Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa sono funghi?

Un fungo (plurale: i funghi) è un tipo di organismo eucariotico che appartiene ai funghi di regno, accanto alle piante, agli animali, ai protozoi e al monera. I funghi sono incredibilmente diversi, con i moduli comunemente incontrati compreso lievito, le muffe, i tartufi ed i funghi.

La maggior parte dei funghi sono microscopici, consistendo del µm del tipo di thread di 10 delle strutture meno di diametro ifa nominati. Queste strutture di ramificazione si sviluppano nella massa vegetativa del tipo di root nominata un micelio, che agisce per assorbire le sostanze nutrienti dall'ambiente piuttosto che contando sulla fotosintesi. Un'ampia varietà di sorgenti nutrienti è utilizzata dai funghi, da suolo e dall'acqua alla materia di decomposizione e ad altri organismi viventi.

I funghi parassitari che requisiscono le sostanze nutrienti dai host dell'impianto utilizzano le strutture hyphal specializzate che li permettono di penetrare le cellule ospiti. Le celle del fungo sopportano una parete cellulare, che a differenza della parete cellulare in impianto o celle batteriche è composta in gran parte di chitina, di stessa molecola utilizzata nell'esoscheletro dei crostacei e di insetti.

You Didn’t Know Mushrooms Could Do All This | National Geographic

Che tipo di funghi sono ci?

I funghi sono stati categorizzati hanno basato sul loro metodo di riproduzione sessuale in cinque fili, sebbene molti esempi della classificazione discutibile esistessero, in cui la nuova prova genetica suggerisce che i funghi precedentemente probabilmente indipendenti fossero cugini vicini e vice versa. Il primo dei cinque fili è chytridiomycosis (Chytrids), il più vecchio stirpe dei funghi.

La maggior parte sono unicellulari e vivono in un ambiente acquatico, nuotante con l'aiuto di singolo flagello e fungente frequentemente da parassiti agli insetti, agli impianti ed agli anfibi. Il filo Zygomycota (funghi coniugati) principalmente si alimenta i materiali di decomposizione e così è comunemente - veduto come muffe, sebbene alcuni egualmente fungano da parassiti dell'insetto.

Il Ascomycota (funghi di sacco) comprende la maggior parte dei funghi conosciuti ed include molte specie commestibili quali lievito, i tartufi e le spugnole, mentre molto funge dai parassiti ed egualmente producono i metaboliti secondari tossici. Noduli gonfiati del ribassista di Basidiomycota (funghi di club) i grandi all'estremità terminale dei loro ifa che fungono da loro organi riproduttivi, veduta spesso come funghi.

I funghi sono l'organismo fruttifero del spora-cuscinetto del fungo, solitamente consistendo di un gambo e di un cappuccio con le branchie sulla parte di sotto, sebbene l'organismo fruttifero di alcuni tipi di funghi ad alette non possieda un gambo o un cappuccio. La maggior parte dei tipi producenti fungo di funghi appartengono agli agaricales di ordine, definiti sopportando spora-rilasciando le branchie. Storicamente, quasi tutti i funghi del branchia-cuscinetto sono stati raggruppati in questa categoria, sebbene l'analisi moderna del DNA avesse rivelato che gli agarichi sono più diversi di precedentemente hanno pensato e parecchie specie del branchia-cuscinetto realmente appartengono agli ordini distinti. Interessante, questo è un caso di evoluzione convergente, dove le strutture della branchia si sono sviluppate esclusivamente in parecchi stirpi.

Similmente, i funghi del palloncino con le strutture qui accluse del spora-cuscinetto sono stati trovati per evolvere indipendente almeno quattro volte attraverso la storia. In un documento scritto di Hibbett che et al. (1997) gli autori identificano l'evoluzione delle strutture del chiuso-spora-cuscinetto in parecchie specie di funghi dagli antenati del cuscinetto della struttura della esporre-spora, comunque prova di adattamento nella direzione inversa mai non è stato notato. L'avvenimento delle specie della qui accluso-spora può essere dovuto una perdita comune di funzione nelle vie inerenti allo sviluppo che provoca pedomorphism, esemplari adulti che conservano le funzionalità vedute normalmente soltanto in giovani.

