Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Visualizzazione dei fagi: Applicazioni nella ricerca

La visualizzazione dei fagi è una tecnica analitica usata per studiare le interazioni della proteina-proteina e la relazione fra una proteina ed il DNA di codifica.

Illustrazione di un batteriofago - la componente utilizzata nella visualizzazione dei fagi - da Sebastian KaulitzkiSebastian Kaulitzki | Shutterstock

La visualizzazione dei fagi comincia incorporando la proteina di interesse nella superficie esterna del batteriofago. Ciò è fatta impiombando il segmento di DNA normale che codifica per la proteina nella sequenza del DNA del batteriofago che codifica per le proteine dei fagi del cappotto.

Quando il batteriofago infetta un batterio, subisce un trattamento della replica, facendo uso di macchinario cellulare fornito dalla cella batterica ospite. La proteina di interesse dovrebbe essere prodotta durante questo trattamento e così, nuova progenie produrrà questa proteina sopra l'infezione batterica.

Determinati batteriofagi sono comunemente usati per visualizzazione dei fagi, compreso M13, la lambda e T7. Tutti e tre le infettano Escherichia coli, un organismo di modello prokaryotic ampiamente studiato che può svilupparsi facilmente negli stati del laboratorio. Ciò permette alla proliferazione ed allo studio facili di questi batteriofagi differenti.

Selezione di affinità

La grande visualizzazione dei fagi “librerie„ è stata creata, che consistono di una miscela in maniera massiccia variante dei batteriofagi che video le proteine non Xeros differenti alterando la sequenza virale del DNA.  Queste librerie possono essere usate per schermare per le proteine che legano a determinati ricevitori.

Una tecnica comunemente usata nella depurazione della proteina è la cromatografia di affinità. Questa tecnica può essere usata in coordinazione con visualizzazione dei fagi fissando i ricevitori specifici di interesse su una colonna e su un funzionamento una libreria dei fagi attraverso questa colonna.

Il batteriofago con una proteina di superficie che ha affinità per questi ricevitori è conservato e può poi essere depurato e svilupparsi in una cultura delle celle di Escherichia coli. Questa tecnica della selezione può essere usata per determinare la funzione di una proteina sconosciuta identificando le proteine che interagisce con.

Progettazione della droga

Le proteine che legano ai ricevitori possono fungere da stimolatori o inibitori potenziali delle vie che il ricevitore regolamenta normalmente. La maggior parte delle malattie possono essere collegate con le varie vie metaboliche nell'organismo che hanno proteine connesse con loro.

La depurazione delle proteine dalla libreria dei fagi della visualizzazione può sviluppare le nuove droghe potenziali. Il sito attivo di una proteina può essere subito una mutazione in vari modi e la proteina può essere schermata facendo uso della selezione dei fagi di affinità della visualizzazione. Ciò permette la misura della resistenza dell'associazione del substrato nel contesto della mutazione.

Le sequenze aminoacidiche che sono comprese in associazione possono allora verificato esaminando il DNA virale nel batteriofago specifico. Modificando il sito attivo e migliorando l'associazione ad un inibitore, può aumentare l'efficacia dell'inibitore e di ulteriore progettazione della droga.

Visualizzazione dei fagi in immunologia

I nuovi vaccini hanno disponibile diventato dovuto le tecniche dei fagi della visualizzazione. Facendo uso della selezione di affinità e degli anticorpi specifici come il ricevitore, gli antigeni che imitano gli antigeni degli agenti patogeni sicuri possono essere depurati. L'introduzione dei fagi con questi antigeni su visualizzazione nell'organismo può potenzialmente fungere da vaccino senza presentare l'agente patogeno nell'organismo.

Ci sono egualmente usi potenziali per visualizzazione dei fagi nella diagnosi di malattia. Facendo uso degli anticorpi di un paziente ad affinità selezioni per gli antigeni obbligatori, antigeni specifici di malattia può essere scoperto che possono mostrare la presenza di malattia.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Jan 7, 2019

Written by

Jack Davis

Jack is a freelance scientific writer with research experience in molecular biology, genetics, human anatomy and physiology, and advanced analytical chemistry. He is also highly knowledgeable about DNA technology, drug analysis, human disease, and biotechnology.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Davis, Jack. (2019, January 07). Visualizzazione dei fagi: Applicazioni nella ricerca. News-Medical. Retrieved on July 04, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Phage-Display-Applications-in-Research.aspx.

  • MLA

    Davis, Jack. "Visualizzazione dei fagi: Applicazioni nella ricerca". News-Medical. 04 July 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Phage-Display-Applications-in-Research.aspx>.

  • Chicago

    Davis, Jack. "Visualizzazione dei fagi: Applicazioni nella ricerca". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Phage-Display-Applications-in-Research.aspx. (accessed July 04, 2020).

  • Harvard

    Davis, Jack. 2019. Visualizzazione dei fagi: Applicazioni nella ricerca. News-Medical, viewed 04 July 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/Phage-Display-Applications-in-Research.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.