Cromatografia a fase mobile liquida contro gascromatografia

La cromatografia è un metodo provato impiegato per separare i campioni complessi nei loro componenti ed è indiscusso la procedura più importante per l'isolazione e la depurazione dei prodotti chimici. È classificato in due tipi basati sullo stato fisico della fase mobile usata - cromatografia a fase mobile liquida (LC) e gascromatografia (GC).

La cromatografia comprende una serie di procedure che hanno in comune la separazione di componenti di una miscela da una serie di operazioni di equilibrio che provocano la separazione delle entità come conseguenza della loro divisione fra due fasi distinte - una stazionaria con una grande superficie ed altra che si muove che sia in contatto con la prima.

Cromatografia a fase mobile liquida

Il LC è una delle tecniche di separazione più popolari utilizzate in laboratori per la separazione di miscela del campione in base alle interazioni fra le diverse molecole nel campione con le fasi stazionarie e mobili suddette. Può essere effettuato in una colonna o su una lamiera sottile con una fase mobile liquida e su un supporto solido come la fase stazionaria.

La fase mobile viaggia giù la fase stazionaria che porta lungo le componenti del campione separato durante la cromatografia. Nel LC, l'interazione fra le molecole del campione ed il media della cromatografia può essere basata su parecchi fattori quali la dimensione, la tassa, l'associazione di affinità, o il hydrophobicity.

Un modulo avanzato della tecnica di LC che usa l'alta pressione per forzare il campione attraverso la colonna è chiamato cromatografia liquida a alta pressione o cromatografia a fase mobile liquida ad alta pressione (HPLC). È corrente il metodo il più estesamente usato di analisi quantitativa nei laboratori farmaceutici dell'analisi e nell'industria farmaceutica complessivamente.

Gascromatografia

La GASCROMATOGRAFIA è un'altra tecnica ampiamente usata della cromatografia. Qui la fase mobile è solitamente un gas inerte quali elio o l'argon (anche conosciuto come il gas inerte), mentre la tecnica stessa è eseguita in un capillare o in una colonna a riempimento composta dei materiali inerti. Anche se le colonne a riempimento sono più economiche e facili da usare, le colonne capillari forniscono la maggior risoluzione e sono relativamente costose.

La fase stazionaria è un solido granulare (cioè cromatografia gas-solido), o un solido granulare ricoperto di pellicola sottile di liquido non volatile (cioè cromatografia gas-liquido). Una maggioranza dei cromatografi a gas analitici impiega le colonne capillari, in cui la fase stazionaria direttamente ricopre le pareti di un tubo di diametro.

La GASCROMATOGRAFIA è usata solitamente per separare i composti del composto volatile o vaporizable e per verificare la loro purezza. Egualmente è usata per quantificare le componenti differenti in una miscela. Sebbene la volatilità di un campione sia un presupposto per l'analisi di GASCROMATOGRAFIA, la modifica del gruppo funzionale di determinata molecola tramite un trattamento conosciuto come la derivatizzazione permette all'analisi dei composti che non potrebbero essere riflessi altrimenti facilmente da GASCROMATOGRAFIA.

Nella GASCROMATOGRAFIA, la separazione di componenti di una miscela dipende dalla lunghezza e dalla temperatura della colonna come pure dalla portata del gas inerte. Questi termini devono essere ottimizzati per un'analisi particolare.

Sia nella GASCROMATOGRAFIA che nel LC, la rilevazione di diverse componenti nel campione può essere effettuata con parecchi metodi. Il metodo di rilevazione più comune e più sensibile è spettrometria di massa, che identifica i composti basati sull'organizzazione atomica del campione delle molecole e del loro stato della tassa.

Differenze in mezzo di LC e di GASCROMATOGRAFIA

Le differenze chiave fra liquido e gascromatografia sono tabulate qui sotto.

