Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Che cosa è plasticità sinaptica?

La plasticità sinaptica descrive il trattamento biologico che permette all'apprendimento e la memoria con la facilitazione cambia nelle connessioni fra le sinapsi. L'interazione con il mondo di esterno provoca l'attività sinaptica ed i reticoli in questa attività, sia presinaptica che postsinaptico, può piombo ai cambiamenti nelle connessioni fra i diversi neuroni ed infine, fra le reti di un neurone.

Credito di immagine: whitehoune/Shutterstock.comCredito di immagine: whitehoune/Shutterstock.com

In pratica, l'uso continuato delle connessioni sinaptiche particolari facilita loro ulteriore uso rinforzando la loro connessione.

I cambiamenti al livello della sinapsi supportano l'apprendimento, la memoria e più

Neuroplasticity svolge un ruolo chiave nei numerosi marchi di fabbrica della psicologia umana. Tiene conto l'apprendimento e la memoria accadere, egualmente permette che l'esperienza influenzi il comportamento ed è stato veduto per svolgere un ruolo sia nello sviluppo che nel trattamento di determinati disordini psicologici. la terapia Conoscitivo-comportamentistica, per esempio, è pensata per lavorare through approfittando del neuroplasticity.

Neuroplasticity egualmente è stato implicato nella formazione e nel mantenimento di disordini psicologici quali ansia, la depressione, la demenza e perfino la dipendenza. È egualmente probabilmente essenziale allo sviluppo iniziale del cervello in bambini come pure al ripristino dopo il trauma cranico.

La plasticità sinaptica è essenzialmente il trattamento del neuroplasticity che accade al livello unicellulare. È la modifica di circuiti neurali con la malleabilità della sinapsi determinata. C'è un grande organismo della ricerca che ha delucidato i funzionamenti complessi della sinapsi, scoprente come apporta le modifiche alla resistenza o all'efficacia della trasmissione sinaptica come risposta agli stimoli, che possono presentarsi in una miriade dei moduli).

Queste modifiche della trasmissione sinaptica provocano le più forti o connessioni più deboli fra le diverse sinapsi, che aggiungono collettivamente all'effetto del neuroplasticity.

La ricerca ha potuta fornire le comprensioni nei meccanismi molecolari di fondo che permettono che la modifica sinaptica accada. I meccanismi chiave quali la versione sinaptica ed il riciclaggio della vescicola, il traffico del ricevitore del neurotrasmettitore e l'aderenza delle cellule tutti sono stati implicati nella plasticità sinaptica e una generalità dei loro ruoli è fatta sotto.

Meccanismi presinaptici di [plasticità

Per comunicare con i neuroni vicini, il terminale presinaptico della sinapsi rilascia un neurotrasmettitore attraverso lo spacco sinaptico, per essere preso dal ricevitore postsinaptico. La probabilità della versione del neurotrasmettitore è gestita da una matrice del citoscheletro con le proteine dell'armatura.

Synapsins è una famiglia delle fosfoproteine che influenzano la versione del neurotrasmettitore. Le chinasi proteiche sono attivate con stimolo di un neurone, che provoca la fosforilazione degli synapsins, che a loro volta modulano la legatura delle vescicole sinaptiche, mettente li a disposizione per la versione.

Così, la fosforilazione di synapsin può modulare la comunicazione fra le sinapsi. Inoltre, mettersi in bacino ed innescare sono trattamenti essenziali che permettono che le vescicole sinaptiche diventino fusione-competenti. Gli studi hanno indicato che le proteine del CERCHIO sono essenziali nella regolamentazione del questo trattamento.

Meccanismi postsinaptici di plasticità

La versione del neurotrasmettitore dal terminale presinaptico fa parte soltanto del trattamento che permette alla plasticità sinaptica. Il legame del neurotrasmettitore al terminale postsinaptico è egualmente una parte essenziale del trattamento. La ricerca ha trovato che la maggior parte dei neuroni principali postsinaptici ha spine dorsali dentritiche, che accettano il neurotrasmettitore.

