Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Soppressione del HIV facendo uso di terapia genica Adenovirus-Mediata

La ricerca sulle terapie contro il virus dell'immunodeficienza umana (HIV) ha dimostrato ripetutamente il potenziale degli anticorpi largamente di neutralizzazione (bn-ABS) come riusciti agenti terapeutici. L'iniezione di tali anticorpi piombo ad una diminuzione nelle concentrazioni virali nel sangue. Tuttavia, le iniezioni ripetute sono necessarie da impedire il ripristino del virus.

In questo caso studi, ricercatori dagli Stati Uniti d'America ha effettuato un esperimento del proof of concept che ha indicato che la terapia genica potrebbe essere usata per stimolare il lungo termine degli bn-ABS in scimmie. Tuttavia, mentre questo ha indotto il caricamento virale nel sangue a cadere significativamente, in modo da ha fatto i livelli di anticorpi, poichè stavano rimuovendi dal sistema immunitario.

Virus del HIV accanto alla cellaSebastian Kaulitzki | Shutterstock

Anticorpi efficaci di sviluppo contro il HIV

Non c'è corrente efficace maturazione per il HIV, sebbene le droghe che mantengono il caricamento virale del HIV ad un a basso livello siano state sviluppate. Tuttavia, la qualità di vita del resti dei pazienti di HIV alterato poiché il virus resta nei loro organismi, portante il rischio di trasmissione del virus via i liquidi organici.

Ricerchi l'attivo di resti nella ricerca i trattamenti efficaci, ma il virus si evolve ad un tasso alto e sfugge al sistema immunitario nascondendosi come provirus silenzioso in celle. Un'altra difficoltà sorge poiché il virus conserva la sua membrana della cellula ospite, così limitando le possibilità del sistema immunitario per identificare il HIV come invasore non Xeros.

Tuttavia, gli anticorpi in alcuni casi largamente di neutralizzazione (bn-ABS) dai pazienti infettati HIV sono stati identificati che mirano alle proteine HIV-specifiche che sporgono dalla busta della membrana.

Una volta che gli bn-ABS sono stati identificati, possono essere prodotti biotecnologicamente ed essere amministrati per iniezione alla gente infettata HIV. Purtroppo, gestire la concentrazione di virus del HIV che circola in liquidi organici, le iniezioni ricorrenti degli bn-ABS sono necessarie, poiché la concentrazione virale può recuperare facilmente una volta i livelli dell'anticorpo diminuisce.

Le concentrazioni continuamente elevate nell'anticorpo sono quindi un obiettivo desiderabile per il trattamento e prevenzione del HIV.

terapia genica Adenovirus-mediata per il HIV

Gli scienziati hanno studiato le scimmie di macaco del reso infettate con lo scimmiesco/virus dell'immunodeficienza umana (SHIV-AD8), che è riferito con il HIV, ma infetta le scimmie. Le transfezioni del gene nei tessuti della scimmia sono state raggiunte con i vettori dell'adenovirus, che sono comunemente usati per le transfezioni delle cellule poichè non causano alcune malattie notevoli.

Questi adenovirus hanno portato le informazioni per le sequenze bn-Ab che erano state ottimizzate nell'ordine per essere simili agli anticorpi tipici del macaco del reso, che hanno differenze caratteristiche di sequenza rispetto agli anticorpi umani.

Le scimmie hanno ricevuto le iniezioni intramuscolari dell'adenovirus, poiché gli scienziati erano informati che (cioè) le celle muscolari scheletriche transfected erano state indicate ai geni precisi ricevuti entro i periodi sovraestesi transfezione di parecchi anni.

Dopo l'iniezione dell'agente di terapia genica, gli scienziati hanno riflesso la concentrazione di SHIV nel sangue delle scimmie con le concentrazioni degli anticorpi differenti.

Adenovirus - comunemente usato consegnare le terapie geniche dovuto è di piccola dimensioneKateryna Kon | Shutterstock

La terapia genica era efficace, ma soltanto in un piccolo numero di scimmie

Gli scienziati hanno osservato in tre delle scimmie una forte soppressione della concentrazione di SHIV nel sangue. Simultaneamente, hanno osservato una concentrazione elevata degli anticorpi consegnati dall'agente di terapia genica.

