Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa sono Microbubbles?

I Microbubbles sono piccole, bolle a gas, tipicamente fra 0.5µm e 10µm di diametro, che sono ampiamente usati come agenti di contrasto nell'imaging biomedico e come portafili per la consegna mirata a della droga.

Credito: venars.original/Shutterstock.com

La memoria del microbubble è un gas, che è circondato da uno shell che può essere composto di polimeri, di lipidi, di lipopolymers, di proteine, di tensioattivi o di combinazione di questi.

I Microbubbles sono iniettati solitamente per via endovenosa, un trattamento che i ricercatori hanno indicato è cassaforte confrontata all'uso degli agenti convenzionali di contrasto nelle tecniche quali imaging a risonanza magnetica e la radiografia.

Sviluppo dei microbubbles

I Microbubbles originalmente sono stati sviluppati negli anni 90 per migliorare le scansioni di ultrasuono. Risuonano in un raggio di ultrasuono, contraentesi ed espandentesi mentre i cambiamenti di pressione si presentano nell'onda di ultrasuono.

I Microbubbles risuonano particolarmente vigoroso alle alte frequenze utilizzate nelle scansioni di ultrasuono, significanti essi riflettono queste forti onde più efficacemente dei tessuti dell'organismo fanno. Poiché sono approssimativamente la stessa dimensione dei globuli rossi, esibiscono la simile reologia in vasi sanguigni e sono usati per misurare il flusso sanguigno negli organi ed in tumori.

Una volta che i ricercatori realizzassero queste bolle potrebbero circolare sicuro attraverso l'organismo, essi hanno cominciato considerare se potrebbero essere utilizzate per la consegna della droga nel trattamento di cancro.

Microbubbles nel cancro

Corrente, le droghe della chemioterapia sono iniettate per via endovenosa e circolano nella circolazione sanguigna del paziente. Sebbene siano destinate per distruggere le cellule tumorali, egualmente danneggiano il tessuto sano, piombo agli effetti secondari quali la nausea e la perdita di capelli.

Gli scienziati hanno cominciato usare i microbubbles per la versione mirata a delle droghe, che avrebbero richiesto le dosi significativamente più piccole che quando le droghe della chemioterapia da solo sono usate. Lo shell del microbubble può anche impedire la droga il danno delle celle in buona salute. Gli esami iniziali hanno provato che usando i microbubbles in questo modo è sensibilmente più utile ai pazienti, che avvertono gli effetti secondari drammaticamente diminuiti e recuperano molto più rapido.

Il trattamento comprende un microbubble che è caricato con una droga e gli anticorpi che mirano alle cellule tumorali. I microbubbles sono misti con acqua e sono iniettati per via endovenosa e cingolato dall'ultrasuono finché non raggiungano il tessuto del tumore. La frequenza delle onde di ultrasuono poi è aumentata per agitare le bolle, che scoppiano e consegnano la droga direttamente alle celle del tumore.

Il futuro per i microbubbles

Le applicazioni mediche potenziali dei microbubbles estendono oltre la terapia del cancro. Negli ultimi dieci anni, i ricercatori hanno fatto gli avanzamenti significativi in microbubbles di sviluppo come agenti utili nella rappresentazione molecolare e nella consegna mirata a del gene. I tipi differenti di microbubbles possiedono i beni unici che possono essere fatti leva e regolato per le funzioni specializzate.

Microbubbles and cells interaction under high-speed microscopy

Sorgenti:

Further Reading

Last Updated: Feb 26, 2019

Sally Robertson

Written by

Sally Robertson

Sally first developed an interest in medical communications when she took on the role of Journal Development Editor for BioMed Central (BMC), after having graduated with a degree in biomedical science from Greenwich University.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Robertson, Sally. (2019, February 26). Che cosa sono Microbubbles?. News-Medical. Retrieved on September 21, 2021 from https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Microbubbles.aspx.

  • MLA

    Robertson, Sally. "Che cosa sono Microbubbles?". News-Medical. 21 September 2021. <https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Microbubbles.aspx>.

  • Chicago

    Robertson, Sally. "Che cosa sono Microbubbles?". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Microbubbles.aspx. (accessed September 21, 2021).

  • Harvard

    Robertson, Sally. 2019. Che cosa sono Microbubbles?. News-Medical, viewed 21 September 2021, https://www.news-medical.net/life-sciences/What-are-Microbubbles.aspx.

Comments

  1. Christopher Park Christopher Park United States says:

    Hi Sally.  Could I get the source that states that initial tests show that using microbubbles dramatically reduced side effects and helped patients recover much more rapidly? Thanks.

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.