Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le fasi di sviluppo embrionale iniziale

La fertilizzazione è definita come trattamento dove i gameti (un uovo e uno sperma) si uniscono per formare uno zygote completo. Sia lo sperma che l'uovo contengono un singolo insieme di 23 cromosomi, venente insieme a formare 46 nello zygote definitivo. per assicurarsi che l'embrione risultante finisca soltanto con un singolo insieme di 46 cromosomi, solo uno sperma deve unirsi insieme ad un singolo uovo.

Crediti di immagine: u3d/Shutterstock.comCrediti di immagine: u3d/Shutterstock.com

Nel contesto dei mammiferi, la cella dell'uovo è conservata da una matrice extracellulare, fatta pricipalmente di un gruppo di glicoproteine chiamate zona pellucida del `'. Una volta che uno spermio può legare con la zona pellucida metta a strati, una cascata degli eventi biochimici ha luogo: le reazioni acrosomal.  

Nel contesto dei mammiferi placentari, l'acrosomiale consiste degli enzimi digestivi che sono usati per iniziare la ripartizione della matrice extracellulare che circonda l'uovo, così permettenti che la membrana cellulare dello sperma fonda con l'uovo.

Unirsi di questi due moduli cellulari delle membrane un'apertura in cui il nucleo dello spermio può essere trasferito nel centro dell'uovo, in cui le membrane del nucleo sia delle celle dell'uovo che dello sperma cominciano a degradarsi, con i due genoma aploidi che vengono insieme a formare un genoma diploide singolare.

La fenditura e la fase della blastula

Le fasi iniziali della crescita degli organismi multicellulari cominciano con una cella dello zygote, che poi subisce la divisione cellulare veloce per formare il cluster iniziale delle cellule, o la blastula del `'. Questa divisione rapida delle celle è conosciuta come il trattamento di fenditura del `'. Una volta che il trattamento di fenditura ha prodotto bene oltre 100 celle, l'embrione di sviluppo è chiamato una blastula.

Questa blastula è tipicamente un livello sferico delle celle, altrimenti conosciuto come il blastoderm, che circonda di un'intercapedine ripiena di fluida: il blastocoel. Gli embrioni mammiferi formano una nuova struttura definita il blastocyst in questa fase, che può essere caratterizzato dalla massa all'interno delle celle che è ovviamente distinta dalla regione esterna della blastula.

Durante il trattamento rapido di fenditura, le celle sono state trovate per dividersi senza aumentare la massa totale, significante che questo trattamento è semplicemente uno grande zygote unicellulare che si divide in parecchie più piccole celle. Ciascuna di queste celle all'interno della blastula può essere chiamata il blastomere.

La fase di specializzazione di fenditura

Il tipo di fenditura che si presenta all'interno dell'embrione di sviluppo dipende dal volume di tuorlo del `' quel moduli dentro l'uovo stesso. In mammiferi placentari, che includono gli esseri umani, in cui l'alimentazione è fornita solamente dalla propria offerta dell'organismo e di sangue della madre, le uova soltanto hanno un volume di tuorlo molto piccolo e così subiscono un tipo di fenditura oloblastica del ` chiamata fenditura'.

Altre specie di animali subiscono un trattamento chiamato fenditura meroblastic, per esempio, uccelli, che hanno più tuorlo dentro il sacco dell'uovo che è utilizzato per nutrire l'embrione di sviluppo.

In embrioni mammiferi, la blastula si sviluppa più ulteriormente per formare un blastocyst nella fase seguente del suo sviluppo iniziale. In questa fase, le celle dentro la blastula cominciano a sistemarsi in due livelli separati: un livello esterno ha definito un Massachusetts trophoblast ed interno delle cellule.

La massa interna delle cellule può anche essere conosciuta come il embryoblast del `', con questa massa delle celle che continuano a sviluppare e formare l'embrione pieno. Allo stadio attuale del processo di sviluppo, la massa interna delle cellule è stata trovata per consistere delle cellule staminali embrionali che presto verranno a differenziare molti nella cella i tipi differenti che sono necessari dall'organismo per funzionare.