Comunque, i funghi con le spore qui accluse generalmente egualmente evolvono i meccanismi di dispersione impetuosa della spora che sarebbero impediti da un punto evolutivo verso le spore esposte e così questa può essere la ragione per cui nessun fungo è stato veduto alla transizione da chiuso alle strutture esposte della spora.

Funghi del candida

Credito di immagine: Kateryna Kon/Shutterstock.com

Che cosa sono le origini dei funghi?

I funghi sono un modulo antico di vita, pensiero divergere dal nostro antenato comune intorno 1,5 miliardo anni fa e sbarco successivamente colonizzato intorno 500 milione anni fa, molto prima dell'emergenza dei primi tetrapodi su sbarco. Tuttavia, dato l'organismo molle dei funghi, i fossili sono rari ed è così difficile da stabilire la loro ascendenza vera, sebbene le spore fossilizzate incassate nei fossili dell'animale o della pianta possano essere trovate e studiate facendo uso delle tecniche di microscopia quale microscopia elettronica di scansione.

Recentemente, un documento scritto di Loron et al. (2019) pubblicato alla natura ha dimostrato che i funghi possono colonizzare molto più presto lo sbarco del pensiero applicando l'analisi spettroscopica formazioni di 1 alle miliardo-anno-vecchie scisto nel Canada artico, trovante i microfossils organico-murati multicellulari con una forte rassomiglianza alla ramificazione ed alle strutture bulbose terminali degli ifa. La spettroscopia infrarossa di trasformata di fourier egualmente ha confermato la presenza di chitina e di chitosan all'interno dei microfossils, la componente principale della parete cellulare dei funghi.

Gli autori suggeriscono che i funghi possano svolgere un ruolo chiave nella modellatura sia degli ecosistemi acquatici che terrestri per le specie future date la loro capacità di impegnarsi nella degradazione della materia organica, nella fissazione del fosfato e nella formazione di relazioni simbiotiche. Se i funghi prosperassero su sbarco fin da 1 miliardo anni fa che possono preparare il terreno per l'arrivo degli impianti e successivamente agire in un modo simbiotico con loro, tenendo conto la formazione di posti adatti e di maggior differenziazione.

Come i funghi si riproducono?

I funghi possono riprodurrsi sessualmente che asessuale da molti meccanismi, sia, con il dipendente occupato meccanismi particolari sulle specie. La riproduzione asessuale si presenta solitamente in micelio fungoso via frammentazione micelia, permettente le grandi popolazioni clonali adattate ad un ruolo specifico a rapido disperde.

La riproduzione sessuale tramite la meiosi è stata osservata in quasi tutti i funghi, sebbene l'analisi genetica suggerisse che il resto egualmente si impegnasse nella riproduzione sessuale in misura limitata. Alcune specie di fungo sono sessuate e così richiedono “ad un maschio„ e “alla femmina„ di produrre la prole (heterothallic), mentre altri sono homothallic e sono capaci della riproduzione sessuale con se stessi. In funghi homothallic, le funzioni sessuali avversarie sono eseguite dalle celle separate che appartengono allo stesso micelio.

Molte specie di funghi passano regolarmente fra la riproduzione asessuale e sessuale o basato sui grilletti estrinseci, permettendo che un flourish di diversità genetica sia generato dalla riproduzione sessuale e dalle celle ottimizzate il meglio per propagarsi dalla riproduzione asessuale.

Riferimenti:

Further Reading

Last Updated: Nov 17, 2021

Michael Greenwood

Written by

Michael Greenwood

Michael graduated from Manchester Metropolitan University with a B.Sc. in Chemistry in 2014, where he majored in organic, inorganic, physical and analytical chemistry. He is currently completing a Ph.D. on the design and production of gold nanoparticles able to act as multimodal anticancer agents, being both drug delivery platforms and radiation dose enhancers.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Greenwood, Michael. (2021, November 17). Che cosa sono funghi?. News-Medical. Retrieved on January 27, 2022 from https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Fungi.aspx.

  • MLA

    Greenwood, Michael. "Che cosa sono funghi?". News-Medical. 27 January 2022. <https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Fungi.aspx>.

  • Chicago

    Greenwood, Michael. "Che cosa sono funghi?". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Fungi.aspx. (accessed January 27, 2022).

  • Harvard

    Greenwood, Michael. 2021. Che cosa sono funghi?. News-Medical, viewed 27 January 2022, https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Fungi.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.