Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Preparato del campione in TEM

Da Jeyashree Sundaram, MBA

La microscopia elettronica di trasmissione (TEM) è una tecnica usata per studiare la struttura di piccole molecole come le proteine o i virus come pure altre particelle nella scienza dei materiali.

Credito: Jose Luis Calvo/Shutterstock.com

In questo trattamento, la particella da studiare è esposta ai fasci di elettroni sotto un microscopio ad alta definizione chiamato un microscopio elettronico della trasmissione ed i micrografi o le immagini catturati sono analizzati informaticamente.

Il preparato del campione è molto un punto cruciale in TEM ed il metodo in questione nella preparazione del campione differisce, secondo la natura del materiale e delle informazioni richiesti da.

Preparato del campione in TEM

Il trattamento della preparazione di campioni in TEM comprende molti punti:

Fissazione: La fissazione dell'esemplare stabilizza la cella in modo che ulteriore cambi o il danneggiamento della cella non accada. Con questo trattamento, il campione è conservato per dare ad un'istantanea nel timeof la cella vivente. La fissazione può essere fatta con due metodi come segue:

  1. Fissazione chimica: Questo metodo è usato per la stabilizzazione dei campioni biologici. Le sostanze chimiche sono molecole di proteina usate di collegamento dei tocross con le molecole vicine. Il più delle volte il prodotto chimico usato in questo metodo è glutaraldeide.
  2. Cryofixation: Questo metodo comprende il congelamento rapido del campione in azoto liquido o elio del liquido. Il contenuto idrico nel campione ottiene così trasformato in un modulo vitroso del ghiaccio.

Risciacquare: Il trattamento di fissazione del tessuto può causare l'acidità aumentata nell'esemplare. Per impedire questa circostanza e per mantenere il pH, dovrebbe essere risciacquatoe correttamente facendo uso di un buffer quale il cacodylate del sodio.

Fissazione secondaria: Per aumentare il contrasto delle strutture di minuto dentro l'esemplare e per dare la più stabilità, una fissazione secondaria è effettuata facendo uso del tetrossido dell'osmio (OsO4). Senza indurre alcun cambiamento nelle funzionalità della struttura, OsO4 trasforma le proteine nei gel ed aumenta il contrasto fra citoplasma vicino dalle regioni dell'associazione di teste del fosfolipide.

Disidratazione: La liofilizzazione, o la disidratazione, dell'esemplare è il trattamento tramite cui il contenuto idrico nell'esemplare è sostituito con un solvente organico. L'etanolo e l'acetone sono i solventi frequentemente usati in questo metodo. La disidratazione è importante poichè l'epossiresina utilizzata in ulteriori punti non si mescola con acqua.

Infiltrazione: Nell'infiltrazione, l'epossiresina è usata per penetrare la cella, che poi occuperà lo spazio e farà il campione abbastanza duro per sopportare la pressione di divisione o di taglio. Questo trattamento egualmente è chiamato incassare. La resina poi è tenuta in un forno a 60° di notte per tenere conto collocare. Questo trattamento è chiamato polimerizzazione.

Polacco: Dopo l'incassassatura, alcuni materiali sono sottoposti alla lucidatura. Il polacco dell'esemplare diminuisce i graffi come pure altri problemi che possono minimizzare la qualità dell'immagine. Gli abrasivi Ultrafine sono usati per dare all'esemplare una finitura del tipo di specchio.

Taglio: Per lo studio sotto un microscopio elettronico, il campione dovrebbe essere semi-trasparente permettere il passaggio dei fasci di elettroni attraverso. Per raggiungere questa natura semi-trasparente, il campione è sezionato nelle sezioni fini facendo uso di un vetro o di un coltello del diamante fissato ad un'unità conosciuta come ultramicrotome. L'unità ha una depressione che è riempita di acqua distillata.

Il taglio delle sezioni è raccolto in questa depressione e poi è mosso verso una griglia di rame da osservare sotto il microscopio. La dimensione di ogni sezione dovrebbe essere fra 30 nanometro e 60 nanometro per ottenere la migliore risoluzione.

Macchiatura: Macchiando negli esemplari biologici è fatta solitamente due volte - prima di disidratazione e dopo la divisione. In questo trattamento, i metalli pesanti gradiscono l'uranio, cavo, o il tungsteno è usato per aumentare il contrasto fra le strutture differenti nell'esemplare ed anche per spargere i fasci di elettroni.

Macchiando prima che l'idratazione sia fatta in blocco, mentre nella macchiatura dopo la divisione, il campione è esposto brevemente ad una soluzione acquosa dei metalli di cui sopra.

Un esemplare cryofixed non può subire tutte queste procedure. Può direttamente essere sottoposto al taglio e poi essere ombreggiato facendo uso dei vapori di platino, di oro, o di carbonio prima di visualizzazione sotto il TEM.

Credito: vulgarisation/Youtube.com

Oltre alle procedure generali di cui sopra che sono seguite nel preparare un campione per TEM, molte altre tecniche sono egualmente disponibili, come:

  • Ione-estrazione mineraria: in questo trattamento, l'assottigliamento del campione è fatto facendo fuoco gli ioni caricati dell'argon contro la superficie del campione finché non diventi abbastanza trasparente. La tecnica messa a fuoco di ione-estrazione mineraria usa gli ioni del gallio per inscatolare.
  • Metodo a sezione trasversale: Questo metodo principale è utilizzato nello studio sulle interfacce.
  • Tecnica della replica: Usato soltanto se l'esemplare in serie usato per preparare le sezioni sottili non può essere danneggiato.
  • Lucidatura dell'elettrolito: Questa procedura è seguita per fare i campioni sottili dai metalli o dalle leghe. Svuotando, laminando, macinare, staccare, ecc., sono i metodi differenti allegati a questa procedura.

Sorgenti:

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Comments

  1. Renata Lewandowska Renata Lewandowska France says:

    I don't think that the Polish (Polonais) has any particular relation with TEM sample preparation. However, the polish (polissage) can be indeed important...

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.