Tuttavia, in altre 12 scimmie, la terapia genica non non piombo ad una soppressione a lungo termine dello SHIV e le concentrazioni bn-Ab sono rimanere basse. Inoltre, per le tre scimmie in cui la terapia genica aveva indicato un effetto, lo SHIV potrebbe ancora essere recuperato dai campioni di sangue, in modo da significa che l'infezione completamente non era stata sradicata.

I ricercatori hanno evidenziato che questi stavano promettendo i risultati del proof of concept, che tuttavia richiedono ulteriore ricerca. Come sfida importante, i ricercatori hanno osservato che gli bn-ABS sono stati riconosciuti mentre agente non Xeros sistema immunitario dalle scimmie' che a loro volta ha attaccato e neutralizzato gli bn-ABS. Hanno associato questo con il fatto che le sequenze bn-Ab erano in “maturano„ lo stato.

Quando un antigene non Xeros è individuato dal sistema immunitario, gli anticorpi in anticipo contro l'antigene in primo luogo accadono che sono “acerbi„ e “vicino al germline„. L'anticorpo poi è provato e mutato nei cicli multipli di selezione fino “ad un maturo„, lo stato spesso più efficace dell'anticorpo è raggiunto.

Una volta dati come terapia, questi anticorpi “maturi„ sono più probabili essere attaccati dal sistema immunitario. Mentre questo posa un'ulteriore sfida, la ricerca su altri anticorpi da una prova della vaccinazione recentemente ha indicato che gli anticorpi in anticipo che sono effettivamente “più vicino al germline„ possono essere isolati con i metodi di vagliatura efficienti.

Mentre una maturazione al HIV ancora non è raggiunta così, la terapia genica adenoviral promette un percorso per migliorare la gestione delle infezioni HIV tenendo le concentrazioni virali sintomi bassi e così di gestioni di malattia. Ulteriore ricerca tuttavia sarà richiesta per migliorare l'efficacia di terapia.

Sorgenti

  • Martinez-Navio JM et al., la consegna Adeno-Associata del virus degli anticorpi monoclonali Anti-HIV può determinare la soppressione a lungo termine di Virologic. Immunità 2019, 50, 567-575; DOI: 10.1016/j.immuni.2019.02.005.
  • Ecker dm et al., il servizio terapeutico dell'anticorpo monoclonale. MAbs 2015, 7 (1), 9-14; DOI: 10.4161/19420862.2015.989042.
  • Ganser-Pornillos B et al., la biologia strutturale dell'Assemblea del HIV. Biol 2008, 18 di struttura di Curr Opin (2), 203-217; DOI 10.1016/j.sbi.2008.02.001.
  • Rijal P et al., anticorpi monoclonali terapeutici per l'infezione del virus di Ebola è derivato dagli esseri umani vaccinati. La cella riferisce 2019, 27, 172-186; DOI: 10.1016/j.celrep.2019.03.02.

Further Reading

Last Updated: Aug 26, 2019

Christian Zerfaß, Ph.D.

Written by

Christian Zerfaß, Ph.D.

Christian is an enthusiastic life scientist who wants to understand the world around us. He was awarded a Ph.D. in Protein Biochemistry from Johannes Gutenberg University in Mainz, Germany, in 2015, after which he moved to Warwick University in the UK to become a post-doctoral researcher in Synthetic Biology.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Zerfaß, Christian. (2019, August 26). Soppressione del HIV facendo uso di terapia genica Adenovirus-Mediata. News-Medical. Retrieved on August 11, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/HIV-Suppression-Using-Adenovirus-Mediated-Gene-Therapy.aspx.

  • MLA

    Zerfaß, Christian. "Soppressione del HIV facendo uso di terapia genica Adenovirus-Mediata". News-Medical. 11 August 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/HIV-Suppression-Using-Adenovirus-Mediated-Gene-Therapy.aspx>.

  • Chicago

    Zerfaß, Christian. "Soppressione del HIV facendo uso di terapia genica Adenovirus-Mediata". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/HIV-Suppression-Using-Adenovirus-Mediated-Gene-Therapy.aspx. (accessed August 11, 2020).

  • Harvard

    Zerfaß, Christian. 2019. Soppressione del HIV facendo uso di terapia genica Adenovirus-Mediata. News-Medical, viewed 11 August 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/HIV-Suppression-Using-Adenovirus-Mediated-Gene-Therapy.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.