Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.

Nuova strategia possibile di trattamento per il morbo di Alzheimer

Un nuovo studio in mouse identifica uno dei punti mancanti in come Alzheimer sviluppa e suggerisce una nuova strategia possibile del trattamento, secondo i ricercatori all'istituto universitario medico del centro medico e di Weill Cornell di Columbia University ed ai loro colleghi. I risultati dello studio devono essere pubblicati nell'emissione del 16 aprile di scienza.

I ricercatori, piombo da Shi Du Yan, M.D., professore associato di patologia clinica e membro dell'istituto di Taub per ricerca sul morbo di Alzheimer e sul cervello di invecchiamento; Joyce W. Lustbader, Ph.D., ricercatore senior in ostetricia e ginecologia; e Hao Wu, Ph.D., a Weill Cornell, ha creato un modulo di cristallo di due componenti molecolari della malattia.

“Il complesso di cristallo è la prima dimostrazione che le legature del peptide dell'beta-amiloide ad una proteina hanno chiamato ABAD ed accumula dentro i mitocondri in cellule cerebrali,„ Lustbader ha detto. Molti ricercatori ritengono che Alzheimer accada quando cluster dell'beta-amiloide dentro ed infine uccida le cellule cerebrali causando la produzione dei radicali liberi distruttivi nei mitocondri.

“I nostri risultati suggeriscono che un modo curare Alzheimer sia stato di sviluppare una droga che impedisce i peptidi dell'beta-amiloide l'associazione con ABAD, che potrebbe impedire la cascata di danno a cui Alzheimer piombo tipicamente,„ Yan abbia detto.

Per più informazioni, contatto Annie Bayne a 212-305-3900 o [email protected]