La via di IDO

Dal cavaliere di Megan, BSc

Un'offerta controllata delle sostanze nutrienti è estremamente importante nel sistema immunitario, che è regolamentato strettamente da molte vie, compreso i trattamenti metabolici. L'attivazione immune incontrollata può avere complicazioni a lungo termine severe, compreso le sindromi, il cancro ed i rifiuti autoimmuni ed allergici di trapianto. Una via immunoregulatory è la via di IDO.

Credito di immagine: Design_Cells/Shutterstock

 

Che cosa è IDO?

Il dioxygenase di Indoleamine 2,3 degli enzimi (IDO) fa parte di una via metabolica che è rispondente a segnalare le molecole quale induca o sono associati con infiammazione. IDO ha una diversa gamma di funzioni all'interno delle risposte immunitarie innate ed adattabili.

L'espressione di IDO è limitata ad un intervallo specifico dei tipi delle cellule chiamati antigene che presenta le celle (APCs), dante a IDO un ruolo cruciale in una risposta immunitaria ospite all'infezione. Tuttavia, gli effetti immunologici di IDO non sono limitati alle celle che la esprimono.

La secrezione dei metaboliti a valle dagli APC che esprimono IDO avvia le risposte nelle celle di T vicine. Normalmente, l'espressione di IDO è regolamentata strettamente; è mirata a rapido per degradazione in celle in assenza di infiammazione.

Attivazione di IDO

IDO è attivato da un gruppo di proteine di segnalazione immuni chiamate interferoni. I tipi I ed II interferoni sono rilasciati dalle cellule ospiti che seguono le infezioni batteriche e virali.

Altri stimoli che provocano l'attivazione di IDO comprendono la versione delle citochine pro-infiammatorie, quali TGF-β e IL-1 come pure la rilevazione dei ricevitori costimulatory a cellula T dalle celle dentritiche (DCs). Questi segnali inducono il upregulation rapido di IDO all'interno delle celle in presenza di infiammazione continua.

Funzioni della via di IDO

La via di IDO modifica il sistema immunitario ed il regolamento immune. Lo svuotamento delle sorgenti di triptofano via la via di IDO provoca l'inibizione di risposte a cellula T sia nelle risposte immunitarie innate che adattabili, promuovente la tolleranza immunitaria.

La tolleranza immunitaria è lo stato dell'apatia immunologica ad una sfida antigenica. Impedisce l'eccessivi risposta immunitaria e danno di tessuto e comprende sia la tolleranza centrale che periferica. IDO egualmente svolge un ruolo nell'instaurazione dei meccanismi periferici di tolleranza.

IDO applica la tolleranza periferica via svuotamento del triptofano in celle di T dai sui effetti sull'arresto, sul apoptosis e sul anergy del ciclo cellulare, che è l'inattivazione delle celle di T in risposta ad uno stimolo particolare.

Regolamento dell'agente patogeno

L'inedia nutriente è una strategia antica e evolutiva della risposta immunitaria innata ad un agente patogeno. Il ruolo di IDOs nello svuotamento del triptofano permette il controllo di proliferazione dell'agente patogeno, che include i parassiti, i virus e le specie batteriche.  

Parecchi esperimenti della cultura del tessuto hanno indicato che l'attivazione di IDO limita la capacità di parecchie specie patogene di riprodurrsi e che l'amministrazione del triptofano inverte gli effetti regolatori di IDO. È egualmente un vantaggio che IDO limita la crescita della cellula di mammiferi durante l'infezione, poichè la replicazione virale dipende dal macchinario metabolico della cellula ospite.

Regolamento immune

IDO egualmente media la tolleranza a cellula T con moltiplicazione direttamente gestente dell'agente patogeno durante la risposta della difesa della cellula ospite. Questo livello di regolamento metabolico gestisce l'infiammazione per impedire una risposta immunitaria aberrante. Tuttavia, gli effetti di IDO hanno potuto anche contribuire alle infezioni persistenti, piombo alle complicazioni a lungo termine.

Parecchi composti intermedi della via di kynurenine a valle di IDO possono inibire la proliferazione a cellula T inducendo l'arresto del ciclo cellulare. Egualmente inducono il apoptosis alle più alte concentrazioni ed al anergy di celle di T attivate.  L'attivazione di IDO può alterare il bilanciamento dei sottoinsiemi a cellula T all'interno del sistema immunitario.

La via e malattia di IDO

Il ruolo di IDO nell'inumidimento della risposta immunitaria significa che egualmente ha un ruolo cruciale nella patogenesi delle infezioni e del cancro persistenti. Tuttavia, gli effetti di IDO sono utili nell'induzione in della tolleranza agli organi trapiantati e nella soppressione di infiammazione locale e dell'autoimmunità del tessuto.  

IDO overexpressed in molti tipi di cancri in cui l'alta espressione di IDO correla ad una prognosi paziente difficile. La sovraespressione di IDO sopprime le risposte immunitarie locali all'interno del microenvironment del tumore.

Ciò ha potuto anche indurre la tolleranza immunitaria sistematica verso le cellule tumorali, impedicenti la loro eliminazione dalle celle immuni dell'effettore. Di conseguenza, IDO è un obiettivo attraente nell'immunoterapia.

Durante l'infiammazione cronica, l'attività di IDO è elevata nello SNC. Ciò correla con dolore intensificato e la depressione neurologica sperimentati in presenza delle sindromi infiammatorie croniche. Ciò suggerisce che la soppressione di IDO nelle sindromi infiammatorie croniche potrebbe salvare le complicazioni neurologiche.

Sorgenti:

[Ulteriore lettura: segnalazione delle cellule]

Last Updated: Feb 26, 2019

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News-Medical.Net.
Post a new comment
Post