Cromatografia a fase mobile liquida

Gascromatografia

La fase mobile è un liquido

La fase mobile è un gas

La separazione è basata su interazione di soluto con il media della cromatografia

La separazione soprattutto è basata sui punti di ebollizione delle molecole del soluto

Può essere eseguito in una lamiera sottile o in una colonna

Può essere effettuato soltanto in una colonna

Può essere usato per separare tutto il composto solubile, per esempio amminoacidi, proteine, droghe, acidi nucleici, lipidi, antiossidanti, carboidrati e polimeri naturali ed artificiali

Può applicarsi nella separazione di composti volatili e di miscele gassose

Effettuato solitamente ai composti così sensibili al calore di temperatura ambiente può essere analizzato sicuro facendo uso della tecnica

Eseguito alle più alte sostanze labili delle temperature ha potuto ottenere così termicamente denaturato

La conservazione del soluto qui è basata sull'interazione dei soluti con il cellulare e le fasi stazionarie in modo da è facile da ottimizzare i risultati

La separazione è basata sui punti di ebollizione delle molecole del soluto in modo da non è molto flessibile in termini di separazione d'ottimizzazione

Ciò è una tecnica relativamente più lenta

L'analisi è misurata più velocemente e solitamente nei minuti, sebbene possa catturare così piccolo quanto una coppia di secondi

Dà solitamente un maggior picco o una più vasta banda con conseguente risoluzione più bassa

Fornisce la risoluzione comparativamente migliore

I solventi polari di usi gradiscono l'acqua o il metanolo

Usa tutto il solvente che si vaporizza

Rassegna supplementare da Dott. Tomislav Meštrović, MD, PhD

Riferimenti

  1. http://chemwiki.ucdavis.edu/Core/Analytical_Chemistry/Instrumental_Analysis/Chromatography/Liquid_Chromatography
  2. http://www.cdc.gov/niosh/pdfs/74-177-k.pdf
  3. https://www.jcu.edu.au/advanced-analytical-centre/analytical-facilities/all-instruments/gas-chromatography-liquid-chromatography-gclc
  4. http://cdn.intechopen.com/pdfs/32817.pdf
  5. http://www.chem.ucla.edu/~bacher/General/30BL/gc/theory.html
  6. http://pubs.acs.org/doi/abs/10.1021/ac60117a004?journalCode=ancham
  7. http://arlok.com/articles/High-Performance%20Liquid%20Chromatography.pdf
  8. Blumberg LM. Teoria di gascromatografia. In: CF di Poole, editore. Gascromatografia, prima edizione. Elsevier, 2012; pp. 19-78.
  9. Laird CK. Analisi chimica: Analisi di gas. In: Walt Boyes, editore. Libro di consultazione di strumentazione. Butterworth-Heinemann, 2009; pp. 327-340.

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Susha Cheriyedath

Written by

Susha Cheriyedath

Susha has a Bachelor of Science (B.Sc.) degree in Chemistry and Master of Science (M.Sc) degree in Biochemistry from the University of Calicut, India. She always had a keen interest in medical and health science. As part of her masters degree, she specialized in Biochemistry, with an emphasis on Microbiology, Physiology, Biotechnology, and Nutrition. In her spare time, she loves to cook up a storm in the kitchen with her super-messy baking experiments.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Cheriyedath, Susha. (2019, February 26). Cromatografia a fase mobile liquida contro gascromatografia. News-Medical. Retrieved on September 19, 2019 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Liquid-Chromatography-versus-Gas-Chromatography.aspx.

  • MLA

    Cheriyedath, Susha. "Cromatografia a fase mobile liquida contro gascromatografia". News-Medical. 19 September 2019. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Liquid-Chromatography-versus-Gas-Chromatography.aspx>.

  • Chicago

    Cheriyedath, Susha. "Cromatografia a fase mobile liquida contro gascromatografia". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Liquid-Chromatography-versus-Gas-Chromatography.aspx. (accessed September 19, 2019).

  • Harvard

    Cheriyedath, Susha. 2019. Cromatografia a fase mobile liquida contro gascromatografia. News-Medical, viewed 19 September 2019, https://www.news-medical.net/life-sciences/Liquid-Chromatography-versus-Gas-Chromatography.aspx.

Comments

  1. Paul Salverda Paul Salverda United States says:

    There are a number of mistakes.  Hydrogen is not an inert gas.  GC column separation is not only by boiling point or vapor pressure. She mentions gas/liquid partitioning herself, which should lead to talking about the wide variety of GC column stationary phases that are necessary for the diversity of GC applications. GC is not only for volatile compounds as separation of gases is a typical application. Many non-volatile compounds can also be derivatized before analysis.  GC methods are only some few seconds to many minutes long. Any solvent that vaporizes can be used, not only the two mentioned.   An LC specialist should talk about all the mistakes in that part of the article.

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post