Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Le terapie del tumore del Polmone sono migliorato combinando le tecnologie di scansione

I Medici che mirano ai tumori del polmone per la radioterapia possono migliorare sostanzialmente il loro scopo combinando i dati da due tecniche di rilevamento, secondo i ricercatori dell'Università di Washington al Centro del Cancro di Siteman ed all'Ospedale Barnes-Ebreo a St. Louis.

La pratica normale corrente è di inventare gli obiettivi di radioterapia basati solamente sulle scansioni di tomografia (CT) automatizzata, che producono le maschere dettagliate della dimensione e della forma delle crescite cancerogene.

In uno studio nell'edizione del 15 aprile del Giornale Internazionale di Radiazione, l'Oncologia, la Biologia, la Fisica, ricercatori mostra che quello aggiungere i dati dalle scansioni (PET) di tomografia a emissione di positroni ai dati strutturali di CT significativamente migliora le capacità dei radiologi di definire precisamente le posizioni dei tumori per i trattamenti radioattivi. ANIMALE DOMESTICO di uso dei Radiologi per ottenere informazione dettagliata sulla funzione e sull'attività del tessuto, permettendo loro di evidenziare tali differenze come l'attività metabolica aumentata di un tumore.

Per lo studio, i ricercatori hanno confrontato le pianificazioni di terapia progettate dai medici differenti per 26 malati di cancro del polmone. Due pianificazioni di terapia sono state inventate per ogni paziente: Un medico con accesso soltanto ai valori di CT ha creato una delle pianificazioni, mentre un altro medico ha creato indipendente una seconda pianificazione di terapia basata sui dati combinati dalle scansioni dell'ANIMALE DOMESTICO e di CT. I Pazienti hanno avuti cancro polmonare della non piccolo cella, il tipo più comune di tumore del polmone.

“Aggiungere i dati dell'ANIMALE DOMESTICO all'analisi ha cambiato e migliorato le pianificazioni del trattamento 58 per cento del tempo,„ dice il principale inquirente Jeffrey D. Bradley, M.D., assistente universitario dell'oncologia di radiazione. “I medici aiutati PET-CT identificano più esattamente dove i tumori erano in pazienti e quello è molto importante ad efficacia del trattamento ed a limitare gli effetti secondari.„

Come esempio dell'efficacia migliore, Bradley ha citato un paziente di cui il tumore aveva indotto un polmone a sprofondare. Con una scansione di CT soltanto, i medici avevano identificato una parte significativa del polmone crollato come tumore. Tuttavia, con un'immagine combinata di PET-CT, potevano indicare che il tumore era molto più piccolo.

Le unità di scansione Combinate di PET-CT, in primo luogo inventate circa due anni fa, ora sono disponibili alle centinaia di ospedali in tutta la nazione, secondo Bradley.

“I Documenti come questo sono intesi sia per contribuire a cambiare la comunità che lo standard per come i protocolli di trattamento radioattivo sono progettati che cambiare la volontà degli assicuratori di pagare questo nuovo approccio,„ Bradley dice. “Questo è lo sviluppo seguente della radiologia e potrebbe essere molto utile ai nostri pazienti.„

Bradley sta progettando uno studio di approfondimento multi-istituzionale per il Gruppo dell'Oncologia di Radioterapia, Un gruppo cooperativo costituito un fondo per dall'Istituto Nazionale contro il Cancro.