato la prima mappa cromosomica della mosca di frutta “drosofila„. Frederick Griffith, uno scienziato, stava lavorando nel 1928 ad un progetto che ha costituito la base che il DNA era la molecola dell'eredità e potrebbe essere trasferito.

Mutazioni genetiche

Nel 1941 le mutazioni genetiche che causano gli errori ai punti specifici nelle vie metaboliche sono state indicate dallo scaccino di George Wells ed Edward Lawrie Tatum e “l'ipotesi di un gene„ è stato formato.

James Watson e torcicollo di Francis

Nel 1953 due scienziati, James Watson e torcicollo di Francis, stavano provando ad un un modello di DNA ed hanno scoperto la struttura di doppia elica.

Ordinamento dei geni

Era nel 1972 quando Walter Fiers ed il suo gruppo al laboratorio di biologia molecolare dell'università di Gand (Gand, Belgio) ha determinato la sequenza di un gene nella proteina del cappotto del batteriofago MS2. Richard J. Roberts e lo Sharp di Phillip hanno trovato che i geni possono essere divisi in segmenti che lo permettono che un singolo gene potrebbe codificare per parecchie proteine.

Gli anni 90 di Lates e posteriore all'anno 2000

Era molto successivamente verso la fine degli anni 90 e dopo del 2000 quello è stato trovato che le regioni del DNA che produce le proteine distinte possono sovrapporrsi ed i geni sono un continuum lungo. L'ordinamento del genoma umano e di altri genoma indica che piuttosto pochi geni (~20 000 in essere umano, in mouse ed in mosca, ~13 000 in ascaride, >46 000 in riso) codificano tutte le proteine in un organismo. Queste sequenze di proteina-codifica compongono 1-2% del genoma umano. Una grande parte è DNA di non codifica.

Convenzioni di denominazione dei geni

La convenzione di denominazione dei geni è stata stabilita dal comitato della nomenclatura del gene di HUGO (HGNC) per ogni gene umano conosciuto. Tutti i simboli approvati sono memorizzati [http://www.genenames.org/cgi-bin/hgnc_search.pl] nel database di HGNC. Ogni simbolo è unico ed ogni gene è dato soltanto un simbolo approvato del gene.

Sorgenti

  1. http://www.cbmeg.unicamp.br/bg581/BG581/avisos/Entries/2010/3/9_Aula_de_11_de_marco_files/Development%20The%20Natural%20History%20of%20Genes.pdf
  2. http://web.mit.edu/hst.160/www/DrosophilaGenomeResearch.pdf
  3. http://www.friendsofpast.org/pdf/DOI/DOI02173.pdf
  4. http://library.thinkquest.org/20830/Textbook/HistoryofDNAResearch.htm
  5. http://www.dnahandbook.com/pages/10178.htm
  6. http://www.ceoe.udel.edu/extreme2004/genomics/dnahistory.html
  7. http://cdn.idtdna.com/support/technical/TechnicalBulletinPDF/A_Brief_History_of_DNA.pdf

Further Reading

Last Updated: Apr 22, 2019

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, April 22). Cronologia del gene. News-Medical. Retrieved on November 25, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Gene-History.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Cronologia del gene". News-Medical. 25 November 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Gene-History.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Cronologia del gene". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Gene-History.aspx. (accessed November 25, 2020).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Cronologia del gene. News-Medical, viewed 25 November 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/Gene-History.aspx.

Comments

  1. Haider Saba Haider Saba Mongolia says:

    Thank you so so much, I am not a student of biology but it really helps me in understanding of AI neural network concept easily,it has little bit connection with it. I am student of BSCS and Thank you again from Pakistan.

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.