Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuovo metodo per incitare le cellule staminali embrionali a svilupparsi nel midollo osseo e nei globuli

I Ricercatori alla Northwestern University hanno inventato un metodo per incitare le cellule staminali embrionali a svilupparsi nel midollo osseo e nei globuli. Iniettando le cellule staminali nell'intercapedine del midollo osseo dei mouse di cui le celle del midollo osseo erano state vuotate ha ripristinato la produzione dei globuli, compreso le celle del sistema immunitario, che sono create normalmente nel midollo osseo.

Come riferito da Richard K. Burt, M.D. ed edizione dei colleghi ad aprile Del Giornale di Medicina Sperimentale, il metodo era efficace anche in mouse geneticamente mal adattati.

Se gli stessi risultati possono essere forniti in esseri umani, la tecnica può finalmente eliminare la necessità di trovare i donatori umani geneticamente selezionati del midollo osseo per le persone con la leucemia, malattie autoimmuni ed altri disturbi immunitari, Burt ha detto.

Burt è professore associato di medicina e capo di immunoterapia per le malattie autoimmuni alla Scuola di Medicina di Feinberg alla Northwestern University.

Le cellule staminali Embrionali, che sono derivate dagli embrioni, hanno il potenziale di svilupparsi in molti tipi differenti delle cellule. Burt ed i colleghi hanno identificato la miscela più efficace dei fattori di crescita per incitare le cellule staminali nella cultura a svilupparsi nel midollo osseo e nei globuli del precursore. Egualmente hanno sviluppato una tecnica per selezionare le celle più possibili per l'iniezione.

Malgrado il disadattamento genetico fra i mouse erogatori e riceventi, le celle iniettate non sono state rifiutate. Le celle iniettate hanno maturato in un nuovo sistema immunitario che ha riconosciuto il destinatario come auto.

Cellule staminali del midollo o di Sangue da un fratello germano o di cavo o indipendente di sangue di registrazione da un venire a mancare spesso per sviluppare tolleranza al destinatario o al paziente in cui sono infuse - una complicazione spesso interna dopo trapianto del midollo osseo che è conosciuto come malattia del trapianto contro l'ospite.

Ma nello studio, dopo embrionale trapianto della cellula staminale la risposta immunitaria dei mouse, mentre tollerante all'auto, risposto normalmente alle sostanze non Xeros, indicando che i destinatari possono combattere fuori l'infezione. Sebbene l'uso delle linee cellulari embrionali umane del gambo sia discutibile, presenta molti vantaggi sopra l'uso del midollo osseo erogatore o i globuli, che sono altamente variabili, non possono essere coltivati in un laboratorio, possono causare la malattia del trapianto contro l'ospite letale e non sono a disposizione spesso dei pazienti dovuto l'incapacità di trovare un donatore adeguatamente abbinato.

Le linee cellulari embrionali Umane del gambo possono essere coltivate indefinitamente, fornendo una sorgente alternativa permanentemente rinnovabile del midollo che ripristina la produzione del globulo con una risposta immunitaria intatta senza causare la malattia del trapianto contro l'ospite.