Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Fattori d'interferenza nella progettazione di analisi

Ci sono parecchi fattori che possono pregiudicare la sensibilità e l'affidabilità di un'analisi. Questi devono essere considerati quando seleziona un sistema di amplificazione del segnale o di rilevazione.

Mediante i media medici di AlilaCredito di immagine: Media medici/Shutterstock di Alila

L'intervallo dell'analisi

Una della maggior parte delle tappe critiche nella progettazione di analisi è regolarsi della sensibilità. La concentrazione dell'analito dell'obiettivo deve fare parte di un intervallo delle concentrazioni dove la risposta di analisi è direttamente proporzionale alla concentrazione.

Sopra o sotto questo intervallo, i dati quantitativi per quanto riguarda la concentrazione di molecola non possono essere arguiti attendibilmente ed in modo dal campione richiede i punti di diluizione o di concentrazione.

Fluorescenza

Una lettura fluorescente conta sull'interazione fra l'analito dell'obiettivo in un campione e una molecola integrata nell'analisi, che produce o impedisce la produzione di indicatore luminoso di una lunghezza d'onda e di un'intensità particolari una volta riunita. La presenza e la concentrazione di molecola possono essere determinate riflettendo queste interazioni.

Tuttavia, è importante assicurarsi che il campione da analizzare egualmente non contenga altre molecole capaci di interazione con il fluorophore contenuto all'interno dell'analisi, con l'eccitazione o estiguere.

Ciò è il più comunemente un problema quando i lysates grezzi delle cellule, gli omogeneati del tessuto, o altri esemplari biologici non trattati sono l'argomento di ricerca. Può anche essere indotta tramite la selezione difficile delle componenti, quali gli agenti riduttori o i detersivi, come utilizzato in alcune analisi della proteina.

Nelle analisi enzimatiche o cellulari fluorogenic, usate per selezione composta e profilanti gli scopi, i composti come questo stessi sarebbero flourescenti, così dando un segnale del falso positivo, o video alternativamente l'attività inibitoria dove nessuno realmente esiste.

L'interferenza fluorescente come questa può essere diminuita usando i reporter fluorescenti che eccitano ed emettono alle lunghezze d'onda più lunghe che le molecole trovate in un ambiente biologico.

Amplificazione enzimatica

L'amplificazione enzimatica è usata frequentemente quando lavora con le biomolecole che sono capaci di auto-montaggio da un modello, quali DNA o RNA. Ciò migliora in maniera massiccia la dimensione del campione, tenendo conto i grandi aumenti nell'affidabilità e la sensibilità, tuttavia, egualmente aumenta la probabilità di introdurre l'errore esponenziale nei risultati ottenuti.

La fiducia che le analisi enzimatico-accoppiate non misurano involontariamente una molecola all'infuori dell'analito dell'obiettivo è assicurazione essenziale, ma ulteriore che coppia realmente produce l'inibizione durante le analisi della selezione è appena come importante.

Ciò sarà non realmente permanentemente perché gli enzimi possono entr inare contatto per produrre o estiguere la fluorescenza, ma coppie, quindi producenti un falso positivo. I punti quali (immuno) precipitazione o depurazione parziale dovrebbero essere considerati se le specie in competizione sono sospettate per essere presenti in un campione.

Altri fattori

Il numero e la varietà di fattori che pregiudicano l'accuratezza e l'affidabilità delle analisi dipendono interamente dal campione e dall'analisi in questione.

Dovrebbe essere notato che un'analisi destinata alla misura di una molecola in un tipo o in un tessuto particolare delle cellule è improbabile da eseguire passabilmente sui campioni da altre sorgenti.

Altre molecole oltre a quelle che direttamente fanno concorrenza all'analito dell'obiettivo possono essere un fattore di interferenza, quali le proteine obbligatorie dell'ormone, che bloccano o eliminano l'analito dal campione. Altre molecole possono alterare la conformazione dell'analito, cambiare il modo obbligatorio, o causare altre trasformazioni che impediscono il perfetto funzionamento dell'analisi.

Sorgente

Further Reading

Last Updated: Nov 1, 2018

Michael Greenwood

Written by

Michael Greenwood

Michael graduated from Manchester Metropolitan University with a B.Sc. in Chemistry in 2014, where he majored in organic, inorganic, physical and analytical chemistry. He is currently completing a Ph.D. on the design and production of gold nanoparticles able to act as multimodal anticancer agents, being both drug delivery platforms and radiation dose enhancers.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Greenwood, Michael. (2018, November 01). Fattori d'interferenza nella progettazione di analisi. News-Medical. Retrieved on July 13, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Interfering-Factors-in-Assay-Design.aspx.

  • MLA

    Greenwood, Michael. "Fattori d'interferenza nella progettazione di analisi". News-Medical. 13 July 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Interfering-Factors-in-Assay-Design.aspx>.

  • Chicago

    Greenwood, Michael. "Fattori d'interferenza nella progettazione di analisi". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Interfering-Factors-in-Assay-Design.aspx. (accessed July 13, 2020).

  • Harvard

    Greenwood, Michael. 2018. Fattori d'interferenza nella progettazione di analisi. News-Medical, viewed 13 July 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/Interfering-Factors-in-Assay-Design.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.