Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Più Americani allergici a frutti di mare che qualunque altro alimento

Un nuovo studio rilasciato oggi all'accademia americana della conferenza annuale di allergia, di asma & dell'immunologia indica che le allergie alimentari sono una sfida molto più dominante di salubrità che una volta ha pensato. Circa 11 milione di persone -- approssimativamente Americani 1 in-25 -- ora sono creduti per essere influenzati da una o più allergie alimentari, una malattia avviata tramite l'ingestione o il contatto con determinati alimenti che possono causare le reazioni pericolose, o anafilassi, secondo la rete di anafilassi & di allergia alimentare (FAAN), un co-ricercatore dell'indagine nazionale.

 
Mentre le arachidi ottengono spesso la più grande azione dello scrutinio pubblico nella battaglia alle allergie alimentari di combattimento, lo studio ha trovato che le allergie dei frutti di mare pregiudicano circa 6,5 milione di persone -- più doppi 3 milione di persone che confrontano le sfide quotidiane di avere allergia della frutta a guscio o dell'arachide.
 
“È chiaro che poichè guadagniamo un migliore senso dei numeri della gente coinvolgere, l'allergia alimentare rappresenta un'emissione seria di salubrità e di sicurezza alimentare in questo paese,„ ha detto il Muñoz-Furlong di Anne, il CEO ed il fondatore di FAAN (www.foodallergy.org), un gruppo di pressione paziente. “Le arachidi sono la punta dell'iceberg. Dobbiamo anche rendere la gente ugualmente informata e diligente circa i pericoli del pesce e crostacei, frutta a guscio, latte, uovo, grano e soia --gli altri colpevoli principali di allergia alimentare.„
 
I frutti di mare, comuni nella dieta degli Stati Uniti, includono il pesce (merluzzo, salmone e sgombro, per esempio) e crostacei (gamberetto, granchio ed aragosta, calamaro, pettine, vongole, cozze e lumache). Lo studio ha indicato che un'allergia dei crostacei è riferita dalle persone 1 in-50 e da un'allergia del pesce da 1 in-250. Le reazioni allergiche il più comunemente riferite ai crostacei sono state causate da gamberetto, dal granchio e dall'aragosta. Nel gruppo del pesce, il salmone, lo sgombro e l'halibut erano la maggior parte delle cause comuni delle reazioni.
 
Come le arachidi e le frutta a guscio, un numero alto delle reazioni ricorrenti e severe è stato riferito nello studio per le allergie dei frutti di mare. Le reazioni multiple sono state riferite da 53 per cento per il pesce e da 57 per cento per i crostacei. In 55 per cento delle reazioni del pesce e 40 per cento delle reazioni dei crostacei, la valutazione da parte di un medico o si preoccupa in caso d'urgenza la stanza è stata cercata. Il trattamento dei sintomi severi e l'amministrazione di epinefrina, la droga della scelta per il trattamento della reazione allergica severa, sono stati riferiti in soltanto 15 per cento dei pazienti frutti di mare-allergici.
 
“Inatteso il tasso alto di reazioni severe a frutti di mare, specialmente dagli adulti che hanno apparentemente reazioni multiple, ma non cerca l'assistenza medica, invia un messaggio in modo allarmante,„ dice il Dott. Scott Sicherer, co-author sullo studio. “Noi come i medici possono mancare una probabilità importante diagnosticare positivamente ed intervenire nella cura di questi pazienti adulti con l'allergia alimentare.„
 
“Le reazioni multiple ed i sintomi severi sono comuni per le allergie dei frutti di mare, eppure la gente non ottiene tipicamente la cura che abbiano bisogno di,„ Muñoz-Furlong aggiunto. “Spesso, le persone con le allergie dei frutti di mare credono che possano evitare semplicemente l'alimento. Tuttavia, studio dopo che lo studio indica che l'ingestione accidentale è comune. Se avete una cronologia delle reazioni dei frutti di mare, è estremamente importante visualizzare un medico e, in base ad un esame accurato, convincere una prescrizione per portare sempre l'epinefrina con voi.„