Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Molecole che avviano un battito cardiaco

Due studenti di assistenza tecnica biomedica a Johns Hopkins stanno mappando l'interazione delle molecole all'interno di una cella cardiaca, descrivente i movimenti microscopici che potrebbero essere critici per il mantenimento del battito cardiaco sano. Gli studenti, gli anziani Bhuvan Srinivasan e KOH di Xiaoying del canto natalizio, hanno presentato i loro risultati a due conferenze di calcolo prestigiose di biologia ed ora stanno collaborando con il loro supervisore della facoltà su un documento per un giornale scientifico.

All'interno di un modello elaborato dal calcolatore dettagliato, i due stanno tenendo la carreggiata l'attività delle molecole in una piccola regione dentro i miociti cardiaci, le celle di muscolo che mediano le contrazioni del cuore. Gli studenti hanno realizzato la loro ricerca nel laboratorio di Andre Levchenko (rappresentato a sinistra), un assistente universitario nel dipartimento di assistenza tecnica biomedica. “La contrazione dei miociti è gestita dalle sottosezioni minuscole della cella con un volume che potreste contare alcune delle molecole presenti là da una parte,„ Levchenko così piccolo ha detto. “Ma modellando l'interazione fra le singole molecole in queste aree, pensiamo che possiamo predire che cosa sta andando accadere all'intero cuore. Che cosa accade qui provoca una reazione a catena degli eventi che piombo alla contrazione di cuore.„

Levchenko è impressionato da che Srinivasan e KOH, come studenti non laureati, ha compiuto nelle parti di montaggio di questo modello. “Il livello di lavoro fatto da Bhuvan e dal canto natalizio è vicino a quello di dottorandi molto buoni,„ Levchenko ha detto. “Ho espresso loro un poco parere, ma principalmente hanno funzionato con da soli. Sono studenti eccezionali. A volte ho entrato in laboratorio alle 3 di mattina e che ho scoperto che loro lavorano al progetto.„

Srinivasan (rappresentato alla destra), 22, sta funzionando nel laboratorio di Levchenko per due anni. Ha usato la concessione del premio della ricerca dello studente non laureato di un prevosto dall'università per dedicare l'estate scorsa il tempo supplementare al progetto. Il KOH, 21, sta funzionando nel laboratorio per più di un anno, di supporto da una borsa dal governo di Singapore. I due studenti hanno assistito alla stessa High School a Singapore ma non erano al corrente prima che arrivassero a Johns Hopkins.

L'anno scorso, hanno lavorato agli aspetti separati della ricerca, quindi hanno un i loro risultati. Il KOH ha definito e condutto il progetto riunendo le informazioni dalla letteratura e codificandola nel software modellante. Srinivasan ha montato un modello elaborato dal calcolatore della via della chinasi proteica A, un itinerario di comunicazione lungo cui segnali si muove fra l'esterno ed interno della cella. Il modello può ora descrivere gli eventi molecolari che sorgono entrambi dal regolamento di contrazione delle cellule e di segnalazione. “Ora, possiamo chiedere, “che cosa se qualcosa accade a questa via? “„ Levchenko ha detto. “Come pregiudicherebbe l'interazione delle molecole all'interno delle celle e come questa influenza le contrazioni del cuore complessivamente?„

 

Andre Levchenko, assistente universitario di assistenza tecnica biomedica, sorveglia il KOH di Xiaoying del canto natalizio degli studenti e Bhuvan Srinivasan nel loro studio sull'interazione delle molecole all'interno delle celle cardiache.
TUTTE LE FOTO VICINO KIRK

L'autunno scorso, Srinivasan ha presentato alcuno del lavoro del gruppo alla conferenza di biologia di NIH Digital a Bethesda, in cui il manifesto è stato scelto come punto culminante della riunione. Il KOH ha viaggiato all'università di Washington a St. Louis per presentare la ricerca alla conferenza internazionale su biologia di sistemi, l'evento di prima nel campo scientifico emergente. Entrambi sono stati sorpresi per scoprire che erano i relatori rari dello studente non laureato che sistemano le domande dei ricercatori a tempo pieno prominenti, compreso alcuni di cui il lavoro avessero studiato. Srinivasan ha chiesto ad un vincitore di premio Nobel il suo autografo. “Abbiamo ritenuto molto onorati presentare a queste conferenze,„ Koh ha detto.

Srinivasan non riceverà il suo diploma di maturità classica fino a maggio, ma già ha avviato il lavoro verso la sua laurea nell'assistenza tecnica biomedica a Johns Hopkins. “Era definitivamente un gran cosa affinchè me venga alla prima università della ricerca dell'America,„ ha detto Srinivasan, un cittadino dell'India di cui la famiglia ha riassegnato a Singapore quando era nel sesto grado. “È stato implicato molto facile da ottenere nella ricerca qui e fare qualche cosa di proficuo, non appena strumentazione di laboratorio di pulizia. Ho gradito lavorare con il Dott. Levchenko ed ho voluto restare finchè potrei.„

Il KOH (rappresentato alla destra) egualmente pensa ricevere il suo diploma di maturità classica a maggio e le speranze perseguire gli studi del laureato in un programma di assistenza tecnica biomedica. “Quando ho unito questo laboratorio, non ho avuto molta esperienza di modellistica di calcolo, in modo da ero apprensivo,„ ha detto. “Ma il Dott. Levchenko era molto incoraggiante. Ciò era il primo progetto di ricerca che serio avevo provato ed è diventato piuttosto di un'ossessione. Ma era un'ossessione sana.„

Kenny Ching, un ex studente non laureato al laboratorio di Levchenko e corrente lo studente di una lastra al MIT, anche contribuito alla ricerca. Giovedì 11 marzo, Steven Knapp, il prevosto dell'università e vice presidente senior per gli affari accademici, ospiteranno la cerimonia di premi della ricerca dello studente non laureato dell'undicesimo prevosto annuale, che onorerà il 41 vincitore che hanno condotto i loro progetti di estate e di caduta di 2003. Dal 1993, circa 40 studenti ogni anno hanno stato sovvenzionati di PURA di fino a $3.000 per condurre la ricerca originale, alcuni risultati di cui sono stati pubblicati in pubblicazioni professionali. I premi, costituiti un fondo per con una donazione dalla fiducia di Hodson, sono una parte importante dell'impegno dell'università per ricercare le opportunità per gli studenti non laureati.

La Johns Hopkins University è riconosciuta come l'università laureata della ricerca del paese in primo luogo ed è stata negli ultimi anni la guida fra le università della ricerca della nazione nell'estrazione delle concessioni federali di ricerca e sviluppo. L'opportunità di partecipare alla ricerca importante è una delle caratteristiche di distinzione di una formazione dello studente non laureato a Johns Hopkins.

Il programma dei premi della ricerca dello studente non laureato del prevosto fornisce una di queste opportunità della ricerca, si apre agli studenti in ciascuno dei banchi dell'università quattro con gli studenti non laureati a tempo pieno: il banco di Krieger delle arti e delle scienze, il banco del merlano di assistenza tecnica, il conservatorio di Peabody ed il banco di professione d'infermiera.