Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Come i Immunoassays funzionano?

I Immunoassays sono utilizzati nella ricerca e nei laboratori dell'ospedale, soprattutto per il video della concentrazione di molecole specifiche utilizzando l'interazione unica fra un anticorpo ed il suo antigene specifico.

Lastra grossa del pozzo di Immunoassay 96 - una foto da Val3ri0Val3ri0 | Shutterstock

A seguito del primo ha registrato i immunoassays negli anni 50 da Yalow e Berson, l'industria si è sviluppato drammaticamente, raggiungendo un valore netto di $17 miliardo nel 2012.

Questi metodi migliorano l'intervento medico, valutare la progressione e la severità della selezione terapeutica migliorata dell'informazione infine e di malattia. Possono anche essere utilizzati nella ricerca, identificante la concentrazione di varie molecole biologiche. Ancora, nelle impostazioni industriali, questi metodi possono applicarsi a contaminazione del video ed a qualità dei prodotti. Ci sono vari tipi di immunoassay, come descritto qui sotto.

Radioimmunoanalisi

Questo metodo tradizionale di immunoassay utilizza un antigene fissato ad un radioisotopo, limite ad un anticorpo. Quando il campione si aggiunge, fa concorrenza a questo antigene radioattivo-contrassegnato, sostituente lo e legante all'anticorpo.

Mentre la concentrazione del campione aumenta, l'antigene radioattivo è diluito fuori. Una volta che gli antigeni non legati sono lavati via, la quantità di radioattività può essere quantificata, che indica inversamente la concentrazione dell'antigene dell'obiettivo all'interno del campione.

Questo metodo utilizza le sostanze radioattive che hanno vari rischi sanitari associati e, pertanto, parecchi metodi novelli sono stati messi a punto che sono molto meno pericolosi.

Immunoassays degli enzimi

Il immunoassay enzima-collegato anche citato come ELISA, utilizza un enzima collegato ad un anticorpo. A seguito di incubazione di questo anticorpo con l'antigene dell'obiettivo, un substrato si aggiunge alla soluzione che è convertita in prodotto colorato dall'enzima. Il livello di cambiamento di colore può poi essere quantificato per indicare la concentrazione di antigene.

Fluoroimmunoassay

In questa analisi, gli anticorpi sono contrassegnati con una molecola fluorescente. Di conseguenza, una volta che hanno limitato all'antigene dell'obiettivo, il livello della fluorescenza può essere quantificato che indica la concentrazione di antigene.

Immunoassay chemiluminescente

I immunoassays chemiluminescenti sono simili ai fluoroimmunoassays e a ELISAs, ma invece, utilizzi la luminescenza per indicare la concentrazione nell'antigene. Questo metodo richiede un anticorpo emettitore-contrassegnato, che fissa agli antigeni dell'obiettivo.

Quando questo contrassegno dell'emettitore è emozionante, rilascia l'indicatore luminoso mentre gli elettroni si muovono verso uno stato di più alta energia e poi regrediscono recedono ancora. Questa eccitazione è effettuata da un coreactant o da un catalizzatore. In generale, la quantità di indicatore luminoso emessa indica la quantità di antigene presente all'interno del campione.

Conteggio del immunoassay

Per concludere, nel immunoassay di conteggio, le perle fatte del polistirolo sono coperte di lotti degli anticorpi complementari. L'antigene dell'obiettivo poi lega a queste perle, formanti i mucchi. Le perle non legate sono quantificate con un contatore di cellule, che indica inversamente la quantità di antigene all'interno del campione.

Ulteriori classificazioni

All'interno di questi tipi differenti di immunoassay, ci sono egualmente vari formati. Per esempio, in un immunoassay non Xerox, l'antigene dell'obiettivo sposta un antigene contrassegnato dalla sede del legame dell'anticorpo; quindi, l'importo spostato indica la quantità di antigene dell'obiettivo all'interno di un campione.

Tuttavia, in un immunoassay non non Xerox, gli anticorpi sono contrassegnati e la quantità di associazione indica la quantità di antigene dell'obiettivo all'interno di un campione. Tali analisi non non Xerox egualmente esibiscono i vantaggi supplementari quali più ampio intervallo di lavoro e più alta precisione.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Jan 18, 2019

Hannah Simmons

Written by

Hannah Simmons

Hannah is a medical and life sciences writer with a Master of Science (M.Sc.) degree from Lancaster University, UK. Before becoming a writer, Hannah's research focussed on the discovery of biomarkers for Alzheimer's and Parkinson's disease. She also worked to further elucidate the biological pathways involved in these diseases. Outside of her work, Hannah enjoys swimming, taking her dog for a walk and travelling the world.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Simmons, Hannah. (2019, January 18). Come i Immunoassays funzionano?. News-Medical. Retrieved on January 22, 2021 from https://www.news-medical.net/life-sciences/How-do-Immunoassays-Work.aspx.

  • MLA

    Simmons, Hannah. "Come i Immunoassays funzionano?". News-Medical. 22 January 2021. <https://www.news-medical.net/life-sciences/How-do-Immunoassays-Work.aspx>.

  • Chicago

    Simmons, Hannah. "Come i Immunoassays funzionano?". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/How-do-Immunoassays-Work.aspx. (accessed January 22, 2021).

  • Harvard

    Simmons, Hannah. 2019. Come i Immunoassays funzionano?. News-Medical, viewed 22 January 2021, https://www.news-medical.net/life-sciences/How-do-Immunoassays-Work.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.