Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Funzioni biologiche del lipido

Ora è conosciuto che i lipidi svolgono un ruolo molto più importante nell'organismo che precedentemente creduto. Precedentemente è stato conosciuto che i lipidi hanno svolto il ruolo di stoccaggio di energia o membrane cellulari di formazione da solo. I ricercatori hanno trovato che i lipidi hanno un ruolo biologico molto più diverso e più diffuso nell'organismo in termini di segnalazione intracellulare o regolamento ormonale locale ecc.

I lipidi sono sintetizzati nell'organismo che usando le vie biosintetiche complesse. Tuttavia, ci sono alcuni lipidi che sono considerati essenziali e necessità per essere completato nella dieta.

Nel 1929, la sbavatura di Mildred e per esempio, di George ha dimostrato che l'acido linoleico era un componente dietetico essenziale. Bergström, Samuelsson ed altri nel 1964 hanno aggiunto alla conoscenza del ruolo dei lipidi nell'organismo trovando che l'arachidonato essenziale dell'acido grasso era il precursore biosintetico delle prostaglandine con i loro effetti su infiammazione e su altre malattie.

Nel 1979 il primo fosfolipide biologicamente attivo, fattore di attivazione di piastrina è stato scoperto e c'era una consapevolezza sollevata per quanto riguarda fosfatidilinositolo ed i sui metaboliti in cellulare signally e nel messaggio.

Ruolo dei lipidi nell'organismo

I lipidi hanno parecchi ruoli nell'organismo, questi comprendono fungere da messaggeri chimici, stoccaggio e disposizione di energia e così via.

Messaggeri chimici

Tutti gli organismi multicellulari usano i messaggeri chimici per inviare le informazioni fra gli organelli e ad altre celle. Poiché i lipidi sono piccole molecole insolubili in acqua, sono candidati eccellenti per segnalare. Le molecole di segnalazione più ulteriormente fissano ai ricevitori sulla superficie delle cellule e determinano un cambiamento che quella piombo ad un atto.

I lipidi di segnalazione, nel loro modulo esterificato possono infiltrarsi nelle membrane e sono trasportati per portare i segnali ad altre celle. Questi possono legare a determinate proteine pure e sono inattivi finché non raggiungano il sito di atto ed incontrino il ricevitore appropriato.

Stoccaggio e disposizione di energia

I lipidi di stoccaggio sono triacilgliceroli. Questi sono inerti e composti di tre acidi grassi e di un glicerolo.

Acidi grassi nel modulo non esterificato, cioè mentre gli acidi grassi (unesterified) liberi sono rilasciati dai triacilgliceroli durante il digiuno per fornire una fonte di energia e per formare le componenti strutturali per le celle.

Gli acidi grassi dietetici di breve e dimensione a catena media non sono esterificati rapido ma sono ossidati in tessuti come sorgente del combustibile del `„.

Gli acidi grassi a catena più lunghi sono esterificati in primo luogo ai triacilgliceroli o ai lipidi strutturali.

Mantenimento della temperatura

I livelli di grasso sottocutaneo sotto l'interfaccia egualmente aiutano nell'isolante e nella protezione dal freddo. Il mantenimento della temperatura corporea pricipalmente è fatto da grasso marrone rispetto a grasso bianco. I bambini hanno un'più alta concentrazione di grasso marrone.

Formazione del livello del lipido della membrana

Gli acidi linoleici e linolenici sono acidi grassi essenziali. Questi formano gli acidi arachidonici, eicosapentanoici e docosaexanoici. Questi per i lipidi della membrana.

I lipidi della membrana sono fatti degli acidi grassi poli-insaturi. Gli acidi grassi poli-insaturi sono importanti come componenti dei fosfolipidi, in cui compaiono confer a parecchi beni importanti alle membrane. Uno dei beni più importanti è la fluidità e la flessibilità della membrana.

