Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Ruoli di Selectins nel sistema immunitario

Selectins è una famiglia delle molecole del transmembrane dell'carboidrato-associazione trovate sulla superficie delle celle endoteliali, leucociti e piastrine.

Credito: vitstudio/Shutterstock.com

Selectins è richiesto per il traffico delle celle, dei linfociti T e delle piastrine innati di sistema immunitario. L'assenza di selectins o di loro leganti ha conseguenze severe di salubrità, con le infezioni batteriche ricorrenti e l'avvenimento persistente di malattia.

Durante l'infiammazione, i selectins permettono al collegamento iniziale dei leucociti dalla circolazione sanguigna, che causa il loro movimento a valle lungo l'endotelio via le interazioni adesive citate come laminazione del leucocita.

Tre glicoproteine di superficie della tipo-IO-cella compongono la famiglia di selectin, vale a dire L-selectin, P-selectin e E-selectin. L-selectin è il più piccolo dei selectins ed è espresso su tutti i granulociti e monociti e la maggior parte dei linfociti. P-selectin è il più grande selectin ed è trovato sulla superficie delle celle e delle piastrine endoteliali attivate. L'espressione di E-selectin non si presenta nei termini del riferimento, oltre nei microvessels dell'interfaccia, ma la sua espressione su endotelio attivato è indotta dalle citochine infiammatorie.

L-selectin

L-selectin è una glicoproteina di kDa 74 - 100 in questione nella direzione e nell'aderenza del linfocita alle celle endoteliali nei linfonodi periferici. Contribuisce al bloccaggio del leucocita durante le fasi iniziali della cascata di aderenza, seguenti che è sparso dalla superficie del leucocita.

Gli studi sui modelli murini hanno indicato che L-selectin è determinante per la laminazione del leucocita di mediazione che segue il trauma chirurgico ed egualmente è richiesto per l'assunzione dei neutrofili, dopo infiammazione.

Gli studi dei mouse hanno dimostrato coerente che la laminazione del leucocita è mediata tramite la cooperazione fra la l e P-selectin, con incapace solo di L-selectin di eseguire questo compito alle velocità normali. Sia la necessità di P-selectin che di l di essere presente mediare il bloccaggio del leucocita prima della laminazione può cominciare.

P-selectin

P-selectin è una molecola di kDa 140 espressa nei granuli delle piastrine attivate e delle celle endoteliali. Lo stimolo delle celle endoteliali dai mediatori infiammatori quali trombina o istamina piombo rapidamente all'espressione della superficie delle cellule di P-selectin.

Le citochine quali l'interleuchina 1 o il fattore di necrosi tumorale (TNF) egualmente avviano la sintesi supplementare di P-selectin. Il legante principale per questo selectin è glicoproteina ligand-1 (PSGL-1) di P-selectin, che è espressa su tutti i leucociti. L'interazione di P-selectin con PSGL-1 permette alla laminazione del leucocita lungo l'endotelio delle venule.

E-selectin

E-selectin, è una glicoproteina di kDa 107-115 espressa sulle celle endoteliali vascolari infiammate in risposta alle citochine infiammatorie TNF-α e IL-1β. Così come i giochi di E-selectin di ruolo nella laminazione del leucocita di mediazione, contribuisce ad aderenza costante. Gli studi sui modelli murini hanno indicato che i mouse carenti in E-selectin hanno una quantità in diminuzione di leucociti saldamente aderenti in risposta a stimolo dai chemoattractants o dalle citochine.

Sulla base dell'individuazione che E-selectin egualmente è compreso nell'aderenza costante, i ricercatori hanno continuato a studiare i mouse carenti in E-selectin e proteina a catena CD18 di inegrin in beta. Questi mouse hanno esibito un difetto infiammatorio che era così severo, piombo a morte prematura. Ciò suggerisce che E-selectin funzioni a valle di P-selectin, contribuente più alla fase di aderenza della cascata.

Sorgenti:

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally has a Bachelor's Degree in Biomedical Sciences (B.Sc.). She is a specialist in reviewing and summarising the latest findings across all areas of medicine covered in major, high-impact, world-leading international medical journals, international press conferences and bulletins from governmental agencies and regulatory bodies. At News-Medical, Sally generates daily news features, life science articles and interview coverage.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, February 26). Ruoli di Selectins nel sistema immunitario. News-Medical. Retrieved on October 28, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/Selectins.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Ruoli di Selectins nel sistema immunitario". News-Medical. 28 October 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/Selectins.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Ruoli di Selectins nel sistema immunitario". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/Selectins.aspx. (accessed October 28, 2020).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. Ruoli di Selectins nel sistema immunitario. News-Medical, viewed 28 October 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/Selectins.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.