La fase di gastrulazione

La fase seguente dello sviluppo degli embrioni è la concezione di base del piano delle sezioni trasversali. Le celle all'interno della struttura della blastula si riorganizzano definitivo per formare tre livelli distinti di celle in un trattamento conosciuto come gastrulazione del `'.

Durante questa fase, la blastula procede al popolare dentro sopra se stesso formare quei tre livelli distinti di celle embrionali. Ciascuno di questi nuovi livelli è definito uno strato germinativo, con ogni strato germinativo che si differenzia in un sistema differente dell'organo all'interno dell'organismo.

I tre strati germinativi sono chiamati il mesoderm, l'ipoblasto ed il ectoderm. Gli iniziati ectoderm la formazione del sistema nervoso ed i livelli di interfaccia. Lo strato germinativo mesoderm attiva la formazione di celle di muscolo e di tessuto connettivo dentro l'organismo. Per concludere, il livello dell'ipoblasto inizia la formazione di celle colonnari che possono essere trovate dentro l'apparato digerente come pure di molti altri organi interni.

Una volta che questi tre livelli sono stato completamente stabiliti e si avvi svilupparsi esclusivamente, l'organismo comincia a formarsi e l'embrione si trasforma in in un feto. Ci sono molti geni strutturali utilizzati in questo trattamento di specializzazione, dove se ci sono tutte le mutazioni, parti del corpo possono svilupparsi nel posto sbagliato (per esempio, organi che crescono fuori dell'organismo invece sotto dell'interfaccia), o può causare l'aborto dell'embrione.

Sorgenti

C.L. Yntema (1968). Una serie di fasi nello sviluppo embrionale del serpentina del Chelydra. https://doi.org/10.1002/jmor.1051250207

Browne W.E. et al. (2005). Fasi di sviluppo embrionale nel crostaceo del Amphipod, hawaiensis di Parhyale. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1002/gene.20145

T.E. di Corridoio et al. (2004). Fasi di sviluppo embrionale nel morhua del Gadus del merluzzo bianco. https://onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1002/jmor.10222

Fasi di Kimmel C.B. et al. di sviluppo embrionale dello Zebrafish. https://anatomypubs.onlinelibrary.wiley.com/doi/epdf/10.1002/aja.100203030

Further Reading

Last Updated: Jun 17, 2020

Written by

Phoebe Hinton-Sheley

Phoebe Hinton-Sheley has a B.Sc. (Class I Hons) in Microbiology from the University of Wolverhampton. Due to her background and interests, Phoebe mostly writes for the Life Sciences side of News-Medical, focussing on Microbiology and related techniques and diseases. However, she also enjoys writing about topics along the lines of Genetics, Molecular Biology, and Biochemistry.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Hinton-Sheley, Phoebe. (2020, June 17). Le fasi di sviluppo embrionale iniziale. News-Medical. Retrieved on February 25, 2021 from https://www.news-medical.net/life-sciences/The-Stages-of-Early-Embryonic-Development.aspx.

  • MLA

    Hinton-Sheley, Phoebe. "Le fasi di sviluppo embrionale iniziale". News-Medical. 25 February 2021. <https://www.news-medical.net/life-sciences/The-Stages-of-Early-Embryonic-Development.aspx>.

  • Chicago

    Hinton-Sheley, Phoebe. "Le fasi di sviluppo embrionale iniziale". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/The-Stages-of-Early-Embryonic-Development.aspx. (accessed February 25, 2021).

  • Harvard

    Hinton-Sheley, Phoebe. 2020. Le fasi di sviluppo embrionale iniziale. News-Medical, viewed 25 February 2021, https://www.news-medical.net/life-sciences/The-Stages-of-Early-Embryonic-Development.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.