Gli studi hanno provato che il numero di queste spine dorsali, con la loro forma, cambia durante la plasticità sinaptica. Questi cambiamenti tengono conto le più forti o connessioni più deboli fra le sinapsi specifiche.

Il livello di calcio intracellulare è essenziale nella modulazione dell'attività postsinaptica. Gli aumenti in calcio intracellulare all'interno del compartimento postsinaptico provocano l'attivazione di numerosi enzimi a valle di segnalazione. Questi enzimi sono stati veduti per essere essenziali nel regolamento di plasticità sinaptica.

segnalazione Trans-sinaptica

Le molecole di adesione cellulare sono un altro fattore essenziale nella plasticità governante della sinapsi. Lo spazio fra il terminale presinaptico e postsinaptico, conosciuto come lo spacco sinaptico, è dove il neurotrasmettitore attraversa dalla sinapsi di un neurone al seguente. Inoltre, le molecole di adesione cellulare egualmente sono trovate in questa giunzione.

La ricerca ha scoperto che queste molecole sono responsabili della conservazione delle due sinapsi vicine insieme, circa 20 nanometro a parte, con una forza che è così forte è impossible da separare le due sinapsi biochimicamente. Gli studi hanno indicato che le mansioni d'apprendimento hippocampal piombo ad un aumento nei livelli di molecole di adesione cellulare nello spacco sinaptico.

Ciò evidenzia il loro ruolo nella plasticità sinaptica, dimostrante che i reticoli in questa attività (in questo caso, apprendimento hippocampal) piombo al loro afflusso nello spacco sinaptico, con conseguente più forte connessione fra le sinapsi specifiche.

Riassunto

La plasticità sinaptica si riferisce alla tendenza naturale del cervello a rispondere dinamicamente agli stimoli. L'attività di cervello inizia i vari trattamenti di cui presenti all'interno ed intorno alla sinapsi, che risultati in che è connesso più forte o debolmente ad un altro. Su vasta scala, questo provoca i cambiamenti lentamente d'avvenimento a circuiti neurali.

dovuto la sua relazione all'apprendimento ed alla memoria come pure il ripristino dal trauma cranico e dai disordini neuropsichiatrici, la ricerca in corso su plasticità sinaptica è essenziale nella comprensione della base biologica degli aspetti chiave della psicologia umana. È essenziale per la fornitura delle comprensioni chiave nella differenza fra la funzione normale e patologica del cervello.

Sorgenti

Further Reading

Last Updated: Dec 2, 2019

Sarah Moore

Written by

Sarah Moore

After studying Psychology and then Neuroscience, Sarah quickly found her enjoyment for researching and writing research papers; turning to a passion to connect ideas with people through writing.

Citations

Please use one of the following formats to cite this article in your essay, paper or report:

  • APA

    Moore, Sarah. (2019, December 02). Che cosa è plasticità sinaptica?. News-Medical. Retrieved on September 19, 2020 from https://www.news-medical.net/life-sciences/What-is-Synaptic-Plasticity.aspx.

  • MLA

    Moore, Sarah. "Che cosa è plasticità sinaptica?". News-Medical. 19 September 2020. <https://www.news-medical.net/life-sciences/What-is-Synaptic-Plasticity.aspx>.

  • Chicago

    Moore, Sarah. "Che cosa è plasticità sinaptica?". News-Medical. https://www.news-medical.net/life-sciences/What-is-Synaptic-Plasticity.aspx. (accessed September 19, 2020).

  • Harvard

    Moore, Sarah. 2019. Che cosa è plasticità sinaptica?. News-Medical, viewed 19 September 2020, https://www.news-medical.net/life-sciences/What-is-Synaptic-Plasticity.aspx.

Comments

The opinions expressed here are the views of the writer and do not necessarily reflect the views and opinions of News Medical.