Il cancro polmonare pregiudica diversamente il maschio e le femmine

Un articolo nell'edizione del 14 aprile Del Giornale di American Medical Association (JAMA) esamina le informazioni correnti “sull'epidemia„ del cancro polmonare nelle donne degli Stati Uniti ed esplora i fattori di contributo e le ragioni possibili per le morti aumentate del cancro polmonare in donne.

Jyoti D. Patel, M.D., della Scuola di Medicina di Feinberg, Northwestern University, Chicago e colleghi scrive che il tasso di mortalità dal cancro polmonare nelle donne degli Stati Uniti è aumentato 600 per cento dal 1930 al 1997, cancro al seno incomparabile come la causa principale della morte del cancro da quasi 20.000 pazienti all'anno. Gli autori citano i dati che indicano che “donne stimate le 80.100 degli Stati Uniti sono state diagnosticate come avendo cancro polmonare nel 2003 e 68.800 siano morto dalla loro malattia.„

Tuttavia, gli autori precisano che le donne sono mirate a nella pubblicità del tabacco e gli adolescenti sono dissipati spesso al tabagismo sotto varie pressioni del sociale ed anche che “fumare rimane la causa primaria del cancro polmonare e quasi un quarto delle donne negli Stati Uniti continua a fumare. Se le donne sono più suscettibili degli effetti cancerogeni del fumo di tabacco che gli uomini è discutibile. Che Cosa non è discutibile, tuttavia, è che le differenze importanti esistono fra gli uomini e le donne con il cancro polmonare. I fumatori delle Donne sono più probabili degli uomini sviluppare l'adenocarcinoma del polmone. Le Donne che non hanno fumato mai sono più probabili sviluppare il cancro polmonare che gli uomini che non hanno fumato mai. Le Prove crescenti suggeriscono che questa potrebbe essere dovuta, in parte, alla segnalazione dell'estrogeno.„

Gli autori aggiungono che nel passato, studi importanti per prevenzione del cancro del polmone e la diagnosi precoce ha escluso le donne. “… è critico che la ricerca futura del cancro polmonare specificamente comprende una percentuale di donne che riflette l'incidenza vera del cancro polmonare in donne.„

Secondo gli autori, una delle sfide più importanti si trova nella prevenzione dello scenario degli Stati Uniti in altre parti del mondo.

“I vincoli Socioculturali che precedentemente hanno scoraggiato l'uso del tabacco dalle donne continuano a indebolirsi in molti paesi in via di sviluppo. La prevalenza di Fumo fra le donne continua ad aumentare di questi paesi, accelerati spesso dalle campagne pubblicitarie aggressive mirate a direttamente alle donne. L'aumento straordinario nelle tariffe del cancro polmonare vedute fra le donne degli Stati Uniti nello XX secolo sarà ripetuto fra le donne in paesi in via di sviluppo durante questo secolo a meno che le efficaci misure di controllo del tabacco siano applicate. Accorciando l'aumento in tabacco utilizzi fra le donne in paesi in via di sviluppo rappresenta una di più grandi opportunità per prevenzione delle malattie nel mondo oggi,„ gli autori concludono.