Formazione del colesterolo

Gran parte del colesterolo è situato in membrane cellulari. Egualmente si presenta nel sangue nel modulo libero come lipoproteine del plasma. Le lipoproteine sono cumuli complessi dei lipidi e delle proteine che fanno il viaggio dei lipidi in una soluzione acquosa o acquosa possibile e permettono al loro trasporto in tutto l'organismo.

I gruppi principali sono classificati come chylomicrons (CM), lipoproteine di densità molto bassa (VLDL), lipoproteine di densità bassa (LDL) e lipoproteine ad alta densità (HDL), in base alle densità relative

Il colesterolo mantiene la fluidità delle membrane interagendo con i loro componenti lipidici complessi, specificamente i fosfolipidi quale la fosfatidilcolina e sfingomielina. Il colesterolo egualmente è il precursore degli acidi biliari, della vitamina D e degli ormoni steroidali.

Formazione e ruolo della prostaglandina nell'infiammazione

Gli acidi linoleici e linolenici grassi essenziali degli acidi, sono precursori di molti tipi differenti di eicosanoids, compreso i hydroxyeicosatetraenes, i prostanoidi (prostaglandine, thromboxanes e prostacicline), i leukotrienes (e i lipoxins) e i resolvins ecc. questi svolgono un ruolo importante nella coagulazione di dolore, di febbre, di infiammazione e di sangue.

Le vitamine “solubili nel grasso„

Le vitamine “solubili nel grasso„ (A, la D, la E e K) sono sostanze nutrienti essenziali con le numerose funzioni.

Il trasporto dell'Acile-carnitines e metabolizza gli acidi grassi dentro e fuori dei mitocondri.

Polyprenols ed i loro derivati fosforilati aiutano sul trasporto delle molecole attraverso le membrane.

Cardiolipins è un sottotipo dei glycerophospholipids con quattro catene dell'acile e tre gruppi del glicerolo. Attivano gli enzimi in questione con fosforilazione ossidativa.

Sorgenti

  1. http://lipidlibrary.aocs.org/lipids/whatdo/file.pdf
  2. http://www.chem.ucla.edu/harding/notes/notes_14C_lipids.pdf
  3. http://www.albany.edu/faculty/cs812/bio366/L04_Lipids.pdf
  4. http://science.marshall.edu/castella/chm204/chap19.pdf
  5. http://ocw.jhsph.edu/courses/humannutrition/PDFs/Lecture4.pdf
  6. http://www.sci.uidaho.edu/bionet/biol115/t2_basics_of_life/pdf/T2L2M3_Lipids_transcript.pdf

Further Reading

Last Updated: Apr 16, 2019

Dr. Ananya Mandal

Written by

Dr. Ananya Mandal

Dr. Ananya Mandal is a doctor by profession, lecturer by vocation and a medical writer by passion. She specialized in Clinical Pharmacology after her bachelor's (MBBS). For her, health communication is not just writing complicated reviews for professionals but making medical knowledge understandable and available to the general public as well.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Mandal, Ananya. (2019, April 16). Funzioni biologiche del lipido. News-Medical. Retrieved on April 16, 2021 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Lipid-Biological-Functions.aspx.

  • MLA

    Mandal, Ananya. "Funzioni biologiche del lipido". News-Medical. 16 April 2021. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Lipid-Biological-Functions.aspx>.

  • Chicago

    Mandal, Ananya. "Funzioni biologiche del lipido". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Lipid-Biological-Functions.aspx. (accessed April 16, 2021).

  • Harvard

    Mandal, Ananya. 2019. Funzioni biologiche del lipido. News-Medical, viewed 16 April 2021, https://www.news-medical.net/life-sciences/Lipid-Biological-Functions.aspx.

Comments

  1. Ahmed Abdelrahim Ahmed Abdelrahim Russia says:

    ما هي الخصائص الرئيسية للأغشية البيولوجية؟

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.