Trattamento di ematopoiesi

L'ematopoiesi è il trattamento tramite cui i globuli sono creati. La teoria monophyletic su ematopoiesi, che è ampiamente accettata, suggerisce che tutte celle ematopoietiche siano generate in base alle cellule staminali pluripotent, che diventano quelle unipotential e si differenziano nelle celle del precursore prima di continuare a formare i globuli maturi.

Formazione del globulo a partire dal midollo osseo. Credito di immagine: Media medici/Shutterstock di Alila
Formazione del globulo a partire dal midollo osseo. Credito di immagine: Media medici/Shutterstock di Alila

L'ematopoiesi durante le fasi iniziali di embriogenesi si presenta nel sacco vitellino e successivamente nel fegato. Durante il terzo - settimo mese della gestazione soprattutto si presenta nella milza ed appena prima la nascita si sposta all'intercapedine di midollo e dalla nascita in avanti si presenta soprattutto nel midollo osseo.

Le cellule staminali di Pluripotent producono continuamente più se stessi. Le celle ematopoietiche sono generate costantemente dalle cellule staminali pluripotent, in cui alcune di queste celle pluripotent diventano cellule staminali unipotential. Successivamente, alcune delle celle di questa popolazione unipotential si differenziano nelle celle del precursore che, una volta che differenziate, sono in parte stanziato a quello diventante dei tipi maturi di globuli, che sono eritrociti, monociti, linfociti, trombociti e granulociti.

Le celle ematopoietiche che sono celle acerbe del precursore si evolvono dalle celle che fanno molta proteina alle celle che fanno meno proteina e mutamenti strutturali accadere con questa evoluzione. Queste celle hanno cromatina agglutinata o condensata, poiché attivamente non sta trascrivenda. Oltre a questo, queste celle hanno meno nucleoli, più piccoli apparati di Golgi e meno ribosomi, così, esibiscono la macchiatura meno basophilic di hematoxylin.

Eritropoiesi

La eritropoiesi è il trattamento tramite cui i globuli rossi, anche conosciuti come gli eritrociti, sono fatti e sono stimolati dai livelli in diminuzione di ossigeno nel sangue, che fissa in moto la secrezione dell'eritropoietina, una centrale dell'ormone alla formazione di globuli rossi. Il trattamento di formazione del globulo rosso richiede in media i giorni da completare dalla cella ematopoietica unipotential per maturare il globulo rosso. Nei nostri organismi, là 2 milione eritrociti sono prodotti ogni secondo. Le celle ematopoietiche impegnate nei globuli rossi diventanti ottengono solitamente più piccole e condensato come maturano finché non ci sia finalmente perdita di loro nuclei.

La cella unipotential si trasforma in che cosa è conosciuto come proerythroblast, che ha un nucleo che non è condensato e non prende la maggior parte della cella con citoplasma basophilic o blu.  La cella poi si trasforma in in un erythroblast basophilic, che è seguito da una fase polychromatophilic del erythroblast, in cui il nucleo è condensato delle due fasi posteriori ed il citoplasma è diminuiti. Nella fase orthochromatophilic successiva del erythroblast, il nucleo è molto più piccolo di quello delle fasi precedenti con un citoplasma del pinker. Nella fase della reticolocitaria il globulo rosso non ha nucleo, ma ancora macchia in qualche modo blu dovuto i resti dei poliribosomi all'interno della cella. Per concludere, l'eritrocito è il globulo rosso maturo, che non ha nucleo e nessun resti del poliribosoma e di conseguenza macchi il rosa.

Granulopoiesis

Granulopoiesis è la formazione di granulociti, che sono globuli bianchi con i nuclei multi-lobulari ed i granuli citoplasmici. La cella ematopoietica unipotential che si trasforma in in un myeloblast è grande ed ha un citoplasma quel macchia il blu con un grande nucleo. Questa cella si evolve in un promyelocyte che contiene i granuli azurophilic e poi si trasforma in in un myelocyte, che ha un nucleo piuttosto grande ancora non dentellato. Questa cella poi si trasforma in in un metamyelocyte, che è simile nella dimensione ad un granulocita maturo ed il nucleo comincia ad essere dentellato. A seguito di questa fase è la fase delle cellule di banda, dove il nucleo ha dentellatura definitiva e somiglia ad un ferro di cavallo. Per concludere, c'è il granulocita maturo, che ha un nucleo lobed ed i granuli citoplasmici. Il processo completo accade durante 2 settimane.

Monopoiesis, Lymphopoiesis e Thrombopoiesis

Monopoiesis è il trattamento tramite cui i monociti sono formati. La cella commessa del progenitore, il monoblast, è trovata soltanto nel midollo osseo ed ha un citoplasma basophilic senza granuli. Questi si evolvono nei promonocytes, che sono più piccoli con i nuclei che sono leggermente dentellati, prima dei monociti diventanti, che hanno nuclei a forma di rene e possono svilupparsi nelle celle o nei macrofagi dentritici.

Lymphopoiesis è la formazione di linfociti, che cominciano dalle loro prime celle commesse del progenitore, lymphoblasts. Queste celle continuano a maturare nei linfociti che sono capaci di differenziazione nella B, in T o nelle celle di uccisore naturali.  Thrombopoiesis è la formazione di piastrine, che vengono dalle celle estremamente grandi all'interno del midollo osseo chiamato megacariociti. La creazione di diverse piastrine accade quando le membrane di plasma dei megacariociti sono spezzettate, quindi generanti le piastrine che contengono molti granuli.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Aug 23, 2018

Dr. Damien Jonas Wilson

Written by

Dr. Damien Jonas Wilson

Dr. Damien Jonas Wilson is a medical doctor from St. Martin in the Carribean. He was awarded his Medical Degree (MD) from the University of Zagreb Teaching Hospital. His training in general medicine and surgery compliments his degree in biomolecular engineering (BASc.Eng.) from Utrecht, the Netherlands. During this degree, he completed a dissertation in the field of oncology at the Harvard Medical School/ Massachusetts General Hospital. Dr. Wilson currently works in the UK as a medical practitioner.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Wilson, Damien Jonas. (2018, August 23). Trattamento di ematopoiesi. News-Medical. Retrieved on September 19, 2019 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Hematopoiesis-Process.aspx.

  • MLA

    Wilson, Damien Jonas. "Trattamento di ematopoiesi". News-Medical. 19 September 2019. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Hematopoiesis-Process.aspx>.

  • Chicago

    Wilson, Damien Jonas. "Trattamento di ematopoiesi". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Hematopoiesis-Process.aspx. (accessed September 19, 2019).

  • Harvard

    Wilson, Damien Jonas. 2018. Trattamento di ematopoiesi. News-Medical, viewed 19 September 2019, https://www.news-medical.net/life-sciences/Hematopoiesis-Process.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post